• Google+
  • Commenta
9 aprile 2014

Università di Pisa: All Our Yesterdays

Università di Pisa – “All Our Yesterdays. Scene di vita in Europa attraverso gli occhi dei primi fotografi (1839–1939)”. Venerdì 11 aprile si inaugura la nuova mostra al Museo della Grafica di Palazzo Lanfranchi a Pisa

Università di Pisa

Università di Pisa

Da venerdì 11 aprile al 2 giugno il Museo della Grafica di Palazzo Lanfranchi a Pisa (Lungarno Galilei 9) ospita “All Our Yesterdays.

Scene di vita in Europa attraverso gli occhi dei primi fotografi (1839–1939)”, una mostra fotografica e multimediale basata sulle più avanzate tecnologie di digitalizzazione e stampa, che racconta per immagini le storie dei nostri nonni e bisnonni. Il taglio del nastro è previsto alle 18 e ospiti d’onore saranno il Sindaco di Pisa, l’Assessore alla Cultura, i rappresentanti dell’Università di Pisa e del Museo della Grafica di Palazzo Lanfranchi, insieme ai partner internazionali venuti da tutta Europa per celebrare l’evento.

“Vogliamo sottolineare – ha dichiarato il professor Alessandro Tosi dell’Università di Pisa e direttore del Museo della Grafica – la dimensione internazionale di questa mostra che si sposa perfettamente con l’intento programmatico del museo, in special modo su un tema così trasversale come la fotografia d’epoca, che conferma la nostra apertura ai molteplici linguaggi della visione”.

L’esposizione, a ingresso gratuito, è promossa dal progetto europeo EuropeanaPhotography, coordinato dall’Università Cattolica di Leuven e dalla società Promoter srl, ed è patrocinata dal Comune di Pisa, dall’Università di Pisa e dalla Regione Toscana. Diciotto partner internazionali – musei, archivi e agenzie di tutta Europa – si sono uniti e hanno digitalizzato il meglio delle proprie collezioni di fotografie d’epoca e per la prima volta a Pisa saranno presentate le più belle, e spesso inedite, immagini del passato immortalate dai pionieri dell’arte fotografica.

Ma chiunque potrà essere protagonista di questa grande iniziativa dell’Università di Pisa: i visitatori potranno portare le proprie foto, possibilmente in buono stato di conservazione e indicativamente relative al periodo 1839–1950, e l’associazione fotografica Imago le digitalizzerà gratuitamente. Le fotografie originali verranno subito restituite e una selezione delle immagini in digitale costituirà l’oggetto di una nuova mostra che verrà organizzata dall’associazione culturale Imago nel dicembre 2014 a Pisa.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy