• Google+
  • Commenta
12 febbraio 2014

All’Università di Udine nasce Advantech Time

CodeWeek

Università di Udine – L’Università di Udine festeggia il suo 33° spin off. Nasce advantech-time, ricerca e innovazione insieme per l’impresa virtuale

Università di Udine - Advantech Time

Università di Udine – Advantech Time

La società unisce le competenze di ricercatori di ingegneria dell’Università di Udine, ateneo del Salento, aziende e menagers friulani

Si chiama “Advantech-Time” dove “time” sta per Technology Innovation Mindset Engineering ed è il nuovo spin off dell’Università di Udine nel settore dell’ingegneria e della progettazione virtuale per l’industria, che guarda anche il settore aerospaziale. Una nuova azienda nata dalla sinergia tra ricerca e impresa che porta il numero degli spin off attivi in ateneo a quota 33.

Giovane e friulana la maggior parte della compagine sociale: sono udinesi e under 40 i ricercatori di Ingegneria Luca Casarsa e Marco Sortino e l’assegnista di ricerca Alessandro Armellini, così come vengono dal capoluogo friulano i fratelli Giorgio e Andrea Cantarutti, due menagers operanti nel settore virtual engineering. Del gruppo fa parte anche la Ralc Italia srl, un’azienda di S.Giorgio di Nogaro specializzata nella produzione di macchine automatiche per usi speciali. Infine, la società è partecipata da Advantech-Like (Lifecycle Innovation Knowledge Engineering), a sua volta spin-off dell’università del Salento e dall’Università di Udine, socio con il 10% di capitale sociale. Una curiosità: cinque soci (Casarsa, Sortino, i due Cantarutti e Andrea Lazzarini, proprietario e Ceo di Ralc), sono tutti diplomati all’istituto Malignani di Udine.

I clienti della nuova società, con i quali sono già in fase di definizione alcune collaborazioni, saranno anche alcune tra le principale industrie del Friuli Venezia Giulia, come Danieli di Buttrio, Selex-ES di Ronchi dei Legionari ed Electrolux. “L’iniziativa imprenditoriale – spiega Casarsa – nasce dalle capacità maturate dall’ateneo di Udine nel campo della “virtual engineering” e del “manufacturing”. Una tematica legata a quella dell’Ict che sta vivendo oggi nel mondo un momento di grande attenzione e di importante crescita sia economica che tecnologica, a causa della sempre più critica e costosa ricerca al miglioramento della capacità di innovare prodotti e servizi oggi offerti sul mercato dall’industria più evoluta, dell’impetuoso e quasi “caotico” sviluppo delle tecnologie Ict, multi-mediali e di mobility che impatta concretamente anche il mondo produttivo e imprenditoriale. Una serie di fattori – conclude Casarsa – che stanno velocemente trasformando il mondo della progettazione, ricerca e sviluppo del prodotto e della produzione del prodotto verso un contesto completamente digitale”.

Il nuovo spin off dell’Università di Udine si inserisce quindi in questa nicchia di mercato, avvalendosi della collaborazione con lo spin off dell’università del Salento, potendone sfruttare anche l’esperienza imprenditoriale maturata. “La partnership tra le due società – conclude Casarsa – consente di fare sinergia mettendo in campo competenze complementari e permettendo l’ingresso dell’ateneo udinese anche nel settore aerospaziale, settore dove Advantech-Like è già operativa con collaborazioni con aziende del gruppo Finmeccanica”.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy