• Google+
  • Commenta
19 febbraio 2014

Festa della Donna 2014: cosa regalare e idee per la festa della donna

Avanza a gridi falcate l’8 Marzo, Festa della donna. Neanche il tempo di metterci alle spalle San Valentino che eccoci proiettati verso una nuova sfida, per nervi e portafoglio: la Festa delle donna 2014

Resta aggiornano sulle News Feste ed Eventi, collegati alla Fan Page Controcampus

Amica, moglie, fidanzata, perché no amante. Ogni uomo ha una donna a cui regalare qualcosa l’8 marzo. Un giorno speciale, in cui le signore amano essere coccolate.

Meglio allora farsi trovare preparati e vagliare con attenzione le idee regalo più interessanti e di tendenza per la Festa della donna 2014. I regali ‘al femminile’ sono un problema? Cosa acquistare per far felice la donna o le donne della propria vita?

Amata, discussa, ma sempre festeggiata! La Festa della donna è diventata ormai un appuntamento fisso al quale, per fortuna mariti, fidanzati e figli, in genere non si sottraggono. Partiamo con una dritta mai banale! La Festa della donna non è solo la festa della vostra fidanzata/moglie/compagna di vita ma è la festa del popolo femminile tutto, quindi sarebbe gesto carino (quasi obbligatorio) presentare un pensiero anche alle altre donne della vostra vita: mamme, colleghe di lavoro, sorelle ecc.

Festa della Donna 2014:ç regali classici e romantici

Festa della Donna 2014: mimosa. A tutte, almeno a parole, basta un gesto simbolico. E qui il pensiero non può che volare all’onnipresente mimosa: un mazzolino giallo che ricordi alla donna “x” quanto è importante nella vostra vita. Il dolori di pancia cominciano quando dovete pensare al regalo più congeniale alla partner ufficiale. Limitarsi alla mimosa (che comunque farete bene a regalare anche a lei) potrebbe rivelarsi una leggerezza imperdonabile! E i sorrisi e la suspance tramutarsi in rabbiose espressioni di vendetta! In generale le donne, tutte le donne, si aspettano un regalo degno di nota, anzi lo pretendono.

Le donne sono spesso complicate,  vorrebbero che lui, l’uomo, le capisse al volo, che indovinasse il regalo dei sogni. Ma guardiamo bene la realtà, indovinare il regalo più adatto ad una donna è difficile almeno quanto spiegarle il fuorigioco davanti alla tv la prima dei Mondiali.

C’è chi, per questa Festa della donna 2014, opterà per il regalo classico, e chi, invece, è ancora in panico alla ricerca di un’idea anticonvenzionale, stupefacente. Ecco le nostre idee regalo per la Festa della donna 2014:

  • Festa della Donna 2014 cenetta a lume di candela – Imbarazzanti dimenticanze ed occhioni da “cerbiatto bastonato” addio. Dopo i fiori, quello che ci vuole è l’intramontabile cenetta a lume di candela in un ristorante romantico o anche tra le mura di casa. L’amore, si sa, vien mangiando: candele profumate, petali di rosa, luci soffuse e sottofondo romantico, magari una canzone che avete ascoltato insieme o vi ricorda qualche bel momento i must have per un tête-à-tête afrodisiaco e sensuale. Capitolo menù: no ai piatti “ricchi” o eccessivamente ricercati. Preparate piatti che potete condividere con la commensale, meglio se da mangiare con le mani! A completare, del buon vino rosso, sempre che la vostra lei non preferisca una probabilissima uscita con le amiche per scatenarsi e staccare per un po’ dalla vita di coppia.
  • Festa della Donna 2014 gioielli. Paura che la cena vi resti sul groppone? Virate su un oggetto, meglio se luccicante e con qualche zero di troppo sul cartellino. In cima alla wishlist del popolo femminile, manco a dirlo, ci sono loro: i gioielli, the girl’s best friends, come i diamanti della famosa canzone. Consiglio per gli acquisti: se non si tratta di sorelle/mamme/nonne ecc non comprate qualcosa di troppo caro ed impegnativo, soprattutto se il rapporto è appena cominciato.
  • Festa della Donna 2014 e prodotti di bellezza “must have”. Comoda alternativa i prodotti di bellezza, dai beauty ai profumi, dalle creme viso/corpo ai più originali accessori per il make up. Non perdetevi l’ultimo, avveniristico profumo alle mimose! Fra i gadget low cost è facile reperire a prezzi piccolissimi matite, ombretti, smalti, matitoni labbra e cipria purchè nelle tonalità pastello (le più adatte per tutti i tipi di carnagione). Tripudio di coccole anche nei bagnoschiuma, capaci di regalare un tocco di relax alle nostre donne sempre più impegnate e dinamiche. Le fragranze più gettonate: rosa, violetta, vaniglia e cioccolato. E i trucchi? Tonalità nude sugli occhi, rosso fragola sulle labbra e nero sulle ciglia. Una garanzia per ogni donna arriva da tutte quelle palette con un ampio ventaglio di tonalità che vanno dallo champagne più naturale al grigio metallo profondo mentre la per le fanatiche del rosa e dei colori shimmer c’è solo l’imbarazzo della scelta. Una puntatina anche su blush ed illuminanti liquidi, ideali per creare i giusti punti luce sul viso e donare un colorito sano e naturale alle guance.

  • Festa della Donna 2014 alle terme e Spa. Chi l’ha detto che la Festa della donna è solo divertimento sfrenato? Avete bisogno di ricaricare le pile? Quale occasione migliore, allora, per regalarsi (e farsi regalare) una giornata all’insegna del benessere in una delle infinite Spa cittadine e terme italiane dove pensare solo a voi stesse, per sentirvi speciali, viziate da dolci carezze e da iniziative relax tutte rigorosamente al femminile.

Ma come e dove festeggiare la Festa della donna 2014

Per la Festa della Donna 2014 appuntamenti e mete di tendenza non mancano di certo: dalle classiche serate nei locali, alle terme con le amiche, al romantico giro in mongolfiera con il proprio partner, queste le idee più originali per festeggiare al meglio l’attesissima ricorrenza:

  • Party a sopresa a domicilio e discoteche/locali di tendenza – Ristoranti, discoteche e cocktail bar cittadini offrono a prezzo fisso esclusivamente per il gentil sesso spogliarelli e giochi piccanti. Benché non a tutte le donne piaccia questo genere di divertimento. Molte, anzi, lo ritengono piuttosto squallido e superato.
  • Servizio limousine e giochi di gruppo organizzati – Per le “comitive rosa” che vogliano ovviare al classico streap tease, ormai desueto e poco elettrizzante, diversi locali offrono la possibilità di organizzare un party a sorpresa con servizio limousine che preleva a domicilio le amiche scelte per trascorrere la serata. Un’esclusiva serata a tema con tanto di maschere a noleggio e giochi di gruppo organizzati.
  • Party domestico con Chef e Dj a domicilio – Se invece avete a disposizione una casa spaziosa e accogliente, l’idea più in voga degli ultimi anni è quella di noleggiare uno chef a domicilio. Obiettivo: deliziare e stupire il palato delle presenti, magari “assoldando” una band oppure un Dj per ballare tutta la notte al ritmo delle hit del momento.
  • Personal Shopper e Tour shopping “only for girls” – Idea alternativa che sta scalando le classifiche di gradimento “rosa” e che promette grossi proseliti in vista della Festa della donna 2014 potrebbe essere quella di affittare una personal shopper. Suo il compito di consigliarvi sull’abbigliamento più adatto alla vostra immagine e più consono all’occasione, accompagnandovi per mani nei negozi più cool della vostra città. Un’idea ancora più sfiziosa? Le vie dello shopping sono infinite! Approfittate delle offerte low cost del momento e prenotate un volo per una delle capitali dello shopping, New York in primis, meta prediletta delle fashion victim. Alternative di lusso per la Festa della donna 2014: Londra, Parigi, Barcellona, Dubai e Bangkok.
  • Giro in mongolfiera, macchine d’epoca, agriturismi – Per le più romantiche che vogliono festeggiare la Festa della donna 2014 con il proprio partner, ecco un’opportunità indescrivibile e del tutto particolare: una cena in mongolfiera, con vista panoramica sui più bei paesaggi d’Italia. In Valle d’Aosta, Piemonte, Lombardia e Toscana, con tanto di buffet in volo (ormai un “must”). Se invece siete alla ricerca di un’esperienza “on the road”, l’idea top per la Festa della donna 2014 potrebbe essere prendersi un “ponte”, affittare una macchina d’epoca e fuggire nell’agriturismo più vicino per una serata romantica all’insegna delle coccole e della buona tavola.

  • Borghi “thriller” e Gite fuori porta – Amate il brivido? Borghi e dimore storiche organizzano per la Festa della donna serate “con delitto” da trascorrere insieme alle amiche di ventura conosciuti per l’occasione. Per i cuori più deboli, la scelta migliore rimane invece una bella gita fuori porta. Oltre 300 sono gli agriturismi in tutta Italia che per la Festa della donna organizzano pacchetti per coppie e gruppi, nei quali si unisce al relax della campagna il piacere di gustare sapori genuini, con la possibilità di escursioni nel verde alla scoperta della natura. Per le amanti dell’arte, attenzione agli ingressi gratuiti ai musei organizzati in vista dell’ 8 Marzo.
  • Spa e terme con le amiche – Ma se show, disco, gita ecc non fanno per voi, la soluzione di salvataggio per la Festa della donna 2014 è sempre quella: rinchiudervi in una meravigliosa Spa cittadina con l’amica del cuore (che negli ultimi tempi non riuscite più a frequentare), fra un massaggio russo a base di vapori benefici, miele ed essenze di betulla, magari in compagnia di un personal trainer in grado di dispensare consigli per migliorare la propria forma. Pacchetti benessere, brunch o aperitivi tutti al femminile, per rilassarsi, divertirsi e perchè no, spettegolare il tutto in compagnia delle amiche di sempre, con prezzi che variano a seconda dei trattamenti e del numero di invitate.

Alternativa? Arruolare uno yogi a domicilio insieme al quale trascorrere qualche ora all’insegna dell’ascolto del corpo e del ritmo del respiro, fra un’asana e l’altra. Infinite le mete. Dal centro benessere in aperta campagna a pochi chilometri da casa (in Brianza quelli più rinomati) con hotel e ristorante annesso, alla beauty farm in alta montagna (magnifiche quelle sulle Dolomiti) dove viziarsi con trattamenti a base di fieno, miele, latte ecc fino alle terme del centro-sud, esempio Ischia, off limits durante il periodo estivo, ma che diventano straordinariamente accessibili in primavera. Per quelle che avessero voglia di allontanarsi un po’? Raccomandatissime le terme dei Paesi dell’est: Slovenia, Ungheria e Repubblica Ceca. Antiche e low cost.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy