• Google+
  • Commenta
13 febbraio 2014

All’Unisa nuova sede per il C.U.G.RI.

Unisa - C.U.G.RI.

Università degli Studi di Salerno – Lunedì 17 febbraio sarà inaugurata, all’Unisa,  la nuova sede del C.U.G.RI. (Centro Universitario per la Previsione e Prevenzione Grandi Rischi ).

Unisa - C.U.G.RI.

Unisa – C.U.G.RI.

La giornata inizierà alle ore 9.30 con i saluti delle autorità: Paolo Villani, direttore del C.U.G.RI. Unisa, Edoardo Cosenza, assessore regionale ai Lavori pubblici e alla Protezione Civile, Giovanni Romano, assessore regionale all’Ambiente,  Aurelio Tommasetti, rettore dell’Unisa,  Massimo Marrelli, rettore  dell’Università Federico II di Napoli,  Guido Trombetti, assessore regionale  all’Università e Ricerca e vice Presidente della Giunta regionale, Francesco Peduto, presidente dell’Ordine dei Geologi della Campania, Armando Zambrano, presidente del Consiglio Nazionale degli Ingegneri,Michele Brigante, presidente dell’Ordine degli Ingegneri di Salerno.

A seguire, la tavola rotonda sul tema “La ricerca e le istituzioni nel settore del rischio e dell’ambiente”, coordinata da Raimondo Pasquino, già rettore dell’Unisa, alla quale prenderanno parte: Alfonso Andria, già senatore della Repubblica, con una relazione sul tema “Gli orientamenti legislativi più recenti”, Vera Corbelli, segretario Autorità di Bacino Liri-Garigliano-Volturno; Stefano Sorvino,  segretario Autorità di Bacino Campania Sud, Pasquale Marrazzo, segretario Autorità di Bacino Campania Centro, Antonio Rapolla, che si soffermerà sul tema  “Il rischio geofisico”, Antonio Piccolo che parlerà del “Rischio industriale”, Fabio Rossi che interverrà sul “Rischio idraulico”, Leonardo Cascini che parlerà del “Rischio Frane”, Eugenio Pugliese Carratelli  che parteciperà alla discussione con una relazione sul tema “Il rischio meteomarino”, Ciro Faella, invece, sui soffermerà sul tema “Il rischio strutturale”.

Il Consorzio Interuniversitario denominato Centro Universitario per la Previsione e Prevenzione Grandi Rischi (C.U.G.RI.) fu istituito, ufficialmente, con atto convenzionale sottoscritto in data 15/04/1993 dai Rettori delle Università di Napoli “Federico II” e Salerno.

Il Consorzio Unisa, nello svolgimento delle sue attività, ha fornito supporti organizzativi, tecnici e finanziari agli Atenei consorziati, nel campo della previsione e prevenzione dei grandi rischi, secondo le finalità generali dell’attività di Protezione Civile, nel quadro di un programma di mitigazione dei rischi, attraverso il finanziamento di laboratori che hanno permesso un significativo approfondimento scientifico degli argomenti di base.

Tra le attuali linee di sviluppo, il C.U.G.RI. Unisa prevede un ampliamento della sua dimensione internazionale con la partecipazione a progetti UE (recente è il suo coinvolgimento nel progetto IMPRINTS, in collaborazione tra l’altro con l’Autorità di Bacino Destra Sele sulla preparazione di linee guida per il miglioramento della preparazione del territorio alla mitigazione degli eventi calamitosi) e con la partecipazione a bandi di gara internazionali (ad es. un contratto EUMETSAT per il beta testing di un sistema software e, più recentemente, lo svolgimento di prove per la definizione del progetto della protezione del lungomare dell’Avana).


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy