• Google+
  • Commenta
17 marzo 2014

Università di Camerino: Oltre 200 studenti ad Unistem Day

Università di Camerino – Unicam partecipa con entusiasmo all’edizione 2014 di Unistem Day. Oltre 200 studenti delle scuole superiori all’appuntamento dell’Università di Camerino

L’Università di Camerino ha scelto di aderire anche quest’anno all’iniziativa UniStem Day 2014, in programma oggi 14 marzo.

Nata per iniziativa dell’Università di Milano ed estesa poi a tutta Italia, la Giornata di UniStem continua la sua pacifica conquista nel nome della passione per la ricerca, coinvolgendo anche ben 9 Atenei europei.

La 6° edizione dell’UniStem Day ha visto l’adesione di 36 atenei italiani, con la partecipazione di circa 20.000 studenti.

La giornata all’Università di Camerino vuole essere un’occasione per l’apprendimento, la scoperta, il confronto nell’ambito della ricerca scientifica sulle cellule staminali.

All’Università di Camerino sono state trattate esperienze collegate alla ricerca e alle sue aspettative culturali, all’essere scienziato giorno dopo giorno e ai meccanismi di formazione e consolidamento della conoscenza.

Ricco anche il programma di Camerino. I lavori sono stati aperti dal saluto del ProRettore Vicario dell’Università di Camerino Claudio Pettinari e introdotti dalle professoresse Gabriella Gabrielli e Valeria Polzonetti, della Scuola di Bioscienze e Medicina Veterinaria.

Si è aperto  poi un momento di dibattito con i circa 200 studenti di 4 istituti superiori (ITAS Mazzocchi di Ascoli Piceno, ITAS Matteo Ricci di Macerata, ITIS Galilei di Jesi, Licei Varano di Camerino) presenti alla Sala della Muta del Palazzo ducale, con il contributo di alcuni giovani ricercatori Unicam che si occupano di cellule staminale sotto diversi aspetti: Giovanna Ricci della Scuola di Giurisprudenza, Fulvio Laus della Scuola di Bioscienze e Medicina Veterinaria, Massimo Nabissi della Scuola di Scienze del Farmaco e dei Prodotti della Salute.

E’ seguito poi un momento in cui ad essere protagonisti sono stati i ragazzi, in particolare Valentina Angerilli del Liceo Scientifico Galilei di Macerata e gli studenti dell’ITAS Galilei di Jesi, che hanno raccontato la loro esperienza.

Al termine tutti gli studenti presenti sono stati coinvolti in un gioco sfida, per testare le loro conoscenze sulle staminali e sulla scienza in generale.

“Abbiamo aderito anche quest’anno con entusiasmo all’iniziativa – hanno dichiarato le docenti Gabriella Gabrielli e Valeria Polzonetti – perché riteniamo che sia un’ottima occasione di divulgazione scientifica su argomenti di cui in questo momento si discute molto. I ricercatori Unicam sono impegnati su diversi filoni di ricerca che riguardano le cellule staminali in diversi ambiti disciplinari, che vanno dalla biologia alla veterinaria, dalla farmacia all’ambito giuridico, e credo possano essere di aiuto in questa giornata per far vivere ai giovani partecipanti un momento di scoperta, confronto e avvicinamento alla scienza e a tutti gli aspetti ad essa connessi”.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy