• Google+
  • Commenta
17 gennaio 2014

Da Sapienza il primo corso “italiano” per Coursera

Indagini campionarie OnLine

Università degli Studi di ROMA La Sapienza – Da Sapienza il primo corso “italiano” per Coursera

Corsi La Sapienza

Corsi La Sapienza

Parte all’Università La Sapienza il 20 gennaio L’architettura in Italia: da Alberti a Bramante, riservato agli studenti di Coursera, il prestigioso consorzio di atenei internazionali che offre corsi on line gratuiti a 17 milioni di iscritti in tutto il mondo.

Dal 20 gennaio 2014 sarà disponibile il primo corso offerto dalla Sapienza di Roma sulla piattaforma Coursera. Il corso, erogato in lingua inglese, si intitola “Early Renaissance Architecture in Italy: from Alberti to Bramante” ed è curato da Francesco Paolo Fiore, docente del Dipartimento di Storia Disegno e Restauro dell’Architettura.

Il corso, erogato gratuitamente, ad oggi conta più di 16 mila iscritti.

“Registrare e diffondere un corso di Storia dell’architettura per Coursera – spiega Francesco Paolo Fiore -richiede un notevole lavoro di preparazione ma dà l’opportunità di raggiungere un pubblico ampio quale nessun corso universitario tradizionale potrebbe accogliere. Si tratta di un pubblico sconosciuto – continua Fiore – ma che, per il fatto stesso di avere scelto il corso è pronto ad apprendere la materia trattata e interessarsene su nuove basi. La possibilità di visionare un gran numero di immagini – conclude Fiore – offre una linea-guida per interpretare ed eventualmente ripercorrere più volte gli elementi offerti dal corso in forma piana e in modo da suscitare la curiosità di chi ascolta verso ulteriori approfondimenti”.

Sono previsti altri due corsi preparati dalla Sapienza, anch’essi gratuiti. Il 24 febbraio è programmato “La visione del mondo della relatività e della meccanica quantistica”, erogato in italiano, curato da Carlo Cosmelli, docente del Dipartimento di Fisica e successivamente è in calendario il corso di Paolo Matthiae, docente di archeologia presso il Dipartimento delle Scienze dell’Antichità, “Recovering the Humankind Past and Saving the Universal Heritage”.

La Sapienza è stata la prima università italiana ad entrare in Coursera, lo spin-off universitario nato nell’aprile del 2012 su iniziativa di due docenti dell’Università di Stanford, Daphne Koller e Andrew Ng, con l’obiettivo di creare uno spazio sul web dove chiunque possa partecipare a corsi on-line gratuiti su diverse materie. Coursera dispone di una delle prime piattaforme per il cosiddetto “massive open online course” (MOOC), che tanto interesse sta suscitando in tutto il mondo come mezzo innovativo per la formazione a distanza a larga scala. Coursera vanta collaborazioni con quasi cento istituzioni tra università e centri di ricerca, tra le quali compaiono, ad esempio, Princeton, Pennsylvania, Michigan, Stanford, l’Ecole Polytechnique, Technische Universität München, Hong Kong, Tokyo. Gli utenti registrati in Coursera, provenienti da 190 paesi, hanno la possibilità non solo di seguire i corsi offerti da docenti universitari di fama mondiale, ma anche di mettersi alla prova con esercizi e di partecipare ad un forum per confrontarsi con docenti e altri studenti e ricevere al termine un attestato. Il progetto “Sapienza/Coursera” è condotto da un gruppo di lavoro coordinato da Maurizio Lenzerini, docente di Ingegneria Informatica, e costituito dai docenti attualmente impegnati nei tre corsi in programma, da una docente esperta di tecnologie dell’istruzione e dell’apprendimento, e da uno staff tecnico.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy