• Google+
  • Commenta
13 febbraio 2014

Franco Pagani presidente Asum: urgente riforma delle università online

Franco Pagani - Asum


Istruzione. Franco Pagani presidente Asum:Urgente una riforma per le università a distanza che valorizzi le realtà positive. Dal Ministero segnali positivi in questa direzione”

Franco Pagani - Asum

Franco Pagani – Asum

“La recente e parziale ricerca del Miur sulle Università telematiche mette tutti sullo stesso piano non evidenziando le realtà positive come l’Università Marconi. Per questo motivo è urgente una riforma del settore che valorizzi la qualità”.

Lo ha detto Franco Pagani presidente dell’Asum (Associazione studenti e laureati Università Marconi), durante un incontro con Marco Mancini capo dipartimento per l’Università, l’alta formazione e la ricerca del Ministero dell’Istruzione.

L’Asum è una associazione che rappresenta gli studenti e i laureati della più importante Università telematica operante in Italia, la Marconi forte di oltre 16.800 studenti iscritti nel 2014.

“Gli esperti incaricati dal Ministro Carrozza – ha aggiunto Pagani dell’Asum – hanno bocciato l’attività didattica degli atenei a distanza  mettendo sullo stesso piano tutte e undici le università che operano in questo settore in Italia senza evidenziare le singole peculiarità.Per esempio una realtà come la nostra, leader nell’istruzione accademica a distanza che registra un continuo aumento delle iscrizioni e propone una offerta formativa importante, non si può equiparare a chi ha meno iscritti e corsi più limitati. Per questo motivo abbiamo chiesto al Ministero di rivedere lo studio valorizzando quelle  realtà che puntano alla qualità. Oggi le tecnologie offrono modelli d’insegnamento che possono offrire a molte persone nuove possibilità di crescita professionale  – ha proseguito Pagani – e le università a distanza si stanno dimostrando per certi aspetti più vicine al mondo del mondo del lavoro e delle professioni.”

“E l’istruzione accademica intrapresa dalla Unimarconi” – ha concluso Pagani dell’Asum –  va in quella direzione”.

Mancini ha espresso piena comprensione riconoscendo la totale legittimità dell’istanza avanzata dall’Asum, finalizzata a dare pesi specifici diversi a realtà accademiche ben diverse, riconoscendo peraltro come nel comparto delle università  telematiche siano ben note le differenze estreme tra le varie realtà.

A tal proposito, il capo dipartimento ha annunciato un prossimo provvedimento normativo di riforma dell’intero settore dell’istruzione accademica a distanza con vincoli molto stringenti a tutte le università nel pieno interesse degli studenti iscritti e di quelli già laureati.

Vincoli che qualora non venissero rispettati provocherebbero immediate sanzioni fino al definitivo ritiro delle autorizzazioni. Asum e UniMarconi hanno accolto con “estrema soddisfazione la notizia nella piena consapevolezza dell’eccellenza che già oggi l’ateneo possiede nella formazione a distanza”.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy