• Google+
  • Commenta
5 marzo 2014

Seminario Unimore sul futuro dell’UE

Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia – All’Unimore si parla di Europa, ma soprattutto di voto europeo, integrazione europea e della incompiutezza della costruzione europea.

Unimore

Unimore

Seminario organizzato all’Unimore nell’ambito delle azioni promosse dalla Commissione Europea “RAEGIONI: sul futuro dell’Europa”. Sarà presente il prof. Pier Virgilio Dastoli, Consigliere speciale della Commissione europea, già assistente parlamentare di Altiero Spinelli e Presidente del Consiglio italiano del Movimento europeo.

Appuntamento all’Unimore il 7 marzo 2014. Il seminario Unimore è aperto a tutti e si concluderà alle ore 13.30.

L’Europa al centro di una riflessione condotta nell’ambito dei corsi di Diritto dell’Unione europea e di Integrazione europea e politiche comunitarie in collaborazione con il Centro Europe Direct Modena.

A Trent’anni dal Progetto Spinelli: occasioni perdute e prospettive future per riformare l’UE” è il tema affrontato venerdì 7 marzo alle ore 12.00 presso l’Aula D del Dipartimento di Economia “M. Biagi” dell’Unimore (Viale Fontanelli 11) a Modena, dove sarà presente il prof. Pier Virgilio Dastoli, Consigliere speciale della Commissione europea, già Direttore della Rappresentanza in Italia della Commissione e già assistente parlamentare di Altiero Spinelli, Segretario del “Gruppo Spinelli” al Parlamento europeo e Presidente del Consiglio italiano del Movimento europeo.

Con lui converseranno il dott. Salvatore Aloisio e la prof. ssa Paola Bertolini, docenti dell’Unimore.

Il <Progetto Spinelli> – spiegano il dott. Salvatore Aloisio e la prof. ssa Paola Bertolinifu il tentativo di riforma promosso dal primo Parlamento europeo direttamente eletto, nel 1979-84. Se approvato dai governi avrebbe rappresentato un balzo in avanti che avrebbe reso la situazione attuale molto diversa. Partendo dall’esame dell’ultima grande occasione perduta del processo di integrazione europea, proveremo a ragionare delle prospettive attuali e dei percorsi di riforma possibili”.

Il seminario Unimore rientra nelle azioni di “R/AE/GIONI — 60 dibattiti sul futuro dell’Unione europea”, promossi dalla Commissione europea sulle questioni aperte delle politiche europee in un confronto diretto con i cittadini: economia, integrazione, crescita, unione, popolazione, politica, identità europea, questioni che oggi più che mai riguardano tutti i cittadini europei.

La sessione modenese intende affrontare in particolare questioni come il “Voto europeo: identità politiche o identità nazionali?”, “La velocità dell’integrazione europea” e “L’incompiutezza della costruzione europea


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy