• Google+
  • Commenta
10 aprile 2014

Il Ministro Giannini al Liceo Visconti: Giannini e De Toni su gli studi classici

Ministro Giannini

Università degli Studi di Udine – Processo agli studi classici: declino o attualità? Se ne parla con il il Ministro Giannini all’Uniud. Evento in diretta streaming video

Ministro Giannini

Ministro Giannini

Dibattito pubblico domani a Roma con il Rettore e il Ministro Giannini al liceo Visconti

Le 4 proposte di De Toni per un “Nuovo liceo classico”: adozione delle competenze europee, alternanza scuola-lavoro, didattica laboratoriale, centralità dei testi

Inevitabile declino o rinnovata attualità alle soglie del terzo millennio?

Gli studi classici finiscono sotto processo e il rettore dell’Università di Udine Alberto Felice De Toni sarà uno dei protagonisti del dibattimento pubblico, intitolato “In-attualità del liceo classico?”, che si terrà domani, venerdì 11 aprile al liceo “Visconti” a Roma (inizio alle 8.30) alla presenza del ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Stefania Giannini.

Protagonisti dell’evento oltre al Ministro Giannini saranno, fra gli altri:

  • Luigi Berlinguer,
  • Innocenzo Cipolletta,
  • Giovanni Maria Flick,
  • Claudio Gentili,
  • Gian Antonio Stella
  • Luca Telese.

Scopo degli interventi con il Ministro Giannini sarà quello di spiegare le ragioni a favore o contro gli studi classici oggi, nell’ambito di una più ampia riflessione su crisi e speranze per la scuola del terzo millennio. I partecipanti, calandosi nei panni di pubblici accusatori, avvocati difensori, testimoni a favore e contro, argomenteranno per permettere a un collegio di probiviri di formulare un verdetto motivato a conclusione dei lavori. L’evento con il Ministro Giannini potrà essere seguito in diretta streaming video.

A partire dalla comune constatazione della crisi del liceo classico, rilevabile anche dal calo del 6 per cento delle iscrizioni, il rettore dell’Università di Udine presenterà 4 proposte per ridare slancio agli studi classici: adozione delle competenze europee, alternanza scuola-lavoro, didattica laboratoriale e centralità dei testi.

«Dobbiamo dar vita a un “Nuovo Liceo Classico” – spiega De Toni –, più classico e meno idealista, che rimetta al centro dell’apprendimento la lettura e la comprensione dei testi affinché la conoscenza del greco e del latino siano le competenze distintive dei suoi allievi; che proietti gli studenti su una scala europea valorizzando la specificità italiana; che crei laboratori umanistici per apprendere a scrivere poesie, a narrare, ad argomentare, a dialogare nel tempo e nello spazio utilizzando i nuovi metodi di insegnamento e apprendimento, e, infine, che faccia dell’alternanza scuola-lavoro la chiave d’accesso per imparare dentro e fuori le mura scolastiche».

L’appuntamento con il Ministro Giannini rientra nell’ambito di “Classi dentro”, una serie di incontri sul tema del classico e della sua, presunta, “in-attualità” organizzati dai licei romani Visconti, Virgilio e Giulio Cesare, con il sostegno dell’Ufficio scolastico regionale del Lazio. Vi partecipano autorevoli esponenti del mondo accademico, dell’economia, della scienza, dell’editoria, della politica e dello spettacolo.

  • Segui l’evento del Ministro Giannini all’Uniud in diretta streaming video

 


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy