• Google+
  • Commenta
2 aprile 2014

Come Diventare Carabiniere: concorso per diventare carabiniere, requisiti

Diventare Carabiniere

“Il personale dell’Arma dei Carabinieri, e’ suddiviso su 4 ruoli: ufficiali, ispettori, sovrintendenti, appuntati e carabinieri. Ogni ruolo, poi, e’ ordinato in gradi gerarchici.”

Diventare Carabiniere

Diventare Carabiniere

Ma chi sono i carabinieri? quale ruolo hanno? E come diventare Carabiniere?

Ecco come diventare carabiniere, quali sono i gradi, la “gavetta” e come prepararsi ai concorsi.

In quanti da piccoli hanno sognato di guidare le auto dei Carabinieri, quanti i modellini venduti. Tanti altri scelgono di intraprendere la carriera dell’Arma in età adulta.

Ma come e cosa fare per diventare carabiniere oggi? Quali sono i gradi, quale la gavetta per diventare carabiniere, come prepararsi ai concorsi per diventare carabiniere?

Abbiamo deciso di rendere la ricerca più semplice facendo chiarezza sui concorsi ai quali iscriversi per diventare carabiniere e i titoli necessari per ogni grado che si intende raggiungere.

L’Arma dei Carabinieri prevede diversi gradi e per ognuno di essi c’è una procedura di selezione differente:

Gradi dell’Arma dei Carabinieri:

  • Diventare Carabiniere – Ufficiali Generali:
    • Generale di corpo d’armata;
    • Comandante generale;
    • Vice comandante generale;
    • Ex vice comandante generale;
    • Generale di divisione con incarichi al grado superiore;
    • Generale di divisione a titolo onorifico;
    • Generale di brigata con incarichi al grado superiore;
    • Generale di brigata;
  • Diventare Carabiniere – Ufficiali Superiori:
    • Colonnello con incarichi al grado superiore;
    • Colonnello con incarichi di comando;
    • Colonnello a titolo onorifico;
    • Tenente colonnello con incarichi al grado superiore;
    • Tenente colonnello con incarichi di comando;
    • Tenente colonnello;
    • Maggiore con incarichi al grado superiore;
    • Maggiore con funzione di Tenente Colonnello;
    • Maggiore con incarichi di comando;
  • Diventare Carabiniere – Ufficiali inferiori:
    • Capitano con incarichi al grado superiore;
    • Primo capitano;
  • Diventare Carabiniere – Ufficiali Subalterni:
    • Tenente comandante titolare di compagnia/squadrone;
    • Tenente con incarichi al grado superiore;
    • Tenente;
    • Sottotenente;
  • Diventare Carabiniere – Ispettori / Marescialli:
    • Maresciallo aiutante luogotenente;
    • Maresciallo capo;
    • Maresciallo ordinario;
    • Maresciallo;
  • Diventare Carabiniere – Sovrintendenti / Brigadieri:
    • Brigadiere capo;
    • Vice brigadiere;
  • Diventare Carabiniere – Appuntati:
    • Appuntato scelto;
    • Appuntato;
    • Carabiniere scelto;
    • Carabiniere;
  • Diventare Carabiniere – Allievi:
    • Allievo ufficiale;
    • Allievo ufficiale in ferma prefissata;
    • Allievo maresciallo;
    • Allievo sovrintendente;

C’è però un requisito comune a tutti per diventare carabiniere: l’assenza di condanne penali  e l’assenza di procedimenti penali in corso nei confronti dell’aspirante. I due ruoli principali sono: carabiniere semplice e ufficiale.

Per diventare carabiniere semplice è sufficiente avere la licenza media inferiore, mentre per diventare ufficiale è sufficiente il diploma di scuola superiore.

Per diventare carabiniere semplice sono necessari i requisiti:

  • un anno come volontario in ferma annuale presso E. I.
  • accesso al corso per allievi carabinieri attitudinale che si svolge al centro nazionale di selezione e reclutamento ) .

Il corso per diventare carabiniere allievo : Il corso dura 6 mesi. Durante il corso sono previsti allenamenti di tipo fisico e ore di lezione teorica in aula fatte da ufficiali dei carabinieri. Le materie trattate durante il corso sono: diritto penale, diritto processuale penale, tecnica della circolazione stradale e tecnica di polizia giudiziaria. Dopo un esame si acquisisce la carica di carabiniere semplice.

Per diventare carabiniere ufficiale è necessario:

  • Quiz di cultura generale,
  • Prova fisica,
  • Tema scritto,
  • Prova orale,
  • Prove di lingua straniera e informatica.

Dopo aver concluso queste prove si accede ad un corso per ufficiali che dura due anni, al termine di questi e dopo essere stati promossi agli ultimi esami si acquista il grado di sottotenente che è il grado più basso fra gli ufficiali.

Il reclutamento e l’avanzamento di ruolo avviene tramite concorso, pubblico (aperto sia al personale civile sia ai militari del corpo) o interno (aperto solo ai militari del corpo). La nomina al grado è subordinata ad un corso di formazione, durante il quale il militare ha la qualifica di “allievo”.

  • Giuramento Carabinieri

    Giuramento Carabinieri

    Per i carabinieri effettivi, quindi coloro che hanno il ruolo di carabinieri o appuntati, il concorso per diventare carabiniere ed entrare nel corpo dei carabinieri è pubblico. Il concorso è riservato solo ai cittadini che hanno svolto servizio militare volontario in una forza armata in qualità di VFP1 ( Arruolamento Volontario in Ferma Prefissata di 1 anno ). Il 70% dei posti transita direttamente nei carabinieri; il restante 30% transita in una delle tre forze ( armate in qualità di VFP4 ( Volontario in ferma prefissata di 4 anni ). Gli allievi svolgono un corso di un anno presso una delle scuole della Legione allievi carabinieri.

  • Diventare Carabiniere

    Diventare Carabiniere

    Per i vice brigadieri (ruolo sovrintendenti) il concorso è solamente interno ed è di due tipi:

    • Uno riservato agli appuntati scelti;
    • Uno aperto ad appuntati e carabinieri.
  • Per i marescialli (ruolo ispettori) ci sono due concorsi: quello pubblico e quello interno. Al concorso pubblico per marescialli possono partecipare anche i cittadini che non hanno fatto il volontariato di un anno in una forza armata. Gli allievi che vincono il concorso pubblico seguono un corso universitario triennale in “Scienze giuridiche della sicurezza” presso l’Università “Tor Vergata”, mentre quelli che vincono il concorso interno svolgono un corso di 1 anno e 6 mesi presso la scuola allievi marescialli e brigadieri carabinieri. Ad entrambi i concorsi possono partecipare solo i cittadini in possesso del diploma di maturità. I laureati avranno diritto ad alcuni punti in più in graduatorie.
  • Per i sottotenenti (ruolo ufficiali) il concorso è pubblico o interno. Gli allievi svolgono 2 anni di formazione presso l’Accademia militare di Modena. Al termine l’allievo viene nominato sottotenente e continua a formarsi per altri 3 anni presso la scuola per ufficiali carabinieri. Al termine dei 5 anni di formazione il militare sarà laureato in giurisprudenza ed avrà il grado di tenente (che riceve al secondo anno di corso della scuola ufficiali).
  • Al Concorso Pubblico per diventare carabiniere possono partecipare solo i cittadini in possesso del diploma di maturità, condizione necessaria e non sufficiente, non possono iscriversi infatti i laureati in giurisprudenza. Mentre per il Concorso Interno sono ammessi solo i carabinieri che hanno raggiunto il grado di Maresciallo Ordinario. Il corso è della durata di un anno, gli allievi ufficiali avranno il grado di sottotenenti ( non potranno avanzare oltre il grado di Tenente Colonnello o di Colonnello qualora sia vicina l’età pensionistica ). La partecipazione al concorso ha limiti di età per i civili, mentre per i militari del corpo la partecipazione non ha limiti di età, ad eccezione del concorso per sottotenenti, al quale si può partecipare fino a 28 anni. Le prove concorsuali sono tenute nel Centro nazionale selezione e reclutamento sito nella caserma Salvo D’Acquisto, a Roma.

Abbiamo intervistato il carabiniere Angelo Giannini di Sassari sull’argomento per avere maggiore chiarezza su iter e concorsi per diventare carabiniere, su quali sono i passaggi per diventare carabiniere.

Quale iter ha attraversato Lei per diventare carabiniere?

“L’ Iter che seguii io per diventare carabiniere è diverso da quello che deve affrontare un giovane allievo di oggi. Il lavoro di carabiniere era molto meno ambito prima, forse perché paga e rispetto per la divisa avevano peso e significato differenti. Quando io iniziai era necessario il servizio militare che oggi viene sostituito da un anno di servizio volontario. Al servizio militare seguiva il concorso e un corso formativo per acquisire il primo grado del ruolo di Appuntato. Ma ormai dal 2006 i posti a concorso per l’immissione nel ruolo sono riservati ai volontari in Ferma Prefissata ( con sigla VFP) di un anno (VFP1). Gli arruolati volontari sono ammessi al corso per allievo carabiniere e dopo sei mesi dalla data di arruolamento ricevono la nomina, previo superamento di esami. Invece gli ufficiali del ruolo normale sono reclutati dall’ Accademia Militare tramite un concorso. Per informazioni più dettagliate sulla modalità di arruolamento in Ferma Prefissata (VFP) bisogna visitare il sito della Difesa. Ma L’iter è lungo e perfino le percentuali di arruolamento nell’organico mutano a seconda delle modalità di assunzione, se per concorso pubblico o privato. Il concorso non è mai l’unica prova che l’allievo deve affrontare, è infatti necessario seguire corsi di formazione che variano in base al grado da raggiungere, mutano sia per durata ( da 1 a 4 anni ) che per tipologia”.

Quanti e quali sono i gradi, qual é la gavetta per diventare carabiniere?

“Il personale dell’Arma dei Carabinieri, e’ suddiviso su 4 ruoli: ufficiali, ispettori, sovrintendenti, appuntati e carabinieri. Ogni ruolo, poi, e’ ordinato in gradi gerarchici. Procedendo in ordine decrescente, distinguiamo: per gli ufficiali: generale di corpo d’armata, generale di divisione, generale di brigata, colonnello, tenente colonnello, maggiore, capitano, tenente e, in fine, sottotenente; per gli ispettori: maresciallo aiutante – sostituto ufficiale di pubblica sicurezza (che possono, in seguito, acquisire la qualifica di luogotenente) , maresciallo capo, maresciallo ordinario e maresciallo; per i sovrintendenti: brigadiere capo, brigadiere e vicebrigadiere; per gli appuntati e carabinieri: appuntato scelto, appuntato, carabiniere scelto e carabiniere. Per quanto riguarda la formazione la Legione Allievi Carabinieri, con sede in Roma, provvede alla formazione militare e tecnico-professionale del personale del ruolo Appuntati e Carabinieri mediante le Scuole Allievi di Roma, Torino, Fossano, Campobasso, Benevento, Reggio Calabria ed Iglesias. I corsi formativi per Carabinieri, della durata di 12 mesi, comprendono attività formative di carattere militare e istruzioni tecnico-professionali, indispensabili per lo svolgimento efficace dei compiti e delle specifiche funzioni del personale del ruolo”.

Come si affronta il concorso per diventare carabiniere?

“Beh, con molta serietà. Si consideri che per “certe latitudini” è forse l’unico sbocco occupazionale per un ampia fetta di giovani. Come ci si prepara? In genere il Concorso è costituito da test a risposta multipla su argomenti di cultura generale o vari. Esistono comunque dei validi libri appositamente pensati per aiutare a superare tali test (Simone Edizioni, Nissolino Editore, Alpha-Test, ecc.) Quali qualità fisiche e intellettive vengono richieste ? Le qualità fisiche, morali e scolastiche (più che intellettive) sono precise e da Bando. Gli aspiranti agli arruolamenti volontari debbono possedere i seguenti requisiti:

  • Diventare Carabiniere

    Diventare Carabiniere

    Cittadinanza italiana e godimento dei diritti civili e politici;

  • L’ aver compiuto, alla data di scadenza dei termini per la presentazione della domanda di arruolamento, il diciassettesimo anno di età e non superato il ventiseiesimo. Il limite di età è elevato a ventotto anni per i giovani che hanno già prestato servizio militare.
  • Idoneità psico-attitudinale al servizio nell’Arma dei carabinieri, accertata dal centro nazionale selezione e reclutamento carabinieri ( il cui giudizio è definitivo);
  • Titolo di studio di diploma di istruzione secondaria di I grado;
  • Idoneità psicofisica prevista dal decreto del Ministro della difesa emanato ai sensi dell’art.1, comma 5, della legge 20 ottobre 1999, n. 380;
  • Statura non inferiore ai limiti previsti dal decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri emanato ai sensi dell’art. 2 della legge 13 dicembre 1986, n.874;
  • Non essere stati espulsi dalle Forze armate, da Corpi militarmente organizzati o destituiti dai pubblici uffici;
  • Non essere stati condannati per delitto non colposo;
  • Non essere imputati per delitti non colposi ne essere sottoposti a misure di prevenzione;
  • Non trovarsi in situazioni comunque incompatibili con l’acquisizione o la conservazione dello stato di carabiniere.

Inoltre gli aspiranti all’arruolamento nell’Arma dei carabinieri debbono essere in possesso dei requisiti morali richiesti dall’art. 26 della legge 1° febbraio 1989, n. 53, nonché di quelli previsti dall’art. 17, comma 2 della legge 11 luglio 1978, n. 382, risultanti dalle informazioni raccolte”.

Crede sia cambiato qualcosa nel modo di assumere e addestrare le nuove leve rispetto a quando é stato assunto e addestrato Lei?

“Come detto in precedenza rispetto al mio percorso (negli anni ’90), che avveniva con regolare immissione dalla vita Civile previo Bando di Concorso, attualmente l’arruolamento prevede un “passaggio” attraverso i ruoli della Difesa (Esercito, Marina, Aeronautica) per un periodo di un anno (almeno per il ruolo Appuntati e Carabinieri). Questo è sicuramente meglio perchè i futuri Carabinieri sono stati già sottoposti ad un addestramento militare che li agevola sicuramente rispetto alla condizione ante 2005. Per l’immissione nei ranghi dell’Arma di Sottufficiali (ruolo Ispettori) e Ufficiali è cambiata un po’ l’organizzazione interna delle scuole (numero di anni e grado ottenuto alla fine della scuola). Spero di esservi stato d’aiuto. Consiglio di visitare il sito www.carabinieri.it per i bandi di quest’anno: di ispettori, carabinieri e ufficiali”.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy