• Google+
  • Commenta
27 marzo 2014

Unicam a sostegno delle aziende dell’agroalimentare

Università degli Studi di Camerino – Unicam a sostegno delle aziende dell’agroalimentare. Se ne parlerà sabato 29 marzo in un convegno all’Abbadia di Fiastra

Convegno Unicam

Convegno Unicam

“Terra delle armonie. Gusti e sapori: qualità e valorizzazione”: è questo il tema dell’importante convegno promosso dall’Unicam in collaborazione con Unpli e Coldiretti, in programma sabato 29 marzo nella splendida cornice dell’Abbadia di Fiastra con inizio alle ore 9.30.

L’incontro dell’Unicam vuole rappresentare un fondamentale momento di confronto per conoscere e valorizzare al meglio le peculiarità che caratterizzano il territorio, nello specifico la filiera dell’agroalimentare e, nel contempo, per stabilire sempre maggiori reti di collaborazioni e coinvolgimento di esperti e stakeholder.

“Solo una forte cultura della collaborazione – sottolinea il Rettore Unicam Flavio Corradini – potrà condurre non solo alla valorizzazione dei prodotti e alle eccellenze presenti nelle nostre zone, ma anche alla creazione di occasioni di occupabilità per i nostri giovani, e di conseguenza alla crescita e allo sviluppo del nostro Paese”.

“E’ imperativo – prosegue il Rettore dell’Unicam Corradini – fare rete, costituire partenariati e collaborazioni con le realtà  istituzionali, con le associazioni di categoria, con le imprese, radicandosi sempre più nel territorio ma contemporaneamente aprendosi sempre di più al mondo, in un’ottica di scambi e collaborazioni  che mirino a realizzare quell’import-export di know-how esperienziale, necessario alla ripresa del nostro territorio”.

Il  coinvolgimento di un Ateneo a naturale vocazione scientifica come UNICAM riesce ad essere trait d’union tra “sapere e saper fare”,  ampliando la sinergia tra mondo produttivo e mondo universitario, anche  per la formazione di professionalità sempre più specificamente qualificate.

Le competenze dell’Unicam in tema di agroalimentare, si incentrano principalmente sulla valorizzazione degli alimenti e delle loro proprietà salutistiche, sul controllo della salubrità degli alimenti,  analizzando la forte connessione tra alimentazione e salute, anche al fine di fornire alle aziende produttrici strumenti per promuovere i prodotti tipici del territorio regionale, attraverso la creazione di marchi e claim nutrizionali.

Il convegno dell’Unicam, che si aprirà con i saluti delle autorità, prevede nella mattinata le relazioni di docenti Unicam che affronteranno tematiche quali alimenti e territorio, aziende agroalimentari e ricerca, sicurezza alimentare, tipicità e innovazione, senza trascurare l’aspetto normativo.

Nel pomeriggio poi interverranno il noto biologo, naturalista e divulgatore scientifico Francesco Petretti e Sergio Salvi che ricorderà la figura di Nazareno Strampelli, un ricercatore Unicam impegnato nell’agroalimentare tra il 1895 e il 1900.

La giornata si concluderà con la firma di un protocollo d’intesa tra l’Unicam e le aziende del settore agroalimentare presenti.

Il convegno dell’Unicam è organizzato con il patrocinio della Regione Marche, della Provincia di Macerata, della Fondazione CARIMA, del Parco Nazionale dei Monti Sibillini.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy