• Google+
  • Commenta
29 maggio 2014

Quizzone: come prepararsi alla terza prova di maturità

Zona di confort
Quizzone terza prova di maturità

Quizzone terza prova di maturità

Quizzone maturità e terza prova di maturità: cos’è e come si svolge?

Ecco come prepararsi al alla terza prova di maturità.

La terza prova di maturità, il cosiddetto quizzone è l’ultima prova scritta in cui dovranno cimentarsi i maturandi.

Dopo aver visto come trattare la prima e la seconda prova dell’esame maturità ora è il momento della terza prova di maturità.

In cosa consiste il quizzone? Quali materie si devono ripassare per la terza prova di maturità? Come evitare di perdere punti? Ecco come prepararsi al quizzone: come prepararsi per la terza prova maturità. La terza prova dell’esame maturità serve a verificare le conoscenze acquisite dagli studenti durante il quinto anno.

Ogni Istituto scolastico sceglie le materie e le modalità di svolgimento della terza prova di maturità. Le domande verranno rese note solo il giorno dell’esame.

La Commissione d’esame è tenuta a compilare un documento ad hoc su:

  • Contenuti;
  • Metodi;
  • Mezzi;
  • Spazi;
  • Tempi;
  • Criteri;
  • Strumenti di valutazione adottati;
  • Obiettivi raggiunti;
  • Eventuali gruppi in cui si è scomposta la classe;
  • Area di professionalizzazione (Istituti Professionali);
  • Prove effettuate durante l’anno dagli allievi (in allegato).

Quizzone terza prova maturità: cos’è e come è strutturata la III prova dell’esame di stato

Ma come è strutturato il quizzone? La terza prova dell’esame di maturità è costituita da un numero di domande deciso dal consiglio di classe su 5 materie scelte dal consiglio di classe.

Ma quanto dura la terza prova dell’esame di maturità? la prova dura 3 ore. Le domande devono essere rese note solo in seduta d’esame.

La tipologia della terza prova è scelta fra sei tipologie possibili. La scelta deve tener conto del ciclo di studi della classe, dell’indirizzo di studio e della materia trattata nella seconda prova ( che è di solito esclusa ).

Il Ministero non dichiara alcun limite o costrizione per quanto riguarda le materie.

L’ unico limite è quello del tempo che deve essere uguale per tutte le scuole superiori.

Per comprendere come affrontare il quizzone, terza prova dell’ultimo giorno di scritti della maturità, abbiamo intervistato il Prof U. De Francesco ex- presidente della commissione di maturità degli anni passati e attuale commissario interno di matematica nel liceo scientifico E. Vittorini di Napoli.

In cosa consiste la terza prova dell’esame maturità

“La terza prova deve tener conto dei programmi seguiti dagli studenti durante l’ultimo anno e del tipo di istituto. I docenti degli istituti tecnici tendono a preparare prove di tipo pratico dette di 5° o 6° tipologia. Nei licei è invece più usato il sistema delle domande a risposta aperta o a risposta multipla, la cui correzione è ance più rapida. Questi sistemi per quanto obiettivi in teoria possono creare molti problemi nella pratica. Spesso studenti eccellenti possono sbagliare una delle domande e perdere la possibilità d avere la lode e con essa gli incentivi del Ministero dati ai maturandi con il massimo dei voti. Altrettanto spesso studenti che hanno avuto un rendimento medio durante il ciclo di studi riescono a raggiungere il massimo nelle domande della terza prova. Per questo è necessario ripassare tutte le materie e leggere molto bene le domande in modo da non cadere in errori di questo tipo.”

Come prepararsi alla terza prova dell’esame maturità 

“E’ molto semplice. Basta ripetere tutte le materie, evitando la materia della seconda prova che di solito non è oggetto di questa prova scritta e che gli studenti dovrebbero in ogni caso già aver ripetuto per la seconda giornata di scritti. La ripetizione di tutti i programmi deve essere fatta seguendo una scaletta e saggiando le proprie conoscenze non solo sui macro-argomenti che compongono il programma ma anche sui costituenti più piccoli di questi grandi blocchi. Per essere chiari , non basta che lo studente ripeta il concetto di limite, è necessario che ripeta tutti i limiti notevoli oltre che l’enunciato che meglio descrive il concetto. Non è infrequente che si richiedano enunciati o citazioni.”

Come si affronta la terza prova dell’esame di maturità

“Bisogna leggere attentamente le domande, organizzare le risposte aperte su un foglio differente da quello che dovrà essere poi consegnato alla commissione, e scrivere in modo comprensibile in modo che il docente non abbia dubbi in sede di correzione. Dopo un’attenta lettura è preferibile rispondere alle domande di cui si è sicuri e lasciare alla fine le questioni che non ci sembrano del tutto chiare. Citare informazioni, date e nomi solo se si è certi di ciò che si sta scrivendo. Evitare inutili preamboli o epiloghi. E’ preferibile che si scrivano poche informazioni giuste che righe di perifrasi romanzesche. Le formule e i calcoli devono essere chiari, è preferibile che ogni passaggio venga riportato e spiegato con un breve abstract su di un lato. Per lo sviluppo dei progetti il consiglio migliore è quello di non essere eccessivamente funzionali, tra tanti progetti simili il massimo è dato al progetto che unisce originalità e funzionalità. “

Le tipologie della terza prova dell’esame di maturità

  • Prima Tipologia Quizzone: La trattazione sintetica degli argomenti. La commissione decide un numero massimo di righe entro le quali trattare un argomento scelto precedentemente che riguardi una materia o più materie. Di solito si impone un massimo di 10-15 righe

Scarica da qui –> Prima Tipologia

  • SecondaTipologia Quizzone: I quesiti a risposta singola. La risposta è aperta ma limitata a poche righe ( di solito 5 ). Solitamente si richiede che la risposta tratti in maniera immediata l’argomento della traccia. Essendo le risposte brevi solitamente vengono redatte a gruppi di 3 per ogni materia. Mentre il resto dei quesiti sono solitamente a risposta multipla ( 2 per materia, in modo che si abbiano 5 domande per materia)

Scarica da qui –> Seconda tiopologia

  • Terza Tipologia Quizzone: I quesiti a risposta multipla. Questa tipologia prevede una serie di domande con diverse risposte, tra le quali bisogna scegliere quella esatta. È la tipologia più semplice e veloce oltre che la più usata. Anche nelle prove scritte della maturità è molto in voga l’utilizzo di distrattori quindi consigliamo di leggere attentamente e di non essere precipitosi.

Scarica da qui –> Terza Tipologia

  • Quarta Tipologia Quizzone: Questa prova è tipica dei licei ed è articolata in base allo specifico indirizzo di studi. La prova consiste in problemi che vanno risolti in pochi minuti. In base a quello che ci verrà chiesto, bisogna dare una o più soluzioni, oppure bisogna applicare regole studiate (matematica, chimica, fisica ecc..). In un liceo scientifico potrà essere richiesta la soluzione ad un limite notevole o la risoluzione di una biquadratica, in un liceo classico la risoluzione o l’enunciazione della legge di Boyle o le sue formule inverse ecc.
  • Quinta Tipologia Quizzone: Questa tipologia è tipica degli istituti tecnici e professionali. Si tratta di analizzare un caso pratico-professionale e risolverlo con gli strumenti forniti dal ciclo di studi. La prova prevede che si applichino metodi, regole o che si ricordino casi precedentemente affrontati in classe. Si pensi alla risoluzione di un caso in ambito legislativo. Potrà essere richiesto in un istituto alberghiero la risoluzione di un pasto la cui cottura non ha seguito gli step che avrebbe dovuto. In un istituto professionale di ragioneria potrebbe essere richiesta la risoluzione di un problema nell’ambito del diritto. ( Ad esempio come ci si debba comportare nel caso in cui fossero ritrovati in acque internazionali dei preziosi reperti risalenti all’epoca ellenica. )
  • Sesta Tipologia Quizzone: Questa tipologia è tipica dei licei artistici e delle accademie d’arte. Lo sviluppo di un progetto consiste nella creazione pratica di un elaborato ( tramite programmi informatici, modelli di scrittura, plastici, grafici o dipinti ) da parte dello studente. Lo studente è fornito nel corso dei suoi studi degli strumenti per mettere in pratica le tracce che gli vengono proposte. Non è infrequente che si richieda in sede d’esame nei licei artistici l’elaborazione di un’istallazione all’interno di strutture pubbliche o private.
  • Revisione del compito: Controllare il compito prima di consegnarlo può evitarci la detrazione di qualche punto a causa di errori di distrazione sia di natura grammaticale e linguistica ( la mancanza di accenti, apostrofi o virgole ) sia di natura argomentativo-narrativa ( cattiva impostazione della risposta o trattazione incompleta dell’oggetto della domanda ). Solo dopo l’ultima correzione e rilettura potrete consegnare . Dopo questo gesto l’unica cosa da fare è aspettare l’orale!

SCARICA DA QUI GLI ESEMPI DELLA TERZA PROVA DI MATUITA’

Scarica > Terza Prova Liceo Psicopedagogico-Pedagogia e Psicologia

Scarica > Terza Prova Liceo Scientifico Classico o Linguistico – Italiano

Scarica > Terza Prova Liceo Scientifico e Istituti Tecnico-sperimentali – Matematica

Scarica > Terza Prova Liceo Scientifico e Istituti Professionali – Biologia

Scarica > Terza Prova Liceo Scientifico e Istituti Professionali – Chimica

Scarica > Terza Prova Liceo Scientifico, Classico e Linguistico- Latino

Scarica > Terza Prova – Storia

Scarica > Terza Prova – Storia dell’Arte

Scarica > Terza Prova Istituti Professionali – Diritto

Scarica > Terza Prova Istituti Professionali – Economia Aziendale

Scarica > Terza Prova Liceo Scientifico e Istituti Professionali – Informatica Sistemi


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy