• Google+
  • Commenta
11 dicembre 2011

Su console il Natale arriva in anticipo

Il periodo natalizio rappresenta il momento in cui le vendite di parecchi ambiti commerciali raggiungono il picco, ed è dunque a questa stagione che si riservano le uscite dei prodotti che si aspetta riescano bene in termini di vendite.

Pur essendo preparati a questa eventualità, è innegabile che l’istantanea del mercato videoludico impressioni per la quantità e caratura dei prodotti coinvolti, tutti messi in vendita tra la fine di Ottobre e pochi giorni fa: diamo uno sguardo a questa imponente schiera di aspiranti successi “di cassetta”.

Partiamo dai remake. Halo: Combat Evolved Anniversary commemora il decimo anniversario dalla prima uscita dell’omonimo, per molti rivoluzionario first person shooter, sulla prima Xbox; non si tratta che del primo Halo rimasterizzato in alta definizione, con la possibilità di passare istantaneamente dalla grafica attuale a quella originale del 2001. Anniversary è uscito il 15 Novembre 2011, a dieci anni esatti dall’originale, solo per Xbox 360.

Sulla stessa strada cammina Metal Gear Solid HD Collection, pacchetto che porta nel mondo dell’alta definizione alcuni episodi della celebre serie, come Substance, il secondo episodio, e Snake Eater, il terzo: a sorpresa manca il primo Metal Gear (che in effetti era già uscito in una versione con grafica aggiornata, Twin Snakes per Nintendo Gamecube) ma troviamo, a completare il pacchetto, Peace Walker, episodio originariamente disponibile solo per Sony PSP.

Già un po’ diversa la situazione di Goldeneye 007 Reloaded, versione leggermente migliorata dal punto di vista audiovisivo del videogame omonimo uscito lo scorso anno per Nintendo Wii, a sua volta remake radicale (cioè non un semplice aggiornamento grafico, ma un gioco ripensato da zero) dello storico Goldeneye per Nintendo 64, che non è raro incontrare in qualche lista relativa ai migliori videogame di sempre.

Prima di giungere alle uscite originali, sono da citare un paio di altri titoli già usciti alcuni mesi fa, che tornano sugli scaffali con inclusi nel prezzo i DLC (downloadable contents, ovvero i contenuti –nuovi livelli o personaggi –) che gli sviluppatori hanno rilasciato dalla prima uscita ad oggi: si tratta di L.A. Noire – Complete Edition ed Ultimate Marvel VS. Capcom 3.

Per quanto riguarda le uscite originali è interessante notare due fenomeni, anch’essi tipici delle vendite nella stagione natalizia: si tratta solo di seguiti, dunque di prodotti che fanno riferimento a brand ben conosciuti e garanzia di successo, e si insiste su pochi generi: racing games, FPS, action-adventure e giochi di ruolo. Partiamo dai giochi di corse.

Forza Motorsport 4, controparte della serie Gran Turismo su Xbox, mette sul piatto un modello di guida orientato sul realismo ed uno straordinario numero di auto sportive riprodotte fedelmente, sia nell’aspetto che nel comportamento stradale.

Driver: San Francisco è il quarto capitolo della serie nata sulla prima Playstation in risposta alla serie GTA. La novità principale di questo episodio sta nel cosiddetto “shift”, ovvero la possibilità di passare istantaneamente dalla propria auto ad una qualsiasi altra del traffico della città americana, possibilità giustificata con l’assunzione, da parte del protagonista, di capacità paranormali dopo essere stato vittima di un incidente.

Need For Speed: The Run, ennesimo episodio di una serie estremamente longeva e fortunata: in questo episodio si segue il protagonista, Jack, in una gara da (ancora) San Francisco a Chicago, condotta nello stile arcade e caciarone che da sempre caratterizza la serie.

Altro ambito in cui si sta già consumando un violento scontro tra i cosiddetti fanboys è quello dei first person shooter bellici fortemente orientati al multiplayer: Call of Duty Modern Warfare 3 e Battlefield 3 stanno già infiammando arene virtuali e forum dedicati ai videogames.

The Legend of Zelda: Skyward Sword è l’unica esclusiva per Nintendo Wii presente tra le uscite natalizie: si tratta di un gioco di ruolo orientato verso l’azione, ultimo episodio di una serie che ha fatto la storia del marchio Nintendo e dei giochi di ruolo in generale: Skyward Sword trae la sua particolarità dall’utilizzo del Wii Motion Plus come sistema di controllo, ma subisce tutte le limitazioni hardware della Wii, che comincia ad apparire inadatta a supportare esperienze di gioco al livello delle console rivali.

In esclusiva per la PS3 di Sony troviamo invece Uncharted 3: Drake’s Deception, ultimo capitolo di una serie che punta tutto sulla spettacolarità estrema in perfetto stile da popcorn movie hollywoodiano, mescolando nella meccanica di gioco esplorazione e combattimento in parti uguali.

Batman – Arkham City è il secondo episodio delle avventure del supereroe sulle console di questa generazione, che cerca di riproporre ed accentuare tutte le qualità che hanno fatto la (inaspettata) fortuna del precedente Arkham Asylum.

Saint’s Row: The Third è il terzo episodio di una serie nata come clone dei vari GTA, ma che ha assunto col tempo personalià propria, spesso ricorrendo all’umorismo demenziale, umorismo che in questo episodio tocca punte inedite (già famosa è l’arma ribattezzata Penetrator, un dildo lungo un metro con l’impugnatura di una mazza da baseball).

Assassin’s Creed Revelations porta a compimento le avventure di Ezio Auditore, assassino fiorentino subentrato come protagonista nel secondo episodio della serie: dopo aver continuato le proprie peripezie a Roma in Brotherood, in occasione del quarto episodio raggiunge il medio oriente che faceva da ambientazione alle vicende di Altair nel primo Assassin’s Creed.

Infine, non possiamo non citare Skyrim, quinto capitolo della storica saga di Action-RPG denominata The Elder Scrolls: Skyrim è ambientato nelle fredde terre nordiche del continente fittizio in cui prendono posto i vari episodi e, tra draghi ed incantesimi, promette un tempo di gioco che va dalle 30 ore necessarie a completare la trama principale alle oltre 350 ore necessarie a completare il gioco eseguendo tutte le missioni secondarie.
_ Skyrim è senza dubbio il videogame che in questi mesi ha destato maggiore scalpore ed interesse: i dati di vendita ci diranno poi se sarà riuscito ad avere la meglio sugli avversari anche in termini meramente commerciali.

Pasquale Parisi



© Riproduzione Riservata