• Google+
  • Commenta
21 marzo 2012

USA, il futuro dell’informazione online è a pagamento

Tempi duri per gli scrocconi di informazione in rete, made in USA.

I giornali online americani hanno deciso negli ultimi mesi, di “sperimentare” l’informazione a pagamento per i propri visitatori e a New York, la strada intrapresa del “paga e leggi”, ha trovato radici e convinzione.

Il New York Times, che un anno fa aveva iniziato a far pagare gli internauti per poter accedere in modo completo al sito del giornale, oggi ha deciso di limitare gli articoli gratuiti a 10 al mese tramite link pubblicati in mail, su siti internet, Facebook e Twitter.

La costosa novità partirà dal mese di aprile ma secondo l’editore, la cosa non avrà ripercussioni negative sui lettori abituali.

Numeri alla mano forniti dal giornale, il New York Times,  avrebbe infatti raddoppiato i propri abbonati online nell’ultimo anno, arrivando a 454 mila unità, nonostante  i nuovi costi di abbonamento.

Ai lettori verrà ora offerta la possibilità di scegliere tra tre tipologie di abbonamento che implicheranno tre diverse accessibilità a notizie e contenuti, per un costo compreso tra i 15 e i 35 dollari al mese.

Insomma il futuro dell’editoria online americana sembra avere un prezzo ma,  anche in Europa e in Italia, sono in  aumento i giornali online pronti ad offrire contenuti a pagamento ai propri lettori.

L’informazione libera per antonomasia, rischia così di essere un po’ meno libera e anche se può sembrare giusto far pagare per un servizio offerto, ogni frequentatore della rete pensava di aver “superato” questo problema, sorbendosi pubblicità e spam ad ogni apertura di pagina di giornale (e non solo).

Insomma se si dovesse pagare anche in Italia l’informazione su Internet, che si migliori l’offerta, i contenuti, le multimedialità e le applicazioni per cellulari e tablet  e che di contro si riduca in maniera drastica la pubblicità.

Di informazione a pagamento, scarsa e zeppa di pubblicità, a noi italiani, basta e avanza la RAI.


 

© Riproduzione Riservata