Ultimo articolo delle 10:59 a cura di Redazione Controcampus
mercoledì, 30 luglio 2014
6 giugno 2007
 

Pisa: approvato il nuovo Regolamento sulla contribuzione degli studenti

Nella seduta di martedì 5 giugno 2007, il Consiglio di Amministrazione dell´Università di Pisa ha approvato a larghissima maggioranza
Nella seduta di martedì 5 giugno 2007, il Consiglio di Amministrazione dell´Università di Pisa ha approvato a larghissima maggioranza (11 voti a favore su 13 presenti) il nuovo Regolamento sulla contribuzione degli studenti per l´anno accademico 2007-2008.
Il nuovo Regolamento porta le fasce da tre a quattro, estendendo il limite di massima riduzione da 10 a 15.000 euro di parametro ISEE, l´indicatore di situazione economica equivalente che permette un´analisi sia relativa al reddito che al patrimonio del soggetto richiedente e che, quindi, consente di valutare il grado di benessere di una famiglia. Nel precedente sistema la prima fascia era fino a 10.000 euro, la seconda da 10.000 a 50.000 euro e la terza andava oltre i 50.000 euro; nel nuovo la prima fascia comprende fino a 15.000 euro, la seconda da 15.000 a 40.000, la terza da 40.000 a 56.000 e la quarta va oltre i 56.000 euro.
L´importo massimo della contribuzione sale da 1.498 a 1.830 euro, tassa regionale esclusa, ma cresce anche l´importo massimo di riduzione per reddito, da 1.240 a 1.572 euro, e viene mantenuto il tetto di riduzione per merito a 258 euro. Con la nuova formulazione, l´importo della contribuzione viene ridotto per tutti gli studenti che hanno un ISEEU (ISEE Università) tra i 15.000 e i 30.000 euro. Sommando questi studenti a quelli della prima fascia si ritiene che da ora in poi pagheranno meno tasse circa 17.000 studenti sui 21.000 che ogni anno presentano la richiesta di riduzione delle tasse. Per gli studenti che hanno un ISEEU compreso tra 30 e 40.000 euro è previsto un aumento progressivo della contribuzione, fino a un massimo del 10% rispetto allo scorso anno; per quelli con un ISEEU da 40 a 50.000 un aumento costante del 10% e per coloro che hanno un ISEEU sopra i 56.000 euro un aumento di circa il 26%.
Insieme alla rimodulazione del sistema per la contribuzione studentesca, il CdA ha approvato una serie di misure destinate ad agevolare, soprattutto dal punto di vista economico, i suoi studenti. In questo senso vanno l´aumento della riduzione per fuori sede dal 10% dello scorso anno all´attuale 15% e la possibilità di una riduzione del 5% per altri familiari iscritti all´Ateneo pisano, l´estensione della possibilità di presentare il RID in ritardo, arrivando fino alla data di pagamento della seconda rata delle tasse, e l´estensione della riduzione anche per il conseguimento di un ulteriore titolo accademico di minore o uguale livello, la conclusione della carriera in corso d´anno con il pagamento delle sole tasse scadute.
Nell´adottare il nuovo Regolamento, i rappresentanti in Consiglio d´Amministrazione hanno tenuto presente la drastica compressione negli ultimi anni delle risorse che il Ministero destina agli atenei e la conseguente fase di difficoltà finanziaria che caratterizza il sistema universitario italiano. Per un riequilibrio consapevole dei conti, che salvaguardi gli obiettivi strategici dell´istituzione, l´Università di Pisa ha già adottato misure di contenimento delle spese, rivolte sia alla riduzione dei costi del personale docente e tecnico-amministrativo che alla razionalizzazione delle attività per la didattica.
L´Università ha valutato inoltre che dall´anno accademico 2004-2005 la contribuzione massima non ha subito aumenti significativi; che nel 2005-2006 non si è registrato alcun aumento e che è stata effettuata la sperimentazione dell´applicazione dell´ISEE, secondo un percorso che è stato richiamato come un esempio dagli stessi studenti degli Atenei vicini; che nel 2006-2007 è stata applicata integralmente la normativa ISEE con esiti più che soddisfacenti e senza che ciò comportasse una flessione delle domande di riduzione delle tasse; che rimane costante l´attenzione per le fasce economicamente più deboli e che viene confermato il basso regime di tassazione rispetto agli altri atenei comparabili con Pisa; che la contribuzione comprende la globalità dei servizi, senza che siano previsti oneri aggiuntivi per servizi accessori, e che nell´ultimo periodo l´Ateneo ha investito ingenti risorse finanziarie per potenziare i servizi rivolti agli studenti e per realizzare progetti innovativi. Infine, è opportuno sottolineare che la politica dell´Università di Pisa in tema di contribuzione studentesca è stata equilibrata, come dimostra il fatto che nel Bilancio consuntivo del 2006 il capitolo relativo alle tasse rappresenta il 19,07% dell´FFO consolidato, valore inferiore al limite normativo del 20%.
La proposta per il nuovo Regolamento sulla contribuzione degli studenti era già stata approvata in Commissione Didattica, dove era stato sottolineato l´obiettivo principale di tutelare le situazioni economiche più deboli, ed era stata recepita positivamente dal Consiglio degli Studenti, condizionandola alla attuazione di un piano di azione mirato, dettagliato e finalizzato a un uso più razionale delle risorse disponibili. Recependo alcune osservazioni emerse in sede di Commissione Didattica, dove era stata espressa la convinzione che molti studenti non presentassero la richiesta di riduzione per scarsa informazione sulle possibilità offerte, il CdA ha impegnato l´Ateneo ad attuare una forte campagna informativa, mirata a far conoscere a tutti gli studenti le modalità e i tempi per richiedere i meccanismi di riduzione della contribuzione.

 

© Riproduzione Riservata

Leggi anche



Ricerca Articoli

Ricerca Appunti

Ricerca Annunci

Ricerca

Harry Potter con Unimore e la magia di ridurre il ...

Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia - Harry Potter compie la magia di ridurre il pregiudizio Harry Potter Pubblicato sulla prestigiosa rivista ...

Erasmus

Erasmus: Bando per borse Erasmus+ per la mobilità di ...

Università degli Studi di Perugia - Bando per borse Erasmus+ per la mobilità di studenti Erasmus Le domande per per borse Erasmus+ entro le ore 12 del 7 aprile ...

Arts & Entertainment

Cultura
Crocifissione e Santi del Beato ...

Ci si riempie il cuore di gioia quando veniamo a conoscenza del restauro di importanti opere del ...

Spettacoli
Premio Charlot 2014: XXVI Edizione ...

XXVI Edizione Premio Charlot. Mercoledì e giovedì la prima edizione de “Il Monello” ovvero ...

Eventi
Marcia per la Pace 2014 Perugi ...

1914-2014: a cento anni dalla grande guerra, un appello per lo ius ad pacem dalla Marcia per la ...

Cinema
Suor Cristina, The Voice 2014: ...

Suor Cristina vince The Voice 2014, la suora canta "Lungo la Riva" di Neffa e conquista pubblico ...

Associazioni

Caso Tap: Link Lecce contro i Finanziamenti Tap per ...

Università del Salento -  Ormai è da giorni che si è sollevata una polemica sui finanziamenti TAP stanziati per sponsorizzare le sagre e le feste durante ...

Sport

XCOOL 2014: a Unict olimpiadi studenti delle Scuole ...

Università degli Studi di Catania - XCOOL 2014, si inaugurano domani sera a Villa San Saverio le “Olimpiadi” degli studenti delle Scuole d’eccellenza italiane ...