• Google+
  • Commenta
15 dicembre 2005

Uno Show TV mozzafiato per l’inaugurazione delle Olimpiadi

Sarà l’evento mediatico della stagione invernale della tv targata 2006, sarà l’evento sportivo più importante degli ultimi quindici anni in Italia, e Sarà l’evento mediatico della stagione invernale della tv targata 2006, sarà l’evento sportivo più importante degli ultimi quindici anni in Italia, e incollerà ai teleschermi oltre due miliardi di persone, che da ogni angolo del globo si godranno le gesta degli eroi della neve, tra uno slalom, una discesa con lo slittino, e soprattutto a partire dalla celebre parata della cerimonia d’apertura.
Studiata in ogni minimo dettaglio, la manifestazione che aprirà Torino 2006 si svolgerà nella serata del 10 Febbraio nel vecchio “Comunale” di Torino, messo a nuovo e rinominato “Stadio Olimpico” dai geni veronesi Luciano e Giovanni Cenna. Lo show, ripreso da ben 32 telecamere tecnologicamente molto più avanzate di quelle utilizzate ad Atene ’04, e coadiuvato da due elicotteri, una camera volante radiocomandata, e addirittura un dirigibile che offrirà suggestive panoramiche dai cieli dal capoluogo piemontese; partirà con l’esibizione di molti cantanti celebri, tra cui le voci italiane di Elisa e di Irene Grandi, per poi dare spazio alla parata di tutti gli atleti partecipanti alla competizione iridata.
Il punto forte della cerimonia d’apertura, sono le “scintille di passione”, ovvero una coreografia spettacolare che vedrà sfrecciare sul palco a forma di cuore umano, sei pattinatori che realizzeranno disegni “infiammati” grazie ad un casco fantascientifico che emana continue lingue di fuoco.
L’evento, come del resto tutta l’Olimpiade, sarà trasmessa in diretta 24 ore su 24, da Rai2.



© Riproduzione Riservata

I commenti sono chiusi.