• Google+
  • Commenta
14 gennaio 2014

Futsal serie D, il Cus Palermo si laurea campione d’inverno

Futsal serie D, il Cus Palermo si laurea campione d’inverno

Cus Palermo

Cus Palermo

Lo scontro diretto per la prima posizione del girone palermitano di serie D, tra Cus Palermo e Rogazionisti, doveva essere un match spettacolare e ricco di colpi di scena.

Così è stato e la gara del PalaCus è riuscita a riscaldare l’animo dei circa cento spettatori presenti.

Un susseguirsi di emozioni, arrivate a ripetizione, ribaltando anche il risultato finale che, a pochi istanti dalla fine, sembrava ormai certo. La gara parte all’insegna dell’equilibrio, ma dopo i primi minuti di studio è il Cus a passare in vantaggio grazie a Cassata, abile ad insaccare il gol dell’1-0. Arriva pronta la risposta degli ospiti, al 23′, con Oneri. E’ l’1-1.

La prima frazione sembra non dover regalare altri colpi di scena, ma proprio sul finale è ancora Oneri a siglare il raddoppio. Il copione nella ripresa non cambia e le reti arrivano a ripetizione.

Al 23′ è Cassata a siglare la doppietta. Siamo di nuovo pari: 2-2, ma il tabellino è rovente. Botta e risposta e il PalaCus si riscalda. Al 26′, infatti, D’Onofrio riporta i Rogazionisti avanti, ma il 3-3 arriva immediatamente, con Termini, che al 30′ riporta tutto in equilibrio. Fase di stallo? Neanche per sogno e così D’Onofrio, siglando la doppietta, al 32′ porta il risultato sul 3-4. Un gol prezioso ed importante, che viene subito bissato da Gumina.

Da questo momento in poi i minuti finali saranno un vero spettacolo, con la netta sensazione fra i presenti che il risultato possa cambiare in qualsiasi istante. Nel giro di due minuti, infatti, Lo Nigro per gli ospiti e Polizzi per il Cus, timbrano il cartellino. Due reti, ma ancora pareggio, 5-5. E’ il 38′ e la gara sembra agli sgoccioli, ma Cannizzaro porta i suoi avanti. Un 6-5 che sembra chiudere i conti, ma è solo l’inizio di un epilogo entusiasmante. Il Cus di mister, Fausto Mangano, mette il cuore in campo, tentando il tutto per tutto. Il colpo di scena, nel contesto del forcing finale, arriva: fallo in area e calcio di rigore per il Cus: Termini è freddo e firma il 6-6. Sembra finita, per un pareggio che avrebbe premiato lo spettacolo offerto da entrambe le formazioni, ma il Cus Palermo, un gruppo che è cresciuto col passare delle settimane e composto per circa la metà da studenti dell’Università di Palermo, trova il ruggito della capolista. Ci pensa il capitano, Danilo Fregola, a far sognare i presenti. Sulla fascia, punta il diretto avversario e dopo averlo superato calcia a rete. La botta è forte e ben indirizzata: è il gol del 7-6, il Palazzetto esplode per l’immensa e meritata gioia di un ragazzo reduce da i difficili mesi della riabilitazione, dopo l’intervento al crociato. Sono attimi frenetici, i Rogazionisti tentano il tutto per tutto col portiere di movimento, ma come spesso accade la scelta è sin troppo estrema ed è Gumina in contropiede a siglare il definitivo 8-6.

Cus Palermo e Rogazionisti hanno dimostrato di essere due formazioni di categoria superiore, con la compagine di Fausto Mangano, che ha avuto la ferocia della squadra vincente, laureandosi, visto anche il turno contro il Capaci che non fa classifica, Campione d’Inverno. Un traguardo importante che rappresenta una solida base sulla quale costruire un girone di ritorno sontuoso. Come i risultati e gli obiettivi del Futsal maschile del Cus Palermo.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy