• Google+
  • Commenta
11 aprile 2014

Università di Trento: finanziamenti alla ricerca e proprietà intellettuale

Università di Trento – Finanziamenti alla ricerca e proprietà intellettuale: Università di Trento e Confindustria insieme per la sesta edizione del corso

Università di Trento

Università di Trento

Al via da lunedì la sesta edizione del corso promosso dall’Università di Trento per informare sulle opportunità di finanziamento dei programmi comunitari e la difesa della proprietà intellettuale. Novità di quest’anno, la collaborazione con Confindustria Trento.

Undici gli incontri all’Università di Trento tra aprile e maggio a partecipazione gratuita per dottorandi, ricercatori, startupper e imprenditori

Sarà dedicato ai problemi e agli strumenti del trasferimento tecnologico, alla gestione della proprietà intellettuale e alla capacità di trovare fondi per la ricerca il corso promosso dall’Università di Trento (Divisione supporto alla ricerca scientifica e al trasferimento tecnologico) e rivolto ad aziende, startupper, ricercatori e dottorandi. Durante gli incontri, ad accesso libero, interverranno rappresentati del mondo accademico e aziendale per spiegare, in particolare, i punti chiave del programma europeo Horizon 2020 e le novità in materia di brevetti e tutela della proprietà intellettuale.

Il corso dell’Università di Trento “Crash course on intellectual property and research funding” – giunto ormai alla sua sesta edizione – si arricchisce quest’anno della collaborazione con Confindustria Trento, una partnership che garantirà un maggiore raccordo con il mondo imprenditoriale, sia nella fase di formazione durante il corso, sia nello sviluppo dei potenziali progetti di innovazione tecnologica. Undici gli incontri che si terranno tra aprile e maggio.

Ad aprire gli interventi, lunedì prossimo 14 aprile alle 14 al Polo scientifico e tecnologico Fabio Ferrari di Povo sarà Giorgio Clarotti, Research Policy Officer della Commissione europea. Nel programma, previsti interventi di esperti dell’Università di Trento, consulenti d’impresa e imprenditori, coinvolti grazie alla collaborazione con Confindustria, come Ettore Cosoli, Research & Development Manager di Dana Italia, che chiuderà gli incontri venerdì 30 maggio.

I seminari dell’Università di Trento del “Crash course on intellectual property and research funding” si terranno tutti in lingua inglese e sono a partecipazione gratuita previa iscrizione sul sito Eventi Università di Trento.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy