• Google+
  • Commenta
27 aprile 2014

Terza Media 2014: date, tesina e consigli sull’esame terza media

Manca ormai poco all’esame di terza media 2014 e gli studenti hanno come principale dubbio la data dell’esame di terza media 2014

Cerchiamo di capire presumibilmente quando la prova dovrà essere affrontata e come realizzare al meglio la propria tesina.

L’esame di terza media rappresenta un momento fondamentale per il giovane studente, perché oltre a rappresentare il primo grande ostacolo per un esaminando, rappresenta anche il passaggio dalla fanciullezza alla maturità, un cambiamento socio-culturale.

Ma andiamo subito a conoscere e a capire quale sarà la data dell’esame di terza media 2014, come si svolge l’esame e come realizzare una tesina.

Esame Terza Media 2014 Date

Va precisato che ogni scuola ha la possibilità di scegliere la data in cui sostenere l’esame di terza media 2014, facendo riferimento alla cosiddetta autonomia scolastica. Va detto che sebbene la struttura scolastica goda di questo privilegio deve comunque attenersi alle direttive ministeriali. Tenendo presente che le scuole hanno come chiusura estiva dal 7 al 14 giugno, possiamo desumere che la data dell’esame di terza media 2014 si svolgerà tra il 9 e il 15 giugno. 

Si tratta di una buona approssimazione, tenendo presente due fattori: la data di chiusura estiva delle scuole e la  data della prova nazionale Invalsi che quest’anno verrà affrontata giovedì 19 giugno in tutta Italia. Anche l’anno scorso la temuta prova Invalsi è stata svolta dagli studenti dopo aver sostenuto le prove scritte dell’esame di terza media. La data dell’esame di terza media 2014 dovrebbe essere prima degli Invalsi.

Esame di Terza Media 2014: ecco come si svolge, le prove e i consigli

L’esame di terza media si articola in tre prove scritte:

  • italiano,
  • matematica,
  • lingue straniere

che vengono definite dalla commissione d’esame di ogni singola scuola. Alle prove scritte seguirà una successiva prova a carattere nazionale con quesiti di italiano e matematica predisposta dall’INVALSI e un colloquio pluridisciplinare. 

I nostri consigli sull’esame di terza media 2014, Ecco come affrontare e superare al meglio le Prove Invalsi e le Prove di Esame:

  • Per la prima prova scritta dell’esame di terza media bisogna capire quali sono le vostre predisposizioni naturali, cioè se siete più orientati per un tema soggettivo o oggettivo. Bisogna leggere attentamente tutte e tre le tipologie di tracce e scegliere con cura quale sviluppare.
  • Qualsiasi traccia decidiate di affrontare è preferibile scrivere l’elaborato prima in brutta copia. Successivamente rileggete la brutta copia e controllate l’ortografia. Successivamente potete passare alla fase successiva cioè ricopiare il testo  in bella copia.
  • Per la seconda prova scritta dell’esame di terza media è preferibile tutte le formule studiate. Sono essenziali per poter risolvere equazioni e i problemi di geometria e matematica.
  • Per la prova di inglese dell’esame di terza media il consiglio principale è esercitarsi il più possibile su brani in inglese, per migliorare la comprensione. Essenziale è anche il ripasso della grammatica e sopratutto dei tempi verbali.
  • Per poter superare brillantemente la prova Invalsi 2014 bisognerà ripetere i punti salienti del programma affrontato durante l’anno scolastico.

Tesina Esame di Terza Media 2014: cos’è e come si prepara

La tesina di terza media rispecchia il lavoro svolto durante l’anno accademico dello studente. L’esaminando dovrà collegare le materie secondo un tema principale. L’errore spesso commesso dagli studenti per la tesina e per le mappe concettuali dell’esame di terza media è collegare argomenti, dove il collegamento non è chiaramente evidente.

Per chiarire meglio questo concetto riportiamo un abstract di un’intervista rilasciata dalla professoressa L.Pardo che intende sottolineare che l’aspetto che viene premiato per la tesina esame terza media è la capacità dello studente di collegare gli argomenti e non tanto l’originalità dei collegamenti: 

”Non è così semplice come sembra. Gli studenti credono sia importante stupire ed interessare i docenti. Per quanto molti argomenti ci divertano in seduta d’esame, l’importante è creare una tesina di terza media che sia pertinente col piano di studi e che dimostri non solo le capacità creative dello studente ma anche l’impegno impiegato nello studio degli argomenti trattati durante l’anno.”

Due i consigli principali per affrontare e superare brillantemente il colloquio pluridisciplinare dell’esame di terza media 2014. Il primo consiglio è che non bisogna dare l’impressione di aver imparato a memoria. Riflettete su quello che state dicendo e se notate una lacuna su determinato argomento cercate di approfondirlo, perché proprio in quel punto potrebbe esserci la domanda del corpo docente.

Altro consiglio principale è ripetere il maggior numero di volte la tesina dell’esame terza media.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy