• Google+
  • Commenta
21 marzo 2012

Rigeplast: tiriamo le somme

Il 22 marzo 2012 presso il Museo Piaggio “Giovanni Alberto Agnelli” di Pontedera (PI) si svolgerà un workshop, indetto dalla Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, dall’Università di Pisa e dall’ Istituto per i processi chimico fisici del CNR, in collaborazione con la regione Toscana e con alcune aziende locali, in particolare la Dedalo Solution S.R.L , Mpt plastica S.R.L e Romei S.R.L.

L’incontro, dal titolo “Nuovi processi e prodotti per il PET post-consumo e post-industriale impiegato negli imballaggi e recuperato in Toscana”, ha come scopo quello di illustrare i risultati ottenuti dal progetto Rigeplast, iniziato nel Dicembre 2009. Il progetto affronta l’obiettivo di ridare valore al PET e ad altri materiali plastici post-industriali e post-consumo tramite una filiera corta costituita da processi chimici e fisici, dimostrandone l’utilità pratica, in quanto il PET “valorizzato” sarà utilizzato in industrie toscane del settore, e soprattutto l’economicità garantita da quella che possiamo definire “l’industria del riciclo”.

Durante il workshop saranno presenti il professor Ciardelli, docente all’Università di Pisa, che terrà una relazione sul progetto Rigeplast, i dirigenti delle aziende coinvolte nel programma, il sindaco di Pontedera Simone Millozzi, il presidente dell’Unione Valdera David Turini, il Dirigente dell’Assessorato all’Ambiente per la Regione Toscana Adriano Poggiali, l’Assessore all’Ambiente Regione Toscana Anna Rita Bramerini e l’assessore alle Attività Produttive Regione Toscana Gianfranco Simoncini.



© Riproduzione Riservata

I commenti sono chiusi.