• Google+
  • Commenta
2 aprile 2014

All’Unipd, come si conserva un giardino storico

Università degli Studi di Padova – Alle radici del restauro: come si conserva un giardino storico. Se ne parla al convegno dell’Unipd

Unipd

Unipd

Monumenti viventi, testimonianze di una cultura, di uno stile, di un’epoca. Composizioni architettoniche vegetali che richiedono interventi scientifici di cura, manutenzione e restauro, questi sono i giardini storici secondo la definizione della  Carta di Firenze elaborata nel 1981.

Nel loro essere un interesse pubblico e quindi monumenti con caratteristiche particolari ( “viventi”), i giardini necessitano di regole specifiche. La loro gestione o  restauro devono essere intrapresi  solo dopo uno studio in grado di assicurare il carattere scientifico dell’intervento.

Ebbene se si elencano nomi come Villa Borghese, Giardino ducale di Parma, Reggia di Caserta, Venaria Reale, ma anche Giardino Treves a Padova o Villa Revedin Bolasco a Castelfranco veneto, che cosa realmente è stato fatto negli ultimi trent’anni per la loro salvaguardia? Qual è lo stato dell’arte di questa componente essenziale del paesaggio, quest’ultimo definito da Settis “il grande malato d’Italia”?

A queste domande  risponderanno all’Unipd i maggiori esperti in materia come Alberta Campitelli, Direttore Ville e Parchi Storici e Soprintendente per i Beni Culturali di Roma Capitale, Patrizio Giulini, membro fondatore del Gruppo del Giardino Storico, Francesco Canestrin, Soprintendente per i Beni Architettonici e Paesaggistici della Basilicata e per le Province di Lecce Brindisi e Taranto,  e Giuseppe Rallo, Direttore di Villa Pisani e Soprintendente per i Beni Architettonici e Paesaggistici per le province di Venezia Belluno Padova e Treviso.

Giovedì 3 aprile dalle ore 15.00 e venerdì 4 aprile dalle ore 9.00 sempre in Archivio Antico di Palazzo Bo, via VIII febbraio 2 a Padova, dopo i saluti di Francesco Gnesotto, Prorettore Vicario dell’Unipd, Ivo Rossi, Sindaco di Padova, prenderanno avvio le due giornate di studio dal titolo Dopo il restauro. Conservazione, cura e valorizzazione dei giardini storici.

L’evento, organizzato dal Gruppo del Giardino Storico dell’Unipd, è coordinato da Antonella Pietrogrande e Luigi  Zangheri e fa parte del XXIV corso di aggiornamento intitolato “L’acqua nel giardino e nel paesaggio: dalla creazione della bellezza alla necessità del governo”.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy