• Google+
  • Commenta
20 dicembre 2013

Università di Modena e Reggio Emilia: Consegna Premio Chico Mendes

Università di Modena e Reggio Emilia

Università di MODENA e REGGIO EMILIA – Consegna Premio Chico Mendes all’Università di Modena e Reggio Emilia

Università di Modena e Reggio Emilia

Università di Modena e Reggio Emilia

Il sindacalista brasiliano Chico Mendes, assassinato 25 anni fa, è stato ricordato dalla cooperativa modenese che porta il suo nome con la istituzione del Premio Chico Mendes, destinato ad un neolaureato dell’Università di Modena e Reggio Emilia, segnalatosi per una tesi sui temi della finanza etica, della sostenibilità e del commercio equo e solidale.

La prima edizione del Premio ha visto prevalere il dott. Filippo Alestra, neolaureato magistrale in Pubblicità, creatività ed editoria di impresa. Per la qualità degli elaborati presentati la cooperativa Chico Mendes ha voluto attribuire riconoscimenti in denaro e menzioni anche agli altri tre concorrenti.

Filippo Alestra, laureatosi con 110 e lode nel luglio 2013 nella magistrale in Pubblicità, creatività ed editoria di impresa dell’Università di Modena e Reggio Emilia, è il vincitore del Premio intitolato a Chico Mendes, sindacalista brasiliano assassinato 25 anni fa, per il suo impegno politico e sociale a favore degli indios e contro la deforestazione dell’Amazzonia.

Il riconoscimento, voluto dalla Cooperativa equo e solidale modenese Chico Mendes, è stato pensato per tenere vivo il ricordo del sindacalista brasiliano e per dare un riconoscimento ad un giovane laureato dell’Università di Modena e Reggio Emilia, il cui lavoro di tesi si sia distinto nell’ambito dei temi legati alla finanza etica, al commercio equo e solidale e alla sostenibilità.

La commissione, composta dal Rettore dell’Università di Modena e Reggio Emilia prof. Angelo O. Andrisano, dal prof. Enrico Giovannetti del Dipartimento di Economia “Marco Biagi” e da Giorgio Prampolini presidente della Coop. Chico Mendes, ha giudicato il lavoro del dott. Filippo Alestra, dal titolo “Indagine sulle problematiche e sullo sviluppo del crowdfunding come strumento di finanziamento per il commercio equo e solidale” (relatore prof. Piergiorgio Degli Esposti) come “il più qualificato fra tutti quelli ricevuti”, individuando nel suo lavoro di tesi “caratteristiche di notevole approfondimento, di originalità e di attinenza ai temi stabiliti dal bando del premio”.

Domenica 22 dicembre  – ha ricordato Giorgio Prampolini, Presidente della Coop Chico Mendes  promotore del Premio – ricorre il 25° anniversario dell’omicidio di Chico Mendes  e per ricordarne il pensiero e aprire una riflessione sui grandi temi da lui affrontati decine di anni fa abbiamo deciso di mettere a disposizione un premio in favore di un neolaureato dell’Università di Modena e Reggio Emilia. Il lavoro del dott. Filippo Alestra ci è parso il più completo, originale e coerente. Per quanto riguarda il vincitore ci attiveremo perché possa essere inserito all’interno di un programma di mobilità internazionale per sviluppare una esperienza presso le cooperative latino Americane partners di Coop Chico Mendes”.

Il Premio dell’ammontare di 500,00 euro è stato consegnato dal Pro Rettore prof. Sergio Ferrari nel corso di una cerimonia tenutasi il 20 dicembre 2013 presso l’Aula Magna del Palazzo del Rettorato dell’Università di Modena e Reggio Emilia, alla presenza del Presidente di Legacoop Modena Lauro Lugli e del Presidente della cooperativa Chico Mendes Giorgio Prampolini.

Come Ateneo – ha affermato il Pro Rettore dell’Università di Modena e Reggio Emilia prof. Sergio Ferrari dobbiamo un sincero ringraziamento al Presidente ed ai soci della Cooperativa Chico Mendes di Modena per la decisione di avere attenzione verso la nostra Università, ma soprattutto per la decisione di ricordare la figura di Chico Mendes nel 25esimo della scomparsa, rivolgendo lo sguardo ai giovani e, più in particolare, ai giovani laureati. Parimenti è significativo che nel suo nome la Cooperativa abbia voluto guardare a chi cerca, dopo anni e anni di studio, di ottenere un posto dignitoso nella società, cosa che può garantire solo il lavoro. Assegnare un premio di studio ad un neo laureato è, dunque, un gesto di attenzione ed un incoraggiamento a non perdersi d’animo e a continuare a cercare il proprio riscatto attraverso l’inserimento nel mondo del lavoro”.

Considerata la qualità degli elaborati partecipanti a questa prima edizione del Premio Chico Mendes, la commissione ha stabilito come meritevoli di menzione e di un premio di 200,00 euro ciascuno, anche gli altri tre lavori di tesi consegnati da: Simona Fortuna, Pamela Mussio e Linda Botti.

Simona Fortuna laureatasi nel luglio 2013 nell’ambito del corso di laurea magistrale in Lingue per la comunicazione per l’impresa e le organizzazioni internazionali ha ricevuto il riconoscimento per la sua tesi dal titolo “Greenwashing in progress analisi ecolinguistica di un caso: smurfit Spagna” (relatore prof.ssa Francesca Zunino)

Pamela Mussio, laureata in ottobre di quest’anno in Economia e diritto per le imprese e le pubbliche amministrazioni, ha ricevuto la menzione per il suo lavoro dal titolo “Etica della finanza e finanza etica: evoluzione della normativa ed implicaizoni sociali. Gli esempi di Banca Popolare Etica e di BCC di Pompiano e Franciacorta” (relatore prof. Giuliano Lemme)

Linda Botti, laurea ottenuta in ottobre nell’ambito della magistrale in Strategia e Comunicazione d’impresa con una tesi dal titolo “Consumers’ involvment in products with ethical attributes a comparison between solidal coop and viviverde coop” (relatore prof. Marcello Tedeschi)

A tutti quanti i concorrenti, al termine della cerimonia, il Presidente della Cooperativa Chico Mendes Giorgio Prampolini ha voluto consegnare un cesto natalizio contenente prodotti equo e solidali.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy