• Google+
  • Commenta
21 marzo 2012

Curva Minore – due appuntamenti al Goethe Institut di Palermo

 Il 21 e il 22 marzo, presso il Goethe Institut di Palermo, si terranno due esecuzioni a cura di Curva Minore – Contemporary Sounds.

Entrambe le istituzioni presentano Thomas Lehn il quale porta alla conoscenza del pubblico palermitano alcune esecuzioni per sintetizzatore analogico.

Insieme a lui, nella prima delle due serate: Andrea Valle, orchestra elettro-meccanica pilotata da computer, Antonino Secchia, strumenti a percussione e rumentarium, Dario Sanfilippo, sistema dinamico non lineare basato su feedback e Gandolfo Pagano, chitarra preparata.

Giovedì 22 marzo lo stesso Lehn svolgerà una prima esecuzione, affiancato da Giorgio Occhipinti, pianoforte ed Alessandro Librio, violino; una seconda, alle ore 22, supportato dalla “Curva Minore Unit”, con Marcello Cinà al sassofono soprano, Davide Barbarino al sassofono contralto, Lelio Giannetto (Direttore di Curva Minore) al contrabbasso e Simone Sfameli alla batteria.

Come spiega Giannetto nei vari comunicati stampa, rilasciati pochi giorni fa, Thomas Lehn è stato l’unico musicista al mondo in grado di lavorare sapientemente con l’EMS Sinthy A, un sintetizzatore analogico artigianale, prodotto da una ditta inglese negli anni Sessanta, che conserva un’espressione  imparagonabile a quella prodotta dalle tecnologie contemporanee.

Per informazioni sulle attività e il calendario di Curva minore si consiglia la consultazione del sito: www.curvaminore.org

Gli appuntamenti, come sempre, si svolgono presso i Cantieri alla Zisa, via Paolo Gili, 4, Palermo.



© Riproduzione Riservata