• Google+
  • Commenta
19 maggio 2014

Promessa Genovesi per i laureati in Economia Lumsa

Libera Università degli Studi “Maria SS.Assunta” Roma – Promessa Genovesi, conferenza stampa il 20 maggio, ore 11.30

Promessa Genovesi Lumsa

Promessa Genovesi Lumsa

L’impegno etico per i laureati in Economia con la Promessa Genovesi, come quello che prendono i laureati in Medicina con il Giuramento d’Ippocrate, sarà presentato a margine del Convegno internazionale sulla Teologia Economica del 20-21 maggio alla Lumsa

I medici hanno il “Giuramento di Ippocrate”, i laureati in Economia avranno la Promessa Genovesi.

E’ la proposta che arriva dall’ Università Lumsa al mondo accademico, politico e all’intero sistema dell’economia. «Anche gli economisti hanno una responsabilità etica notevole nelle scelte che fanno – spiega il prof. Luigino Bruni, docente presso il dipartimento di Scienze economiche, politiche e delle lingue moderne della stessa Lumsa – e ci sembra opportuno di proporre, per la prima volta in Italia e forse nel mondo, di far recitare e firmare un impegno etico per la futura professione di economisti».

Lumsa:Promessa Genovesi

Sulla Proposta Promessa Genovesi martedì 20 maggio, alle ore 11,30 nella Sala Consiglio, al primo piano del Rettorato in Borgo Sant’Angelo 13,si terrà una conferenza stampa. Vi parteciperanno il Rettore, prof. Giuseppe Dalla Torre, il prof. Luigino Bruni e alcuni docenti che prendono parte il 20 e il 21 maggio, alla Lumsa, alla conferenza Internazionale Interdisciplinare “Economic Theology, Theological Economics, organizzata dal Dipartimento di Scienze economiche, politiche e delle lingue moderne in collaborazione con Sophia University Institute (Loppiano, FI) e con l’Associazione Heirs.

“Per il Convegno sul rapporto tra economia e teologia abbiamo ricevuto oltre 50 proposte di relazione da tutti e cinque i continenti” – riferisce il prof. Bruni – e speriamo che i media possano dare la giusta attenzione ad un tema così sensibile e così legato alla crescita equilibrata della nostra società”. Al Convegno sono previsti gli interventi di Giuseppe Dalla Torre (Rettore della Lumsa), Paul Olsington (Australian Catholic University), Adrian Pabst (University of Kent), John Mildbank (University of Nottingham), Robert H. Nelson (University of Maryland), Tomáš Sedláček (Charles University – Praga), Giacomo Todeschini (Università of Trieste), Stefano Zamagni (I.U. Sophia & SEC), Pier Luigi Porta (Università Milano Bicocca), Benedetto Gui (I.U. Sophia) e Luigino Bruni (Lumsa).

Il legame tra economia e religione, o più precisamente, tra cristianesimo e capitalismo, ha sempre occupato un posto centrale a livello teorico. Tuttavia, dalla fine del XX secolo, dalla caduta del comunismo, la natura religiosa del capitalismo è stata ignorata. Recentemente, l’interesse per la “Teologia economica” sta riprendendo a crescere. Senza dubbio l’Economia politica nelle sue fasi fondative è stata molto influenzata dal linguaggio e dalle categorie teologiche. Oggi alcune correnti teologiche dialogano con i nuovi principi di economia e di scienze sociali (le teorie della reciprocità e beni relazionali). “Chiamiamo quindi “Teologia economica” questo nesso teologia – economia. La conferenza internazionale – conclude Bruni – riunisce il 20 e il 21 studiosi di diverse discipline e background culturali per riflettere su questo grande e significativo tema, oggi estremamente attuale”.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy