• Google+
  • Commenta
25 marzo 2012

Presentazione del libro: “Occhi di maschio”

E’ stato presentato ieri, sabato 24 marzo 2012, alle ore 10.30, nella sala conferenze del Rettorato dell’Università del Salento il libro di Daniela Brancati “Occhi di maschio. Le donne e la televisione in Italia. Una storia dal 1954 ad oggi” (Donzelli editore).
L’incontro, promosso dall’Osservatorio Regionale sulla Comunicazione di genere (Assessorato al Welfare, Consigliera Regionale di parità, Commissione Regionale P.O., le tre Università pugliesi e il Politecnico di Bari), l’Associazione Sui Generis, il Comitato P.O. dell’Università del Salento e GiULiA rete delle giornaliste libere ed autonome, è stata l’occasione per riflettere collettivamente sull’evoluzione della società italiana e sulla rappresentazione delle donne nei mass media.
La tv, dominata dallo sguardo maschile, è stata ed è lo specchio dei desideri prevalenti dei maschi italiani, desideri sempre più aggressivi e sfacciati, intrinsecamente violenti e orientati a costruire “donne a una dimensione”.

L’incontro con una testimone privilegiata della comunicazione di massa come Daniela Brancati è stata perciò occasione di riflessione, ancora una volta, da un lato sulla rappresentazione mediatica delle donne e, dall’altro, sulla rappresentanza delle donne nei luoghi delle decisioni.
La presenza delle donne nei luoghi cardini della società, nella televisione, nella politica, nelle dirigenze aziendali, insomma in tutti quei luoghi “dove si decide per sé e per la collettività”, può contribuire a costruire modelli sociali, politici, culturali meno discriminatori, più paritari, meno sessualmente stereotipati, fondamentalmente più democratici.
Hanno introdotto l’evento la consigliera regionale di parità Serenella Molendini e la presidente del Comitato pari opportunità dell’Ateneo salentino Donatella Grasso. Ha moderato Rossella Matarrese, giornalista di Rai3 e referente per la Puglia della “Rete Giulia”.
All’evento hanno partecipato anche molti studenti e studentesse del Liceo Palmieri e dell’Itas “Deledda” di Lecce, intervenendo a fine presentazione con diverse domande rivolte a Daniela Brancati .
Ha concluso la giornata l’assessora regionale al Welfare Elena Gentile.



© Riproduzione Riservata

I commenti sono chiusi.