• Google+
  • Commenta
23 marzo 2012

Ca’ Foscari pagherà interamente gli stage all’estero

Gli studenti della Ca’ Foscari possono tirare un sospiro di sollievo, gli stage in programma per il terzo anno del corso di laurea in  Mediazione Linguistica e Culturale  infatti , si svolgeranno regolarmente e soprattutto verranno interamente finanziati dalla  Fondazione Cassamarca, sia per gli studenti di anglo-cinese, sia per quelli di spagnolo-inglese.

Lo fa sapere la stessa Università in una nota ufficiale, nella quale si dice che il Consiglio di amministrazione ha già stanziato i fondi necessari per coprire interamente tutte le spese degli stage, così come è sempre stato.

Nei giorni scorsi si era sparsa la notizia che gli stage non sarebbero stati finanziati o che comunque c’era questo pericolo,  il fatto aveva allarmato diversi studenti.

Che siano stati eccessivi allarmismi, voci di corridoio ingigantitesi giorno dopo giorno, fraintendimenti vari, alla fine poco importa, l’importante è che gli studenti , i soli veri protagonisti quando si parla di università, possano vivere questa esperienza, allargare i propri orizzonti e vedere realizzati i sogni per i quali hanno investito e stanno investendo tempo e denaro.

 

A seguire la nota dell’Università Ca’ Foscari:

 CAMPUS DI TREVISO, CASSAMARCA GARANTISCE I FONDI PER GLI STAGES

«La Fondazione ha comunicato che coprirà le spese per la frequenza degli stage all’estero degli studenti di Ca’ Foscari di anglo-cinese e spagnolo-inglese»

VENEZIA – «Rispetto ai timori evidenziati e relativi al campus di Treviso, l’Università Ca’ Foscari precisa che ogni tipo di problema è stato risolto. Già a marzo, in modo autonomo e preventivo, l’ateneo aveva accantonato su propri fondi di bilancio le risorse necessarie per gli studenti dei corsi di anglo-cinese e spagnolo-inglese che devono partire entro quest’anno per lo stage all’estero. Tutto ciò già nel Consiglio di amministrazione che si è tenuto a inizio marzo e prima ancora che da parte di Fondazione Cassamarca venisse stanziato il finanziamento dedicato a coprire questo genere di attività.

Quanto lamentato non può che essere frutto di qualche fraintendimento o di una carenza informativa.

In più nei giorni scorsi, Fondazione Cassamarca ha comunicato ufficialmente che come in passato, si farà interamente carico delle spese per il pagamento degli stage all’estero per gli studenti del campus di Treviso.

Tutto quindi è esattamente come gli anni scorsi ed è evidente come quelli sollevati siano stati inutili allarmismi».

 

Università Ca’ Foscari Venezia

 

 

 


 

© Riproduzione Riservata

© 2004-2015 Controcampus è una testata registrata al Tribunale di Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro, Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Area riservata | Web agency