• Google+
  • Commenta
1 marzo 2012

Dimenticare è uno spreco di tempo

Ogni anno, a causa delle dimenticanze apparentemente meno influenti, ognuno di noi spreca in media 40 giorni del nostro tempo.

Allenare la memoria è sicuramente un esercizio salutare per il nostro cervello e non solo: ricordare anche le cose più banali può esserci di grande aiuto anche per risparmiare il nostro tempo.

Sicuramente al giorno d’oggi ognuno di noi è “munito” di cellulari e tecnologie innovative che ci aiutano a ricordare appuntamenti o numeri di telefono, risparmiando così molto più tempo senza alcuno sforzo.

Tuttavia, computer e agendine digitali non ci danno la possibilità di allenare la nostra memoria, rendendola così sempre più pigra: a dimostrarlo sono i 40 giorni che ognuno di noi impiega in media per ricordare ciò che ha dimenticato.

Per porre fine a queste “amnesie” esiste un metodo efficace: allenare la propria mente attraverso degli esercizi quotidiani.

Molti studiosi suggeriscono vari tipi di esercizi da svolgere durante la giornata, come fare i calcoli a mente, leggere, fare le parole crociate ma anche lavarsi i denti con la mano sinistra, o destra se si è mancini.

Esistono inoltre molte tecniche per ricordare delle informazioni, come collegarle a delle immagini, meglio ancora se bizzarre, oppure utilizzando rime, acronimi e ripetizioni.

Un metodo sicuramente efficace per memorizzare è la ripetizione ad alta voce. Alcuni studiosi sostengono infatti che le parole ripetute ad alta voce rimangono più impresse nella mente.

Alcuni siti online, come Lumosity, forniscono addirittura dei programmi personalizzati in grado di scegliere gli esercizi migliori per la memoria dell’utente, in modo da migliorare le sue capacità di memorizzazione, attraverso un periodo di prova gratuita di quindici giorni, oppure con un abbonamento trimestrale o annuale.

Uno stile di vita sano è sicuramente l’alleato migliore per una buona memoria. Dimenticate i cibi grassi e i superalcolici per lasciare spazio a cereali, soia, vegetali a foglia verde, kiwi, frutti di bosco e pesce azzurro. Fondamentale è anche il sonno: dormire bene ci aiuta a fissare nella mente tutte le informazioni apprese durante la giornata.


 

© Riproduzione Riservata

© 2004-2015 Controcampus è una testata registrata al Tribunale di Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro, Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Area riservata | Web agency