Ultimo articolo delle 20:04 a cura di Matteo Napoli
mercoledì, 15 ottobre 2014
5 novembre 2013
 

Esame di Avvocato 2013: Bando esame di avvocato in Italia e all’estero e omologazione titoli

L’avvocato è colui che, in possesso di una laurea in legge e iscritto al relativo albo professionale, svolge l’azione di rappresentare, assistere e difendere il suo cliente.

Esame di avvocato

Esame di avvocato

L’iter per diventare avvocato oggi. In primis l’aspirante avvocato deve essere in possesso della laurea in Giurisprudenza, seguirà la pratica forense presso uno studio legale e infine bisognerà sostenere l’esame di avvocato.

Coloro che non sono riusciti ad inserirsi in uno studio legale posso rivolgersi al Consiglio dell’Ordine Forense  della propria città.

Terminato il tirocinio della durata di almeno 18 mesi e che non prevede retribuzione, sarà, infatti, a discrezione del datore offrire un rimborso spese, l’aspirante professionista ha compiuto tutti gli step necessari per poter sostenere l’esame di avvocato.

Esame di avvocato 2013. La domanda deve essere presentata presso la sede di Corte d’appello nel cui distretto si è effettuata la pratica, entro e non oltre l’11 novembre 2013.  Le prove scritte dell’esame di avvocato si terranno nei giorni 10, 11 e 12 dicembre 2013.

Come si svolge l’esame di avvocato. Il Ministero della Giustizia formula le prove che sono scritte ed orali e hanno carattere teorico-pratico. Le prove scritte per l’esame di avvocato sono 3 e si svolgeranno il 10, l’11 e il 12 dicembre 2013.

Prove scritte all’esame di avvocato 2013 consistono: 

  • la redazione di un parere motivato, da scegliersi tra due questioni in materia regolata dal codice civile;
  • la redazione di un parere motivato, da scegliersi tra due questioni in materia regolata dal codice penale;
  • la redazione di un atto giudiziario che postuli conoscenze di diritto sostanziale e di diritto processuale, su un quesito proposto, in materia scelta dal candidato tra il diritto privato, il diritto penale ed il diritto amministrativo.

Prova orale all’esame di esame di avvocato 2013. L’esame si svolgerà a porte aperte e si potrà raggiungere un punteggio massimo di 300 punti, il minimo è di 180. Il candidato dovrà raggiungere un punteggio minimo di 30 punti per ogni materia oggetto di valutazione. L’esame durerà mediamente 45 minuti e si articola in tre parti:

  • La prima parte consisterà nella discussione della prova scritta. Il candidato dovrà dimostrare alla commissione la piena conoscenza degli argomenti e delle materie oggetto d’esame
  • Durante la seconda parte il candidato dovrà scegliere 5 materie da affrontare, una delle quali deve essere diritto processuale. Ecco le materie della prova orale:
    • diritto costituzionale
    • diritto civile
    • diritto commerciale
    • diritto del lavoro
    • diritto penale
    • diritto amministrativo
    • diritto tributario
    • diritto processuale civile
    • diritto processuale penale
    • diritto internazionale privato
    • diritto ecclesiastico
    • diritto comunitario
  • La terza parte della fase orale consiste nella dimostrazione della conoscenza dell’ordinamento forense e del codice deontologico dell’avvocato.

Esame di avvocato all’estero. Un nuovo fenomeno colpisce il Bel Paese: delle nuove vie di fuga, delle vie alternative per evitare il praticantato e l’esame di Stato. Gli studenti, in possesso della laurea in legge, fuggono dall’Italia perché temono di non superare l’esame avvocato, essendo noto per la sua difficoltà, e di rimanere quindi in una sorta di limbo tra la possibilità e l’impossibilità di praticare l’attività di avvocatura. Alcuni ritengono che l’esame avvocato sia particolarmente complicato, irto di prove difficili, e che venga impostato in questo modo per diminuire il numero consistente di avvocati in Italia, così aleggia la richiesta di abolire l’esame di Stato perché incapace di valorizzare i meriti e soprattutto l’iter, non certo semplice e della durata di almeno 8 anni, affrontato dal candidato.

Piattaforma per l'Esame avvocato all'estero

Piattaforma per l’Esame avvocato all’estero

L’abilitazione all’estero è di serie B e viene spesso offerta dalle agenzie. La scelta di prendere l’abilitazione fuori dai confini italiani per poi ritornare e chiedere l’omologazione del titolo di laurea per poi iscriversi agli appositi albi non è una decisione che viene ben vista dai colleghi italiani.

Colleghi che hanno “subito” un iter così lungo e difficile considerano questi avvocati dei “furbetti”, di “serie B” e non vengono certo preferiti allo specialista italiano.

Esame di avvocato in Spagna. I professionisti che hanno deciso di lasciare l’Italia per avere la possibilità di un futuro, di una carriera degna dei loro sforzi e dei loro studi hanno voluto esprimere la propria opinione in merito alla considerazione che l’avvocato italiano ha nei confronti di chi decide di rifugiarsi in queste scappatoie.

È la storia di Paola D’Alessio, 31 anni, laureata con 110 e lode presso la Federico II di Napoli, costretta a fuggire dall’Italia per coronare i suoi sogni. Bocciata tre volte all’esame avvocato, ha deciso di partire, costretta dall’ambiente asfittico e senza possibilità presente nella società nostrana. Riportiamo un abstract rilasciato al magazine in cui esprime il suo punto di vista sull’avvocatura in Italia:

“Non mi sento un avvocato di serie B, e non vedo  perché dovrei sentirmi “estraneo” in casa mia. Lo trovo assurdo: eticamente e professionalmente. Ho viaggiato, ho imparato una lingua straniera, sperimentato un modo altro di fare avvocatura. Mi considero una professionista seria, che può mettere in campo delle competenze in più che mi permettono di essere più preparata di tanti avvocati abilitati in patria. Si chiama vantaggio competitivo. So bene che per molti è una vergogna. Io non sono scappata, ho solo inseguito il mio sogno un po’ più in là dell’Italia. Sono tanti gli avvocati che ci fanno la guerra e che ci vedono come i furbetti della situazione, scaltri ma incompetenti,  figli di un dio minore.  Una casta inferiore ed è per questo che io, e tanti come me, preferiamo dimostrare con i fatti la nostra professionalità. Chi parla di scorciatoia non sa quanto si sbaglia. Diventare avvocati in Spagna o Romania, prendere l’abilitazione avvocato all’estero non è più breve e nemmeno più facile, ma sta diventando il solo modo per riuscire laddove in Italia è praticamente impossibile arrivare. Ed è su questo che invito a riflettere i chiacchieroni.”

Esame avvocato in RomaniaLa Transilvania rappresenta una piccola oasi per l’aspirante avvocato. Qui l’abilitazione sembra più semplice di quella spagnola e con 7.000 euro si può conseguire il titolo di avvocato. Il costo medio per soggiornare per qualche settimana in Romana affittando una camera è di circa 200 euro.

Avvocato

Avvocato

Le agenzie che offrono la possibilità di diventare avvocato in Romania sono (dove il prezzo varia a seconda dell’agenzia prescelta):

  •  CEPU
  • Omologazione Titoli
  • LeStanzediLeonardo
  • TitoliSpagna.com
  • ItaloAbogados
  • Avocatul-meu
  • Eurolex
  • Bota

In breve il percorso da intraprendere per diventare avvocato in Romania differisce da quello spagnolo perché prevede durante l’esame avvocato quattro materie: diritto civile, penale e le due procedure e non nove o dieci come in Spagna. In Romania per diventare un avvocato junior bisogna superare un primo esame, svolgere il praticantato per due anni collaborando con un avvocato con almeno 6 anni di esperienza e infine sostenere l’esame per divenire avocat definitiv.

Ma come ottenere l’omologazione titoli dopo l’esame di avvocato svolto all’esteroÈ prevista una prova attitudinale che ha luogo presso il Consiglio nazionale forense con cadenza semestrale e con possibilità di ripeterlo dopo sei mesi.

Si articola in due momenti prova scritta e prova orale o solo prova orale. È possibile portare con sé un dizionario di lingua italiana e il codice commentato.

La domanda deve essere presentata al Consiglio nazionale forense e corredata della relativa documentazione:

  • copia del decreto ministeriale di riconoscimento, autenticata anche ai sensi delle disposizioni contenute nel decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445:
  • copia del documento di identità;

I candidati che hanno superato la prova attitudinale potranno beneficiare del:

  • diritto di accedere alla professione e di esercitarla allo stesso modo del cittadino dello Stato ospitante
  • diritto di usare il titolo professionale corrispondente.

Ricordiamo che la domanda per l’esame di avvocato 2013 dovrà essere presenta entro  e non oltre l’11 novembre 2013 e che le prove scritte si terranno nei giorni 10, 11 e 12 dicembre 2013.

Per poter affrontare con successo il primo step dell’esame di avvocato 2013, ovvero la prova scritta, qui di seguito vi riportiamo le tracce degli anni precedenti con le relative soluzioni.

 

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

 


Ricerca Articoli

Ricerca Appunti

Ricerca Annunci

Ricerca

Bicocca sul Rosa per perforazione in ghiaccio più ...

Università degli Studi di Milano – Bicocca - Spedizione Bicocca sul Rosa per perforazione in ghiaccio più profonda mai tentata in Italia Ricerca Bicocca I ...

Erasmus

Erasmus: Bando per borse Erasmus+ per la mobilità di ...

Università degli Studi di Perugia - Bando per borse Erasmus+ per la mobilità di studenti Erasmus Le domande per per borse Erasmus+ entro le ore 12 del 7 aprile ...

Arts & Entertainment

Cultura
Migrazioni Ieri e Oggi: Unisa e ...

Università degli Studi di Salerno - Migrazioni ieri e oggi. Americhe, Europa e Italia a ...

Spettacoli
Premio Charlot 2014: XXVI Edizione ...

XXVI Edizione Premio Charlot. Mercoledì e giovedì la prima edizione de “Il Monello” ovvero ...

Eventi
Festa della Pizza patrimonio ...

La Festa della Pizza evento tanto atteso che ha girato nel corso degli anni, l’Italia e ...

Cinema
Suor Cristina, The Voice 2014: ...

Suor Cristina vince The Voice 2014, la suora canta "Lungo la Riva" di Neffa e conquista pubblico ...

Associazioni

Patto Scuola Governo Renzi, 10 ottobre 2014 sciopero ...

10 ottobre: studenti marchigiani in piazza, protesta della rete studenti medi sul patto scuola Renzi Sciopero studenti sul patto scuola Dopo pochi giorni ...

Sport

Triathlon a Uniud: condizioni agevolate, bando per ...

Università degli Studi di Udine - Iscriversi all’università di udine a condizioni agevolate: bando per studenti triatleti Triathlon Pubblicato l’avviso di ...