• Google+
  • Commenta
31 marzo 2014

Si inaugura l’Istituto Confucio presso Unifi

Università degli Studi di Firenze – Lingua e cultura cinese, si inaugura l’Istituto Confucio presso l’Unifi

Unifi

Unifi

Promuovere la conoscenza della lingua cinese, ma anche il confronto interculturale, per rafforzare il valore e la qualità delle relazioni sociali, economiche e turistiche con la Cina.

Sono questi gli scopi per cui è stato costituito l’Istituto Confucio presso l’Unifi, sulla base di un accordo di collaborazione siglato lo scorso dicembre con il governo cinese e con la Tongji University di Shanghai.

L’Istituto Confucio Unifi inaugura ufficialmente le sue attività lunedì 31 marzo (ore 9,30 -11 – Aula Magna del Rettorato, piazza San Marco, 4).

Intervengono il rettore dell’ateneo fiorentino Alberto Tesi, il presidente della Tongji University Zhou Zuyi, l’ambasciatore cinese in Italia Li Ruiyu, il console generale cinese a Firenze Wang Xinxia. La missione e le attività del Confucio saranno illustrate dal prorettore dellUnifi Marco Bellandi, direttore del nuovo istituto.

Nella stessa giornata di lunedì 31 marzo si apriranno ufficialmente anche le attività culturali dell’Istituto Confucio Unifi.

Alle Murate (Piazza Madonna della Neve) si inaugura “Contemporary chinese architecture”, una mostra di architettura della Scuola di Tongji (ore 11.40 – Piazza Madonna della Neve – Sala Ottagonale). L’esposizione, che resterà aperta fino al 12 aprile (ore 12-17), contrassegna anche l’avvio delle attività dell’Overseas Campus della Tongji University a Firenze.

Nel pomeriggio (ore 15, sempre alle Murate, Sala SUC) è in programma il forum fra architetti italiani e cinesi dal titolo “Architectural Research and Design in the globalization’s era”.

Unifi



© Riproduzione Riservata

I commenti sono chiusi.