• Google+
  • Commenta
22 marzo 2012

Progetto AriEl: Accesso alle risorse elettroniche della Biblioteca

L’accesso ad ogni biblioteca, soprattutto se di dimensioni rilevanti, può comportare delle difficoltà sul versante della ricerca e dell’acquisizione di materiale librario o altra documentazione.

La biblioteca dell’Università di Salerno, tra le più grandi in Europa nei termini di struttura a scaffale aperto, offre con esperienza ampiamente consolidata alla propria utenza, prevalentemente composta da studenti e docenti, una serie di dinamiche operative e strutture software volte a  supportare e facilitare la ricerca bibliografica.

La ricerca bibliografica in una biblioteca moderna e ad alto tasso di informatizzazione, pertanto, impone l’adozione di procedure tecnologiche che implementino e facilitino ulteriormente gli utenti.

Giovedì 22 presso l’aula multimediale della biblioteca di Ateneo, con inizio alle ore 10,30 sarà presentato il progetto AriEl (Accesso alle RIsorse ELettroniche) che si prefigura l’obiettivo di offrire agli utenti, in maniera completa, un solo punto di accesso alle risorse (fonti informative) offerte dalla Biblioteca e recuperare per ogni utente le informazioni in maniera semplice in relazione anche alla velocità e alla facilità di utilizzo.

Con Ariel, la biblioteca dell’Ateneo di Salerno configura un ulteriore salto di qualità sia per quanto riguarda la ricerca all’interno di collezioni di risorse cartacee ed elettroniche che relativamente alla focalizzazione di documenti rilevanti.

Con Ariel, pertanto, sarà possibile accedere immediatamente a testi completi, sulla base degli abbonamenti sottoscritti dalla biblioteca o liberamente accessibili al web.

Sarà possibile, inoltre, utilizzare una vasta gamma di servizi per scaricare citazioni e condividere i risultati della propria ricerca.

Alla presentazione del progetto è prevista la presenza del Dr. Isidoro D’Auria, responsabile dell’Ufficio per la gestione del sistema informativo delle Biblioteche di Ateneo e della Dott.ssa Liliana Morotti, General Manager Ex Libris Italy.



© Riproduzione Riservata