• Google+
  • Commenta
11 marzo 2014

Teatro Cà Foscari: La Turnata, Italiani Cincali parte seconda

Università “Cà Foscari” di Venezia – La Turnata – italiani cincali parte seconda al Teatro Cà Foscari

Teatro Cà Foscari

Teatro Cà Foscari

Nel lavoro di Nicola Bonazzi e Mario Perrotta, l’emigrazione italiana verso il Nord Europa

La turnàta fa parte del progetto Cìncali sull’emigrazione italiana del secondo dopoguerra. Obiettivo principale del progetto e del lavoro di ricerca, è stato l’emigrazione verso i paesi del Nord-Europa, fenomeno che gode di una peculiarità rispetto all’emigrazione transoceanica e a quella interna: i suoi protagonisti sono stati sempre considerati emigranti di scarto. Infatti chi partiva per le Americhe o per il Nord-Italia aveva spesso un obiettivo preciso: restare. Al contrario, chi veniva “arruolato” in Belgio o in Svizzera, si trovava nella condizione di eterno stagionale.

Lo spettacolo in scena al Teatro Cà Foscari racconta il ritorno a casa (la turnàta, appunto) di una famiglia di emigrati in Svizzera nel 1969. Il viaggio per quell’Italia sempre sognata ma sempre lontana si trasforma in un’avventura epica, un vero e proprio nostos mitico e grandioso. Anche perché a viverlo è Nino, un bambino di nove anni che di quell’Italia non ricorda niente. Così, quella macchina proiettata verso l’Italia diventa un razzo spaziale, un microcosmo, un nodo di rapporti famigliari intensissimi. Il confine, l’appartenenza, l’identità, lo sradicamento: raccontare la nostra emigrazione è raccontare, sempre, almeno un poco, l’emigrazione degli altri.

Il progetto Cìncali è stato finalista al Premio Ubu come nuovo testo italiano e ha ricevuto la targa commemorativa della Camera dei deputati per “l’alto valore civile del testo e per la straordinaria interpretazione”.

Mario Perrotta è autore, regista e interprete. Fondatore del Teatro dell’Argine. Lo spettacolo Italiani cìncali lo segnala tra gli artisti più interessanti della sua generazione. Scrive e interpreta per la radio e la televisione. Pubblica con Fandango Libri e Terre di mezzo. Scrive e dirige l’Opera migrante per il Lirico di Spoleto. Vince numerosi premi, tra i quali il Premio Internazionale per la Radio 2007; il Premio Hystrio alla drammaturgia 2009 con Odissea; il Premio Speciale Ubu 2011 per la Trilogia sull’individuo sociale. Nel 2013 vince il Premio Ubu come miglior attore per lo spettacolo Un bès. Antonio Ligabue.

L’iniziativa, collegata al Convegno Migrazioni e interculturalità: letteratura, poesia, teatro, è promossa dalla Scuola in Servizio Sociale e Politiche Pubbliche, Master sull’Immigrazione dell’Università Ca’ Foscari Venezia.

I biglietti  si acquistano il 13 marzo dalle 12.30 alle 15.30, presso la biglietteria del Teatro Cà Foscari a Santa Marta, Dorsoduro 2137.

Si consiglia vivamente la prenotazione all’indirizzo biglietteria.teatrocafoscari@unive.it.

I biglietti prenotati per il Teatro Cà Foscari devono essere ritirati entro le ore 15.30. Dopo tale orario la prenotazione decade e i biglietti saranno rimessi alla disponibilità del teatro.

Per eventuali informazioni è possibile telefonare allo 041 234 8962 nell’orario di apertura della biglietteria, giovedì 13 marzo 2014, dalle 12.30 alle 15.30 o scrivere all’indirizzo biglietteria.teatrocafoscari@unive.it.

I titolari di GAT CARD dovranno ritirare il biglietto entro le ore 15.00 di giovedì 13 marzo 2014.

Programma Teatro Cà Foscari 2013-2014

  • GenerAzioni teatrali. A chi appartiene il mondo? a cura di Donatella Ventimiglia
    • 26 marzo 2014 >  20.30 FRATELLI DALLA VIA
  • Mio figlio era come un padre per me La prima generazione ha lavorato. La seconda ha risparmiato. La terza ha sfondato. Poi noi. di e con Marta Dalla Via, Diego Dalla Via Spettacolo Vincitore del Premio Scenario 2013 nuova produzione
    • 15 aprile 2014 > 20.30
    • 16 aprile 2014 > 16.00

Produzione Teatro Cà Foscari

  • 3 soldi da Bertolt Brecht adattamento e regia di Sandra Mangini prima assoluta

 Teatro Cà Foscari Cantiere diretto da Elisabetta Brusa

  • maggio 2014
    • Il principe è in sala il teatro privato della mente di uno spettatore da Arthur Schnitzler ideazione e realizzazione Elisabetta Brusa. Spettacolo conclusivo del progetto Teatro-Cantiere Ca’ Foscari 2013/2014

© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy