• Google+
  • Commenta
24 gennaio 2014

Numero Chiuso Università: il numero chiuso nuoce al sistema sanitario

Dalla Puglia l’ennesima conferma: il numero chiuso nuoce al sistema sanitario nazionale

Numero Chiuso

Numero Chiuso

Apprendiamo dalle dichiarazioni di Elena Gentile, Assessora alla Sanità ed al Welfare della Regione Puglia, che l’organico del personale medico risulterebbe del tutto insufficiente, laddove si rimuovesse il blocco del turnover e venissero effettuate delle assunzioni.

La motivazione, addotta dall’Ass. Gentile, assume una rilevanza straordinaria: a suo avviso, infatti, il sistema universitario non metterà a disposizione un numero sufficiente di medici.

“Lo strumento del numero chiuso – dichiara Alberto Campailla, Portavoce nazionale di LINK sul numero chiuso – Coordinamento Universitario – si rivela ancora una volta miope e fallimentare: lei notizie che giungono dalla Puglia, ad esempio, dimostrano come questa evidenza non possa più essere taciuta e rivelano la necessità di invertire quanto prima la rotta”.

“Ogni anno a migliaia di studenti pugliesi viene ingiustamente negato l’accesso alla formazione universitaria – dichiara Francesco Pagliarulo, Portavoce della Rete della Conoscenza Puglia – negando il libero accesso ai saperi, e di fatto impedendogli di raggiungere i gradi più alti della formazione rispettando le proprie inclinazioni ed i propri interessi. Le dichiarazioni dell’Assessore Gentile sono l’ulteriore dimostrazione che il numero chiuso non è solo inutile ma perfino dannoso.”

Il numero chiuso, insieme al blocco del turnover, ai tagli e alla diminuzione di borse di specializzazione, ha contribuito a rendere il Servizio sanitario nazionale incapace di garantire un numero sufficiente di medici ed infermieri; un’intervento urgente risulta fondamentale per evitare il collasso di ospedali ed ambulatori.

Banner Scuola“Tra poco più di due mesi – conclude Alberto Campailla di LINK sul numero chiuso – migliaia di studentesse e studenti italiani torneranno a confrontarsi con la lotteria del numero chiuso, nonostante sia ancora nitido il ricordo del marasma creato l’autunno scorso dal Governo circa il Numero chiuso/Bonus Maturità. LINK – Coordinamento Universitario denuncerà anche quest’anno lo strumento del test a crocette come metodo di selezione ed esclusione ed in generale ogni barriera all’accesso, forti delle evidenze sempre più diffuse sulla conseguenze create da questo sistema, nel campo sanitario e su vita ed aspirazioni di giovani studenti.”


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy