• Google+
  • Commenta
27 marzo 2014

Politecnico di Bari: progetto di sviluppo del Poliba

Politecnico di Bari – Approvato dal Consiglio di Amministrazione del Poliba. Parere favorevole dei Dipartimenti, Consiglio degli studenti, Nucleo di Valutazione e Senato Accademico

Poliba

Poliba

Il progetto di sviluppo del Poliba è nel Piano Strategico d’Ateneo

Offerta didattica, attività di ricerca, servizi agli studenti, internazionalizzazione, governance e risorse umane, rapporti con il territorio, promozione orientamento Placement, dematerializzazione dei processi amministrativi agli studenti

Qualificarsi ulteriormente sul piano della ricerca e della formazione; rafforzare la presenza del Poliba nella comunità scientifica e tecnologica per essere interlocutore autorevole e di supporto al territorio; rispondere alla crescente domanda di cultura anche attraverso percorsi formativi dalle caratteristiche differenziate; dotarsi di una struttura di governo e amministrativa funzionale agli obiettivi strategici. Queste sono alcune linee guida individuate dal “Piano Strategico d’Ateneo 2013-2015”, proposto ieri sera, 26 marzo, dal Rettore e dal Direttore generale al Consiglio di Amministrazione, dopo l’acquisizione dei pareri favorevoli dei Dipartimenti, del Consiglio degli Studenti, del Nucleo di Valutazione e del Senato Accademico del Poliba e approvato durante la seduta.

Il Piano Strategico, elaborato dalla Commissione Pianificazione Strategica del Poliba, presieduta dal prof. Mario Savino e composta da 16 componenti, rappresenta l’esito di un processo progettuale finalizzato a definire lo scenario di sviluppo del Poliba, in un orizzonte temporale che si concluderà nel 2015.

La sua elaborazione nasce dalle linee generali d’indirizzo e dagli obiettivi della programmazione del sistema universitario, contenuti nel Decreto Ministeriale del 15 ottobre 2013 e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 7 del 10 gennaio 2014.  Esso, rifacendosi a quanto contenuto e attuato nel precedente piano 2010-2012 (fortemente condizionato dalla continua e pesante riduzione dell’FFO degli ultimi anni), è stato aggiornato sulla base delle nuove disposizioni ministeriali e sulle richieste provenienti dagli studenti, dal mondo delle professioni, dal mercato del lavoro, dal contesto produttivo locale, nazionale e internazionale.

Nell’articolato e dettagliato progetto, esplicitato in 200 pagine, vengono menzionate cifre, statistiche e strategie, individuate priorità. Particolare riferimento e importanza viene assegnata all’offerta didattica, all’attività di ricerca, ai servizi agli studenti, all’internazionalizzazione, alla governance e alle risorse umane, ai rapporti con il territorio. Il progetto prevede anche due azioni specifiche (progetti mirati) alla “Promozione orientamento Placement” e alla “Dematerializzazione dei processi amministrativi dei servizi agli studenti”.

“L’obiettivo che si è inteso raggiungere con il presente Piano – dice il Presidente della Commissione, prof. Mario Savino – è stato proporre agli organi di governo del Poliba, un’adeguata metodologia e criteri per l’adozione di un piano strategico coerente, in primo luogo, con le linee generali di indirizzo e gli indicatori stabiliti dal Ministero, nonché idoneo a rappresentare, sinteticamente, la direzione futura dell’Ateneo in termini di linee  strategiche ed operative a più largo spettro. L’elaborazione del Piano è stata, quindi, intesa come un processo che, a partire dall’analisi del contesto di partenza, consentisse di identificare linee di intervento e obiettivi di ampio respiro, oltre che di monitorare con continuità i risultati ottenuti, in modo da valutare le performance attraverso la quantificazione dei relativi indicatori. Tutto ciò dovrebbe permettere di migliorare notevolmente la qualità dei servizi offerti a tutti gli stakeholder che si rivolgono al Poliba con la consapevolezza di stare sul mercato nazionale e internazionale con maggiori chance rispetto ai potenziali competitori”.

Il Rettore del Poliba, prof. Eugenio Di Sciascio rimarca che con l’approvazione del Piano Strategico “Il Poliba ha inteso focalizzare ancora una volta la propria attenzione sullo studente, sia individuando strumenti telematici per semplificarne i rapporti con gli uffici e la amministrazione sia, con ancora maggiore attenzione all’orientamento in uscita e al placement occupazionale dei nostri laureati, al fine di migliorare ancora i già ottimi risultati che il Poliba ottiene in termini assunzionali dei propri laureati, anche in questi tempi di crisi, come mostrano anche i recenti dati AlmaLAurea. Di grande interesse certamente è anche il progetto Green Campus, che guarda in particolare alla sede del Politecnico a Taranto”.

Il Piano, così approvato, verrà comunicato al Ministero dell’Istruzione e dell’Università nella prossima settimana e sarà visionabile sul sito del Poliba. Lo stesso Dicastero verificherà, entro il 30 giugno 2016, quanto realizzato da ogni Università italiana nell’ambito di ogni singolo progetto strategico presentato e consoliderà o meno i fondi forniti per la realizzazione dei progetti.

Politecnico di Bari


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy