• Google+
  • Commenta
2 febbraio 2014

Assunzioni Scuola 2014: concorso docenti e assunzioni scuola Ata

Il Miur ha recentemente comunicato il nuovo piano di assunzioni scuola 2014-2016. Si tratta di oltre 82.000 posti nel reparto scuola

I criteri di selezione per le assunzioni scuola 2014. Il corpo docente e amministrativo in parte verrà selezionato dai vincitori dei precedenti concorsi e in particolare dal concorso indetto nel 2012 dall’ex ministro Francesco Profumo e in parte verrà selezionato dalle graduatorie ad esaurimento popolate da oltre 160 mila precari.

Il governo Letta ha così varato un piano triennale di assunzioni scuola per oltre 82.000 assunzioni.

A settembre 2014 è prevista la prima tranche di assunzioni scuola ripartite in questo modo:

  • 12.625 immissioni in ruolo per i docenti,
  • 1.604 per gli insegnanti di sostegno,
  • 4.317 posti per il personale Ata.

Complessivamente nel triennio 2014-2016 ci saranno nuove assunzioni scuola e precisamente 82.055 di cui:

  • 64.338 insegnanti
  • 22.237 insegnanti di sostegno
  • 17.717 del personale ATA

Ma com’è possibile l’immissione in tale comparto di un così gran numero di personale con nuove assunzioni scuola? Sarà possibile concretizzare questo programma di assunzioni scuola tramite il prepensionamento di oltre 41.000 dipendenti e per quanto riguarda gli insegnanti di sostegno tramite il decreto scuola che prevede un finanziamento di oltre 100 milioni di euro per assumerli.

Secondo i dati riportati dal Miur, il prepensionamento riguarderà 41.272 dipendenti pubblici di cui 27.872 docenti e 13.400 Ata.

Assunzioni Scuola 2014 e protesta da parte dei vincitori del concorso scuola 2012

Le critiche nascono dalla notizia che verrà indetto un nuovo concorso per le assunzioni scuola per settembre 2014 o per l’inizio di gennaio 2015. La data è ancora incerta e il ministro Carrozza non ha voluto sbilanciarsi sulla questione. Ciò che è certo è che il concorso scuola ci sarà, ma bisogna prima capire l’effettivo bisogno regionale per evitare i precedenti errori.

Ricordiamo che per il concorso scuola precedente, sembrerebbe, che non sia stata effettuata una relativa stima tra gli effettivi posti e il numero messo a bando per le assunzioni scuola.

Anief critica in parte il piano triennale per le assunzioni scuola in merito ai docenti di sostegno e così commenta: “Col decreto Scuola si era stabilito un numero di assunzioni su sostegno superiore di dieci volte. Con questi numeri, oltre a danneggiare gli allievi, si rischia di lasciare per strada almeno 2mila docenti specializzati vincitori di concorso”. L’incontro quindi tra Carrozza e i rappresentati di categoria è stato visto come un segnale positivo, ma molti i temi su cui ancora oggi non sembra profilarsi alcuna soluzione almeno nell’immediato come gli scatti di anzianità.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy