• Google+
  • Commenta
11 febbraio 2014

Università di Torino: conferenza internazionale IEEE

Università di Torino – Si apre, domani 12 febbraio 2014 alle ore 9,30 nell’Aula Magna del Rettorato dell’Università di Torino (Via Po 17, Torino) la conferenza internazionale IEEE Parallel Distributed and network-based Processing – PDP 2014, 

Università di Torino

Università di Torino

La conferenza internazionale IEEE Parallel Distributed and network-based Processing – PDP 2014 giunta alla 22esima edizione, organizzata dal Dipartimento di Informatica dell’Università di Torino con il patrocinio della Città di Torino, della Provincia di Torino, della Regione Piemonte e dell’European Association of Theoretical Computer Science con il supporto di NVidia Corp. (USA), IBM Corp. (Italy), Sistemi HS Torino (Italy) ed E4 Engineering (Italy).

Ben 350 scienziati da tutto il mondo sono stati impegnati nell’organizzazione scientifica dell’edizione torinese che produrrà 11 sessioni di lavoro,115 interventi, autori provenienti da  49 paesi diversi, per affrontare dal punto di vista teorico e applicativo le prospettive del calcolo parallelo ad alte prestazioni, tra cui: cloud, simulazione (smart cities, studio e previsione di fenomeni naturali, progettazione infrastrutture), uso avanzato dei processi grafici massivamente paralleli, embedded computing, risparmio energetico, biologia computazionale e medicina personalizzata.

migliori 4 interventi, presentati da studenti di dottorato o giovanti ricercatori, saranno premiati con GPGPU K40 offerti da NVidia Corporation e tablet offerti da Sistemi HS Torino.

La conferenza, che durerà fino al 14 febbraio, sarà aperta dal Rettore dell’Università di Torino, Prof. Gianmaria Ajani e vedrà la partecipazione di personalità accademiche di rilievo ed esponenti di alto profilo internazione del mondo dell’industria.

Fra gli interventi all’Università di Torino:

  • Maurice Herlihy (Brown University), vincitore del Godel price e 2 volte del Dijkstra price. “Memorie transazionali nei sistemi concorrenti”
  • Panos Tsarchopoulos (European Commission): officer per i programmi Future and emerging Technologies.  “ Opportunità di finanziamento EU/H2020 sul tema HPC e exascale computing”
  • Pierò Altoè (E4 engineering, Italy)“ Soluzioni server emergenti basati su processori a basso consumo energetico”
  • Francois Thomas (IBM, France)“ Ottimizzazione dinamica e consumo energetico nei datacenter e cloud”
  • Emilio Billi (A3Cube, San Jose USA) “ Storage per big data massivamente paralleli”.

Alle ore 18 tutti i partecipanti saranno accolti dall’Assessore alle Politiche Educative del Comune di Torino Dr. Avv. Mariagrazia Pellerino e del direttore del Dipartimento di Informatica, Prof. Luca Console in un welcome reception, che si terrà  presso la Mole Antonelliana.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy