• Google+
  • Commenta
24 gennaio 2014

Il Giorno della Memoria all’Università di Catania

Università di CATANIA – Giorno della Memoria, all’Università di Catania si parla della “Shoah dei bambini” e si ricordano le vittime catanesi delle leggi razziali e della deportazione nazi-fascista

Azeglio Bemporad, professore universitario e astronomo senese, fu espulso dall’Osservatorio astronomico di Catania, di cui fu direttore dal 1933 al 1938, e dall’Università di Catania per le sue origini ebraiche, nonostante fosse cattolico e avesse aderito al Partito fascista, e fu costretto a vivere di stenti fino al 1945, quando fu riabilitato dagli Alleati, pochi mesi prima della sua morte.

Della figura di Bemporad, vittima emblematica delle leggi razziali (la cui storia è stata di recente riportata alla luce dal prof. Rosario Mangiameli in un suo articolo sulla terza pagina de La Sicilia del 27 gennaio 2011), come di Nunzio Di Francesco, partigiano etneo sopravvissuto al lager di Mathausen, di Carmelo Salanitro, insegnante antifascista del liceo Cutelli, deceduto invece nello stesso campo di sterminio nazista, e delle vicende degli altri deportati catanesi, si parlerà martedì 28 gennaio alle 10, nell’auditorium De Carlo dell’Università di Catania (ex Monastero dei Benedettini), in occasione dell’incontro promosso dai dipartimenti umanistici dell’Ateneo in collaborazione con l’Aned (associazione nazionale ex deportati) nell’ambito delle iniziative per la celebrazione del “Giorno della Memoria”.

Ospite centrale della manifestazione all’Università di Catania – aperta anche alle scuole catanesi – sarà il prof. Bruno Maida, docente dell’Università di Torino, che illustrerà il suo saggio dal titolo “La Shoah dei bambini. La persecuzione dell’infanzia ebraica in Italia, 1938-1945” (Einaudi).

Saranno presenti il rettore dell’Università di Catania Giacomo Pignataro, i direttori dei dipartimenti di Scienze della Formazione (prof. Dario Palermo), Scienze politiche (prof. Giuseppe Barone) e Scienze umanistiche (prof. Giancarlo Magnano San Lio). Interverranno, inoltre, il direttore dell’Osservatorio Astrofisico di Catania dott.ssa Grazia Umana, per ricordare Azeglio Bemporad, il sindaco di Linguaglossa, Maria Grazia Vecchio, per Nunzio De Francesco, il preside del Liceo Mario Cutelli, prof. Raimondo Marino, per Carmelo Salanitro, e il sindaco di Catania Enzo Bianco per la memoria dei deportati catanesi.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy