• Google+
  • Commenta
24 marzo 2012

Imola in Rock con Ben Harper

Altro grande tassello nell’estate musicale emiliana

Non c’è due senza tre, neanche in terra bolognese. L’attesissimo concerto dei Radiohead del 4 luglio a piazza Maggiore, esaurito da mesi, e l’I day, evento musicale che vede tra gli altri la presenza del pop punk dei Green Day, potevano bastare. Ma quest’anno la terra emiliana ha deciso di fare le cose in grande.

Cambia lo scenario, ma solo di pochi chilometri. Imola, in passato sede storica dell‘Heineken Jammin Festival, torna in rock con il ritorno di Ben Harper, previsto per il 22 luglio.
Lui stesso ha dato l’annuncio sul suo sito personale, segnalando il prestigioso Autodromo Enzo e Dino Ferrari come una delle numerose tappe del tour An acoustic evening with Ben Harper.

Il tour festeggia la ventennale carriera di Ben Harper, cominciata all’insegna del rock con Pleasure and Pain, datato 1992. Nel 1995 raggiunge la maturità con Fight for your mind, un album maggiormente impegnato politicamente, dove si sente la maturità dell’artista californiano. Negli album successivi la sua musica si vena di forte tinte reggae, come nella hit Diamonds on the inside del 2003, presente nel disco omonimo.

Da segnalare anche la partecipazione con la chitarra nella struggente Fango del nostro Jovanotti, la stessa «sei corde» con la quale nel prossimo tour rivisiterà i suoi brani in versione intimista, nell’inedite veste voce e chitarra. Un vero successo per la rassegna musicale Imola Rock, finora dedicata soltanto a gruppi emergenti e poco conosciuti al grande pubblico.

La parte italiana del tour toccherà anche città come Padova, Roma e Taormina.


 

© Riproduzione Riservata