• Google+
  • Commenta
23 marzo 2012

Università di Parma: seminario “Di chi sono le immagini nel mondo delle immagini?”

Parma, 19 marzo 2012 – Giovedì 29 marzo, alle ore 9.15, presso l’Aula Magna del Palazzo Centrale dell’Ateneo (via Università, 12), si terrà ilseminario “Di chi sono le immagini nel mondo delle immagini?, organizzato dal Centro Studi e Archivio della Comunicazione (CSAC)dell’Università di Parma e dedicato al tema deidiritti legati al mondo dell’immagine.

Il seminario si aprirà con i saluti del Rettore Gino Ferretti e sarà introdotto da Gloria Bianchino, Direttore dello CSAC e docente dell’Ateneo.

Presiederà la seduta Cesare Galli, docente dell’Ateneo, e a seguire interverranno Andrea Sirotti GaudenziBeatrice CunegattiElvira BerlingieriSimone AliprandiSalvo dell’Arte e Giuseppina Benassati.

Alle ore 15 si terrà una tavola rotonda moderata da Alberto Salarelli, docente dell’Ateneo, nella quale interverranno Gloria Bianchino, Giovanna Caniatti, Soprintendenza Archivistica Emilia Romagna, Gianlugi Colin, Corriere della sera,Claudia Collina, Istituto dei Beni Culturali di Bologna, Francesca Fabiani, MAXXI Architettura di Roma, Uliano Lucas, Nino MiglioriGiulia Pedace, MAXXI, B.A.S.E. Arte di Roma, Maria Concetta Petrollo, biblioteca di Archeologia e Storia dell’Arte di Roma e Emanuela Sesti, Fondazione Archivio Fratelli Alinari di Firenze.

Il problema della tutela delle opere fotografiche, ma anche della loro gestione e diffusione, è particolarmente sentito dalle istituzioni come Musei, archivi e biblioteche, impegnati nel rispetto delle normative di legge sui diritti d’autore, ma che nello stesso tempo possono essere sia detentori di fondi di immagine, sia promotori e coadiutori della didattica e della ricerca, quindi fornitori di riproduzioni fotografiche.

Nonostante la letteratura giuridica sull’argomento sia ormai abbastanza corposa, la normativa vigente in Italia è oggetto di interpretazioni differenti e la grande diffusione delle immagini attraverso la rete enfatizza un problema che comunque si pone anche per quanto riguarda la riproducibilità o la pubblicazione di immagini con mezzi tradizionali.
In aggiunta vi è una vasta utenza, dagli studenti agli studiosi, ma anche operatori del settore, che non conosce o non si pone il problema dell’utilizzo delle immagini e delle tutele in vigore su di esse.

Il seminario ha, quindi, lo scopo da un lato di informare il pubblico sulle più recenti disposizioni legislative e regole in materia attraverso l’intervento di esperti,dall’altro di proporre diversi casi pratici, affrontati da chi opera nel settore dei beni culturali, attraverso i quali riflettere sulla dicotomia che a volte si impone tra il pieno rispetto della norma e le esigenze operative.



© Riproduzione Riservata