• Google+
  • Commenta
31 gennaio 2014

Unito: Inaugurazione A.A. polo universitario per studenti detenuti



Università di TORINO: Inaugurazione anno accademico 2013-2014 Polo universitario per studenti detenuti

Unito

Unito

Venerdì 7 febbraio alle ore 10, presso la Casa Circondariale ‘Lorusso e Cutugno’ (Via Maria Adelaide Aglietta 35, Torino), Palazzina Arcobaleno, si terrà l’inaugurazione dell’Anno accademico 2013-2014 del Polo Universitario per studenti detenuti, giunto al sedicesimo anno di attività.

Saranno presenti il Rettore dell’Unito, Gianmaria Ajani, il Sindaco di Torino Piero Fassino, il Vice-Presidente della Compagnia di San Paolo Luca Remmert, il Provveditore Regionale dell’Amministrazione penitenziaria Enrico Sbriglia, la Garante per i diritti delle persone private della libertà personale Maria Pia Brunato, la Direzione e gli operatori della Casa Circondariale e gli studenti del Polo.

La lectio magistralis sarà tenuta dal Prof. Avv. Carlo Federico Grosso, Professore Emerito di Diritto Penale dell’Unito, ex Vicepresidente del Consiglio Superiore della Magistratura.

Il Polo Universitario in carcere è un’iniziativa pionieristica in Italia e all’estero volta ad aprire nuovi campi di intervento dell’istituzione universitaria nel suo rapporto con la società civile. Esso è nato da un’intesa sottoscritta il 27 luglio 1998 da parte dell’Unito, del Tribunale di Sorveglianza e del Provveditorato Regionale dell’Amministrazione Penitenziaria. Il Polo Universitario si propone di consentire ai detenuti, provenienti da diversi istituti penali italiani, che ne abbiano i requisiti, di esercitare il diritto allo studio a livello universitario. L’Ateneo – attraverso i Dipartimenti di Culture, politica e società e di Giurisprudenza – garantisce un vera e propria “offerta formativa” strutturata, ovvero l’organizzazione di cicli di lezioni e seminari simili a quelli che i docenti delle discipline previste per i corsi di laurea in Scienze Politiche e sociali e in Giurisprudenza offrono agli studenti nelle aule universitarie.

Attualmente gli studenti iscritti al Polo Unito sono 27 (di cui 22 nella Sezione “dedicata”, opportunamente organizzata per favorire lo svolgimento delle lezioni e lo studio) ed altri 5 presenti in altre sezioni o che godono di misure alternative, ma continuano gli studi intrapresi. Dei 27 studenti, 19 seguono percorsi in Scienze politiche e sociali, 9 in Giurisprudenza.

Il funzionamento del Polo è reso possibile da un contributo annuale della Fondazione Compagnia di San Paolo, definito nel quadro della Convenzione generale che regola i rapporti tra l’Ateneo e la stessa Fondazione. Il contributo consente il pagamento delle tasse degli studenti, la fornitura dei libri di testo, del materiale didattico e di cancelleria, delle attrezzature informatiche e del relativo materiale di consumo. Esso garantisce inoltre la presenza di un tutor che cura l’organizzazione della didattica.

Un Protocollo di intesa tra la Città di Torino, la Provincia di Torino, l’Unito, l’Ufficio Pio della Compagnia di San Paolo, la Casa Circondariale “Lorusso e Cutugno” e l’Ufficio di Esecuzione Penale Esterna (UEPE) garantisce alcune borse-lavoro (presso uffici dell’amministrazione comunale) a studenti in regime di semilibertà, al fine di permettere loro di frequentare le lezioni, studiare e lavorare, favorendo così percorsi di reinserimento sociale.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy