• Google+
  • Commenta
26 febbraio 2014

Assolavoro bandisce 3 premi di laurea intitolati a “Giuseppe Cova”

Economia, Giurisprudenza, Scienze politiche, Sociologia e Scienze della Comunicazione le facoltà interessate al bando di Assolavoro

BAndo Assolavoro

BAndo Assolavoro

Assolavoro, l’Associazione nazionale delle Agenzie per il Lavoro, per favorire lo sviluppo degli studi sulle tematiche del lavoro e promuovere l’approfondimento e la comprensione delle dinamiche della flessibilità e della somministrazione bandisce 3 premi di laurea, del valore di €.5.000 ciascuno.

L’iniziativa di Assolavoro è dedicata a Giuseppe Cova, uno dei padri fondatori del settore, prematuramente scomparso il 1° maggio 2013.

Possono concorrere all’assegnazione dei premi di laurea di Assolavoro gli studenti che abbiano conseguito la laurea magistrale biennale o a ciclo unico tra il 31 marzo 2013 e il 31 dicembre 2014 nelle facoltà di Economia, Giurisprudenza, Scienze politiche, Sociologia e Scienze della Comunicazione di Università italiane e abbiano elaborato e discusso la tesi di laurea in materie che attengono al lavoro in somministrazione, al ruolo delle Agenzie per il Lavoro, alle buone pratiche sperimentate in tema di lavoro flessibile in Italia o all’estero e alle innovazioni nel mondo del lavoro proposte o introdotte sul piano normativo o organizzativo.

Le domande di partecipazione, redatte in carta semplice, dovranno essere presentate, o fatte pervenire a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno, ad Assolavoro entro e non oltre il 31 gennaio 2015.

Il bando integrale è disponibile sul sito Assolavoro. Per ulteriori informazioni è possibile contattare la segreteria di Assolavoro: 06/3244838 o utilizzare la pagina contatti del portale dell’Associazione.

Assolavoro è l’Associazione Nazionale di Categoria delle Agenzie per il Lavoro (ApL); aderisce a Confindustria e rappresenta l’espressione italiana dell’Eurociett, la Confederazione Europea delle ApL.

Il lavoratore in somministrazione ha gli stessi diritti, le stesse tutele e la stessa retribuzione dei dipendenti occupati direttamente dall’azienda ed è destinatario di numerose prestazioni aggiuntive finanziate con risorse private attraverso gli Enti Bilaterali Ebitemp e Forma.Temp.

I lavoratori in somministrazione in Italia nel 2012 sono stati quasi 470 mila, il 21,7% è costituito da giovani tra i 18 e i 24 anni, il 20,2% ha tra i 25 e i 29 anni.

Nello stesso anno i nuovi ingressi nel mondo del lavoro attraverso le Agenzie per il Lavoro sono stati oltre 35 mila, il 77% è costituito da persone con meno di 30 anni.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy