• Google+
  • Commenta
15 maggio 2014

Premio Lions 2014 a Gianpiero Bonetti con la ricerca sull’ortica

Premio Lions 2014 a Gianpiero Bonetti

Università degli Studi di Ferrara – Gianpiero Bonetti con un progetto innovativo sull’ortica è fra i 5 vincitori del Premio Lions 2014 per giovani laureati

Premio Lions 2014 a Gianpiero Bonetti

Premio Lions 2014 a Gianpiero Bonetti

Seimila euro il Premio Lions per premiare il lavoro di ricerca sulla valorizzazione di specie di ortica tipiche della regione Emilia-Romagna vanno a Gianpiero Bonetti, dottorando del Laboratorio di Chimica degli Alimenti del Dipartimento di Scienze Chimiche e Farmaceutiche dell’Università di Ferrara, coordinato da Vincenzo Brandolini.

I fondi arrivano dal Concorso Premio Lions 2014, rivolto a premiare la capacità di giovani laureati under 35 nello sviluppo di progetti innovativi nel settore agro-alimentare e delle “energie per il pianeta”, con caratteristiche speciali di organicità, coerenza, semplicità e che siano a sostegno della imprenditorialità e dell’occupazione giovanile.

Gianpiero Bonetti Premio Lions 2014 con la ricerca sull’ortica

Ci spiega Bonetti: vincitore del Premio Lions 2014 “Il progetto è iniziato nel 2013 con lo studio bromatologico-nutrizionale su campioni spontanei raccolti dall’Associazione Amici dell’Ortica di Malalbergo che tutti gli anni, a settembre, organizza nello stesso Comune del bolognese la Sagra dell’Ortica. Da questi primi studi sono emerse le ottime caratteristiche nutrizionali dell’ortica ed inoltre essendo una pianta nitrofila, è possibile ipotizzarne un utilizzo per bonificare terreni fortemente concimati da eccessi di azoto. Da qui è nata l’idea di sviluppare il progetto verso una ricerca varietale e tecnologica per l’individuazione delle cultivar di ortica che meglio si prestino allo sviluppo di processi di trasformazione della materia prima con l’obiettivo di implementare l’utilizzo di questa pianta nel panorama alimentare, con la centralità sia del settore agricolo, sia di quello industriale. Inoltre, lo sviluppo di coltivazioni alimurgiche si inserisce nell’ottica di uno sviluppo di una agricoltura a basso impatto ambientale”.

“Infine, le conosciute proprietà officinali dell’ortica – conclude Bonetti potranno essere approfondite ed utilizzate per lo sviluppo di integratori e di alimenti funzionali ad alto valore aggiunto, migliorando, nel contempo, lo studio di metodi analitici per la caratterizzazione e valorizzazione della componente nutraceutica”.

Premio Lions 2014

Grazie alla sensibilità del Lions Club Distretto 108 TB, che assegna ogni anno cinque premi, uno per ciascuna delle cinque sedi universitarie di Ferrara, Bologna, Modena-Reggio, Parma e La Spezia), i fondi ricevuti da Bonetti permetteranno l’inizio ed il primo sviluppo di questo ambizioso progetto di innovazione tecnologica, che darebbe voce scientifica alle esperienze del passato per una specie vegetale molto bistrattata anche se di antica tradizione locale e mondiale.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy