• Google+
  • Commenta
8 aprile 2014

Test di Architettura 2014: video simulazione test di architettura

I test d’ingresso per le facoltà a numero chiuso sono iniziati e in data 10 aprile gli studenti affronteranno il test di architettura 2014.

Al di là delle polemiche nate sui test d’ingresso 2014 per la decisione del Miur di anticipare la prova ad aprile, cerchiamo di capire come si svolge il test di architettura, le domande e di indicarvi delle utili simulazioni.

Come si svolge il test di architettura 2014/2015: la struttura. Secondo il Decreto Ministeriale del 5 Febbraio 2014, le modalità dei test di architettura sono le seguenti: il numero delle domande sono 60, il tempo messo a disposizione è di 100 minuti quindi lo studente avrà come tempo per rispondere ad ogni domanda circa un minuto e mezzo. Le domande test di architettura si suddividono in: 4 di Cultura Generale, 23 di Logica, 14 di Storia, 10 di Disegno e Rappresentazione, 9 di Matematica e Fisica.

Il punteggio assegnato per ogni domanda è: + 1,5 per ogni domanda risposta correttamente, – 0,4 per le domande risposte in maniera errata e 0 per le domande senza risposta.

Bisognerà raggiungere un minimo di 20 punti per poter accedere alla graduatoria nazionale test di architettura.

Ecco Il programma dei  test di architettura 2014/2015 negli Atenei Italiani:

  • Cultura generale gli ambiti affrontati sono: letterario, storico-filosofico, politico, geografico, sociale ed istituzionale.
  • Logica: ragionamento logico-verbale, risoluzione di problemi logico-matematici e ragionamento logico.
  • Storia: qui verrà esaminata la capacità dello studente di  creare connessioni storico-cronologiche generali anche attraverso l’accertamento di conoscenze intrecciate alle specifiche vicende artistico-architettoniche.
  • Disegno: i dati grafici dovranno essere volti in un’altra forma di rappresentazione, identificare la scala dei disegni, utilizzare oggetti tridimensionali disegnati e determinare il posizionamento spaziale, identificare i tipi di sistemi di disegno, determinare l’orientamento di edifici con l’aiuto di ombre e mappe.
  • Matematica: insiemi numerici, calcolo aritmetico, calcolo algebrico, geometria euclidea, geometria analitica, probabilità e statistica.

Avendo compreso la struttura e il programma test di architettura 2014/2015, vi forniremo degli utili consigli su come prepararsi ai test di architettura prima della grande prova.

Come prepararsi al test di architettura 2014/2015. Manca poco tempo prima del test d’architettura, un test fondamentale perché costituirà l’ingresso o meno nella facoltà agognata. I consigli principali trovandoci davvero agli sgoccioli sono tre. Se vi siete esercitati con un professore privato per superare i test di architettura è d’obbligo ripetere con lui gli ultimi esercizi soprattutto lì dove siete più carenti. Tenendo presente la guida ufficiale fornita dal Miur, ripetete le parti del programma dove pensate di avere maggiori difficoltà.

Il consiglio principale però è quello di fare quante più possibili simulazioni online test di architettura.

Ecco perché qui di seguito vi riportiamo le principali simulazioni:

Video Tutorial del Miur sui test ingresso, linee guida Cineca corsi ad Accesso Programmato:

test di architettura


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy