• Google+
  • Commenta
2 aprile 2014

Torneo di Calcio all’Università di Modena e Reggio Emilia

Università di Modena e Reggio Emilia – “Il Cuore nel Pallone”. Tutti in campo con il Torneo Nazionale di calcio integrato dell’Università di Modena e Reggio Emilia

Lunedì 7 aprile allo Stadio Braglia di Modena scendono in campo alcune Nazionali e squadre di calcio integrato per dare il proprio contributo al grande progetto di sport e solidarietà

Il fischio d’inizio è previsto per le ore 15.00, quando allo Stadio Comunale di Modena si ‘sfideranno’ in via del tutto amichevole alcune Nazionali e squadre di calcio integrato formate da ragazzi normodotati e diversamente abili in occasione del Torneo Nazionale di calcio integrato “Il Cuore nel Pallone” promosso dall’Università di Modena e Reggio Emilia, dall’Associazione  Bambini nel Mondo Onlus e dal Centro Sportivo ItalianoEmilia Romagna assieme al Comitato provinciale di Modena.

L’iniziativa dell’Università di Modena e Reggio Emilia ha l’obiettivo di sensibilizzare l’attenzione nei confronti del mondo della disabilità e quindi dei bisogni che i ragazzi esprimono e che vogliono vedere realizzati: già il Modena Calcio F.C. ha dato la propria totale disponibilità per la realizzazione di questa attività sportiva inclusiva.

L’organizzazione della manifestazione dell’Università di Modena e Reggio Emilia erede nell’integrazione nel suo significato più ampio, ovvero nel puntare a una modalità di adattamento reciproco tra l’individuo con disagio/disabilità e il gruppo/contesto. A questo proposito si prevede un coinvolgimento costante dei ragazzi durante lo svolgimento delle partite amichevoli: a tutte le Nazionali presenti è stato chiesto di vivere il Torneo in un clima di condivisione e inclusione. La proposta del Comitato è che ogni Nazionale si scontri in una partita “integrata” a un’altra Nazionale contro una squadra partecipante di calcio integrato. Le squadre di calcio integrato, giocano a 11 e hanno una preparazione eccellente  che permetterà di dar vita a partite di intenso livello sportivo.

Il Programma del torneo dell’Università di Modena e Reggio Emilia – Un evento unico, quindi, dove tutte le formazioni che scenderanno in campo, lo faranno  per promuovere il calcio integrato a 11. Durante questo pomeriggio di sport e solidarietà, con ingresso gratuito, scenderanno in campo: la Nazionale Italiana Cabarettisti, la Nazionale Italiana Prestigiatori, la Nazionale Italiana Calcio Disc Jockey, la Nazionale Italiana Amici “Gli Angeli della tv”, la Nazionale Italiana Senior Veterani DOP, la Nazionale Italiana Integrata Smile Action, la Nazionale Italiana Doppiatori, Fuori dal Set – Gli amici di Luca Zingaretti, la Squadra per l’Emilia-Romagna, Torino e  Padova FD.

L’iniziativa dell’Università di Modena e Reggio Emilia, che si chiude alle ore 19.00 con le premiazioni finali, si trasforma poi in una serata di divertimento e sano relax dalle 22.30 sulle piste del Baluardo con la musica di tutti i dj della Nazionale Italiana Calcio Disc Jockey.

Il progetto dell’Università di Modena e Reggio Emilia rientra nell’ambito di Modena Città Europea dello Sport 2013 ed ha ricevuto il premio del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano per il terzo anno consecutivo.

La collaborazione con il Comune di Modena nell’Assessorato allo Sport che ha gentilmente messo a disposizione lo Stadio come location assieme al Modena Calcio, la presenza dei rappresentanti delle istituzioni locali, accademiche, militari e sportive durante l’evento sportivo avvalorano la tesi sposata dai diversi partner aderenti al progetto che l’integrazione è altresì un lavoro di rete tra diversi soggetti con le proprie peculiarità, ma che mirano allo stesso obiettivo. La scelta del luogo di svolgimento del Torneo Nazionale di calcio integrato innalza l’importanza dell’aspetto sociale e della valorizzazione del territorio, intrinseco nella statuto di ogni Ente Organizzatore. La città di Modena e il suo Stadio sono stati scelti come simbolo di condivisione e di rinascita dopo i tragici eventi del maggio 2012. Le terre colpite dal sisma non hanno mai smesso di lottare: un obiettivo che le accomuna allo spirito dei ragazzi disabili coinvolti in questo grande progetto.

Con il patrocinio di: Regione Emilia-Romagna, Provincia di Modena, Provincia di Reggio Emilia, Comune di Modena Assessorato allo Sport, Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, Accademia Militare di Modena.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy