• Google+
  • Commenta
21 gennaio 2014

Università di Perugia: I nuovi framework per il Web

Università di PERUGIA – Incontro al Dipartimento di Matematica e Informatica dell’Università di Perugia sul tema : “I nuovi framework per il Web”

Università di Perugia

Università di Perugia

Il Dipartimento di Matematica e Informatica dell’Università di Perugia promuove una serie di incontri, in collaborazione col gruppo di sviluppatori DotNetUmbria, per approfondire la conoscenza dei nuovi framework per il Web che influenzeranno le future tecnologie software.

Il primo degli incontri all’Università di Perugia, rivolti agli studenti di informatica e aperti a tutti gli interessati, è in programma venerdì 24 gennaio 2014, alle ore 15, nell’Aula A2 del Dipartimento, in via Pascoli dell’Università di Perugia. Il tema del seminario è “Il Web evolve: i nuovi framework che stanno rivoluzionando il modo di programmare“.

Riguarda la presentazione degli strumenti di programmazione più in voga per servizi Web, come l’utilizzo remoto di dati da un database o l’aggiornamento di un sito web rispetto a notizie in tempo reale. Questi framework consentono di programmare tali servizi tramite interfacce visuali dove lo sviluppatore può usare pulsanti anziché dover riscrivere a mano le principali funzionalità.

L’appuntamento  all’Università di Perugia prevede tre sessioni separate:

  • ore 15:00-15:15  Introduzione
  • ore 15:15-16:00  “Servizi alla massima potenza con ServiceStack”, Fabrizio Bernabei

“ServiceStack è un framework per l’implementazione di servizi cross-         platform costruito per essere semplice da usare e molto performante… vediamolo all’opera.

  • ore 16:00-16:45   “Knockout.Js: applicazioni web dinamiche in Javascript”, Omar Ballerani

Abstract: “Knockout Js è una libreria open source che implementa il Model-View-ViewModel pattern in Javascript e che ti aiuta nella creazione di applicazioni web ricche con un data model pulito e completamente separato”

  • ore 16:45-17:00   pausa lavori
  • ore 17:00-17:45   SignalR: l’anello mancante del web. Rendere le web app real-time!”, Andrea Cruciani

Abstract: “Sviluppare applicazioni web che possano interagire con le componenti server in modo simile alle applicazioni desktop è sempre stato un compito difficile. SignalR prova a colmare il gap e a dare delle capacità di interazione  del server con il browser con una semplicità fino ad oggi impensabile.”

  • ore 17:45-18:00   Discussione e conclusioni

© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy