• Google+
  • Commenta
28 febbraio 2012

Sintesi di “Storia della follia nell’età classica” di M. Foucault

Storia della follia nell’età classica è stata la tesi di dottorato e la prima importante opera dello storico e filosofo francese Michel Foucault. La prima edizione italiana compare nel 19783, e contiene un’importante studio sugli sviluppi dell’idea di follia attraverso la storia. Foucault, prendendo le mosse da un’analisi dei meccanismi di funzionamento dei lebbrosari del medioevo, traccia la storia della malattia mentale a partire dal XV secolo, e come questa si intrecci con l’accresciuto interesse per la detenzione nella Francia del XVII secolo. Foucault dedica una particolare attenzione al modo in cui lo status di folle viene riconosciuto dall’ordine sociale e al modo in cui viene escluso da quest’ultimo, un tema che sarà centrale in tutte le opere successive dello storico francese e che proporrà a tutti i pensatori del XX secolo un nuovo modo di leggere la storia.

sintesi_storia_follia_foucault

 



© Riproduzione Riservata

I commenti sono chiusi.