• Google+
  • Commenta
30 aprile 2014

Università Private in Italia: costi università private e quale scegliere

Forum dell’orientamento

Per molti studenti prossimi all’esame di Stato è arrivato il momento di riflettere seriamente su quale università scegliere. Ecco un utile guida alla scelta delle Università private.

Università Private

Università Private

Non si tratta, come molti penseranno, soltanto di scegliere quale facoltà frequentare ma anche l’ateneo presso cui studiare.

Non tutti considerano questa strada ma per altri le scelte diventano più numerose se, insieme alle università pubbliche, vengono prese in considerazione anche le università private.

Il dilemma è: quale scegliere? Vediamo insieme quali sono le università private e come sceglierla.

Molti si domandano quale sia la differenza che intercorre fra università pubbliche e università private.

La differenza non è netta, si tratta semplicemente di finanziamenti che, se nel primo caso essi provengono maggiormente dai fondi pubblici, nel secondo si tratta di finanziamenti privati.

Questo, ovviamente, comporta un approccio economico decisamente diverso da parte dello studente il quale dovrà far fronte a delle tasse decisamente più elevate.

Ciò dipende, appunto, dal fatto che questi atenei non dispongono di fondi dello Stato. Nonostante questo, le università private hanno acquisito molta fama anche a discapito di quelle pubbliche con le quali, fino a qualche tempo fa, camminavano a pari passo.

Da diverso tempo, infatti, le università private vantano un corpo docente dalla preparazione eccellente e la capacità di indirizzare, attraverso tirocini, i propri studenti nel mondo del lavoro riuscendo, in alcune situazioni, a garantire loro un posto di lavoro.

Elenco università private in Italia

  1. Costi iscrizione: dai 1.400 euro ai 5.900 euro
  2. Contatti info segreteria:  06/68.422.1
  1. Costi iscrizione: dai 437,00 euro ai 2.007,00 euro
  2. Contatti info segreteria: 06.510.7771
  1. Costi Iscrizione: dai 4.500 euro ai 9.000 euro
  2. Contatti info segreteria: 06.40400201
  1. Costi Iscrizione: dai 2.500 agli 8.500 euro
  2. Contatti info segreteria: 800.363.363
  1. Costi Iscrizione: 9.000 euro
  2. Contatti Info Segreteria: 06 8522 5263 – 5270 – 5895
  1. Costi Iscrizione: 3.750 euro
  2. Contatti Info Segreteria:   080.6978111
  1. Costi Iscrizione: da 3.406 a 6.656 euro
  2. Contatti Info Segreteria: 0331.5721
  1. Costi Iscrizione: da stabilire secondo calcolo reddito equivalente
  2. Costi Info Segreteria: 02 – 7234.1
  1. Costi Iscrizione: 11.500,00 euro
  2. Costi Info Segreteria: 06 225411
  1. Costi Iscrizione: 11.500,00 euro
  2. Contatti Info Segreteria: 02 5836 2147
  1. Costi Iscrizione: da 1.900 a 2,434 euro
  2. Contatti Info Segreteria:  081 252 2350
  1. Costi Iscrizione: euro 14.000
  2. Contatti Info Segreteria: 0172 458511
  1. Costi Iscrizione: 4.000 euro
  2. Contatti Info Segreteria: 02 91751.564 – 02 91751.561
  1. Costi Iscrizione: 2.100 euro
  2. Contatti Info Segreteria: 06.66543921

Università private in Italia: ecco quale scegliere e come fare la scelta

Nel momento in cui viene fatta una stima approssimativa della qualità delle università private in Italia, non emergono grandi differenze a livello di qualità. L’unico parametro a cui fare riferimento circa la scelta da fare riguarda esclusivamente il tipo di studi che si decide fare. In merito ai costi la spesa è tutto sommato simile: certamente esistono atenei privati dai costi più elevati ma è bene informarsi anche in merito a possibili borse di studio o sul calcolo delle tasse. In alcune università, infatti, i contributi da versare vengono calcolati in base alla disponibilità economica della famiglia dello studente.

Altro fattore da prendere in considerazione per la scelta da fare tra le università private in Italia è l’esperienza che l’ateneo ha. E’ importante, infatti, valutare l’esperienza pregressa dell’università che si vuole scegliere per valutare i risultati che questa ha portato attraverso le possibilità lavorative che offre ai suoi laureati.

Giovanni Puglisi

Giovanni Puglisi

Molti i dubbi in merito a questi aspetti, per questa ragione abbiamo fatto alcune domande al Rettore dell’Università IULM prof. Giovanni Puglisi.

Gli studenti che devono scegliere di iscriversi presso un’università non hanno tutte le conoscenze utili per prendere una decisione oculata; in merito alle università pubbliche e private, cosa le differenzia?

Secondo quali criteri uno studente dovrebbe scegliere una o l’altra?

Se nelle università statali, generalmente, troviamo un maggior numero di iscritti rispetto alle università private e i costi delle prime sono decisamente più contenuti, nell’università privata troviamo sicuramente alcuni plus fondamentali come una maggiore attenzione alle esigenze del singolo studente ed una capacità tempestiva di seguirlo in ogni tappa del suo percorso, costruendo un’offerta ad hoc per la sua formazione.

Quando si pensa alle università private, comunemente, si pensa a costi molto elevati da sostenere; è davvero così? Presso questi atenei esistono, come presso le pubbliche, delle borse di studio a cui possono ambire anche studenti meno abbienti?

Sicuramente i costi sono più elevati rispetto alle università pubbliche, ma esistono comunque delle agevolazioni per gli studenti. L’Università IULM ha scelto ad esempio l’adozione delle “fasce di contribuzione” applicate al nucleo familiare d’origine, affinché possano accedere ai corsi di laurea anche giovani capaci e meritevoli indipendentemente dal loro stato economico. In particolare, è stata istituita la cosiddetta “Fascia Zero” per gli studenti meritevoli appartenenti a famiglie con una condizione economico patrimoniale annua inferiore ai 15mila euro.

Ovviamente anche nelle università private ci sono borse di studio: per quanto ci riguarda, i nostri studenti potranno usufruire di borse finanziate dalla Regione Lombardia, dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca o di quelle erogate direttamente dall’Ateneo.

Quali consigli si sente di dare a quegli studenti che hanno deciso di scegliere un ateneo privato?

Di informarsi e sfruttare al meglio tutti i servizi e le iniziative offerte dall’Ateneo. Orientamento, convegni, mostre, seminari, incontri con le aziende, giornate aperte: si tratta di proposte uniche e utilissime per gli studenti, soprattutto in vista dell’ingresso nel mondo del lavoro.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy