Ultimo articolo delle 20:59 a cura di Redazione Controcampus
venerdì, 21 novembre 2014
1 dicembre 2013
 

Sciopero 9 dicembre 2013: sciopero nazionale forconi e autotrasporto

Lo sciopero del 9 dicembre 2013 è stato considerato il primo sciopero nazionale contro la politica. A fomentare la protesta è il Movimento dei Forconi. 

Sciopero

Sciopero

Il Movimento dei Forconi nasce nel 2011 in terra sicula. I fondatori sono Mariano Ferro e Giuseppe Scarlata e il gruppo nasce per protestare contro la politica sorda e indifferente nei confronti dei lavoratori e dei disoccupati.

La prima manifestazione dei Forconi risale al 2011 in Sicilia, dove il movimento è riuscito a fermare l’intera isola. Lo sciopero era nato per protestare dopo il licenziamento di tante persone, dopo saracinesche abbassate e le aziende che avevano dichiarato fallimento.

Da qui il movimento è riuscito ad espandersi grazie anche all’aiuto dei social dove si legge: ”Lo Stato non ci fa scegliere chi ci governa, ci sovrastano di tasse, le grandi imprese finiscono all’asta, hanno tolto l’ assistenza dei disabili mentre le pensioni d’ oro e i costi della politica restano uguali, bisogna passare ai fatti!” e ancora alcune frasi che esprimono lo scontento e l’amarezza nei confronti di una classe politica incapace: “ci hanno accompagnati alla fame, hanno distrutto l’identità di un paese, hanno annientato il futuro di intere generazioni”.

Lo sciopero del 9 dicembre o meglio noto come lo sciopero dei Forconi ha l’obbiettivo di bloccare tutta l’Italia in quanto prevede il blocco degli autotrasportatori per 5 giorni dal 9 al 13 dicembre quindi per un totale di 120 ore. I servizi minimi essenziali verranno garanti quali ad esempio la circolazione di ambulanze.

Sciopero Forconi

Sciopero Forconi

Le motivazioni dello sciopero del 9 dicembre: scioperiamo perchè. Il programma dei Forconi si articola essenzialmente in 4 punti:

  • il rimborso delle accise,
  • il mantenimento delle risorse economiche già stanziate per il comparto,
  • il rispetto delle normative europee in termini di lavoro in somministrazione transnazionale e sul cabotaggio,
  • misure efficaci contro il lavoro nero e il contrasto all’illegalità.

I disagi dello sciopero del 9 dicembre. Lo sciopero nazionale dell’autotrasporto causerà molti problemi quali il blocco di tutti i valichi di frontiera, dei porti, degli aeroporti; delle pompe di benzina, delle raffinerie, degli esercizi commerciali, dei viadotti.

L’elemento comune per cui questo sciopero è stato condiviso dagli autotrasportatori, dagli allevatori, dagli agricoltori e i piccoli commercianti è la mancanza o totale assenza di lavoro. Un’Italia quindi che lamenta di non riuscire ad arrivare a fine mese, un’Italia senza soldi che ha difficoltà anche nel sopravvivere e che ormai portata alla stregua si ribelle e chiede interventi, un cambio di rotta.

Forconi

Sciopero dei Forconi

L’assenza di una programmazione per lo sciopero del 9 dicembre 2013. Si sta vociferando da un po’ che il Movimento dei Forconi in realtà non abbia un preciso programma e che le idee tutt’ora risultino poco chiare e di conseguenza anche le direttive rimangono prive di basi solide.

C’è da sottolineare un altro aspetto: altri comitati e sigle hanno aderito allo sciopero del 9 dicembre. Un segnale sicuramente positivo per i Forconi e che andrà anche a migliorare l’organizzazione della programmazione.

Le sigle e i comitati che hanno aderito allo sciopero sono le seguenti: Azione Rurale Veneto, meglio noti come i “Cobas del Mais”, l’A.I.Tras, Associazione Italiana Trasportatori, C.R.A. Comitati Riuniti Agricoli, Life Veneto, il movimento dei Liberi Imprenditori Federalisti Europei, M.A.A.Movimento Autonomo Autotrasportatori, i Cobas del Latte ed NVPP.

Lo sciopero del 9 dicembre 2013, lo sciopero dei Forconi può essere sintetizzato con una frase di Pertini che riassume bene la rabbia in cui vive oggi il popolo italiano: Quando un governo non fa ciò che dice il popolo, va cacciato anche con mazze e pietre”.

 

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

 


Ricerca Articoli

Ricerca Appunti

Ricerca Annunci

Ricerca

Malformazione cavernosa cerebrale, scoperta scientifica ...

Università degli Studi di Torino - Nuove strategie terapeutiche per il trattamento della malformazione cavernosa cerebrale importante scoperta scientifica dei ...

Erasmus

Erasmus: Bando per borse Erasmus+ per la mobilità di ...

Università degli Studi di Perugia - Bando per borse Erasmus+ per la mobilità di studenti Erasmus Le domande per per borse Erasmus+ entro le ore 12 del 7 aprile ...

Arts & Entertainment

Cultura
Papa Francesco “grande ...

Università di Bologna - Fondazione Marconi, Papa Francesco E' Marconista Del XXI Secolo. Il ...

Spettacoli
Fondazione Teatro Mercato San ...

Rassegna musicale 2014-2015 “Sulle note Blues, Crossover & Jazz”: Onorato e De Divitiis ...

Eventi
Mercatini di Natale 2014 Italia, ...

Mercatini di Natale e ponte 8 dicembre 2014, giorno dell'Immacolata Concezione: date dei mercatini ...

Cinema
I Cesaroni 6: anticipazioni e ...

I Cesaroni 6 giunge all'ultima puntata, ecco le anticipazioni di Mercoledì 19 novembre 2014, ...

Associazioni

Carta Studente Unipa: parte la campagna adesioni di ...

Università degli Studi di Palermo - Il gruppo di associazioni studentesche, da anni punto di riferimento per gli studenti dell’Università di Palermo, lancia la ...

Sport

Calcio A 5-Serie D: importante vittoria del Cus Unime

CUS Unime - Il CUS UNIME torna alla vittoria del Calcio A 5 battendo in casa di misura l’Atene Calcio A 5 Cus Unime Calcio A 5 Cus Unime Con il finale di 2-1 i ...