• Google+
  • Commenta
22 giugno 2014

Borsa di studio Claudio Dematté a Unitn

Università degli Studi di Trento – Borsa di studio “Claudio Dematté. 25 mila euro per aiutare laureati magistrali e dottorandi a realizzare un sogno nel cassetto

Borsa di Studio

Borsa di Studio

Pubblicato il bando 2014 per progetti di perfezionamento all’estero

Un diploma di laurea in tasca e un sogno nel cassetto. Voglia di aprire i propri orizzonti culturali, interesse per gli aspetti economici e buona conoscenza di una lingua straniera. Si rivolge a chi abbia queste caratteristiche la Fondazione Trentino Università che, in collaborazione con l’Università di Trento, promuove anche nel 2014 il bando per una borsa di studio intitolata alla memoria di Claudio Dematté e volta a finanziare il progetto di perfezionamento all’estero di un laureato magistrale o di un dottorando.

L’importo della borsa di 25mila euro, il livello dei progetti vincitori negli anni precedenti e il gruppo di sostenitori dell’iniziativa rendono questa borsa un unicum tra le università pubbliche italiane, che va a premiare il merito e lo spirito di iniziativa di neolaureati e dottorandi disposti a mettersi in gioco con progetti e obiettivi ambiziosi. Il fatto che i temi siano legati all’economia e al management non esclude la possibilità di partecipare e vincere per candidati provenienti da altre aree: tra gli ultimi vincitori si trovano anche un dottorando in biotecnologie e un laureato in sociologia.

L’iniziativa trae origine dalla volontà del comitato “Amici di Claudio Dematté” di promuovere – in linea con la lezione morale e la passione per la sua terra lasciate da Claudio Dematté – lo sviluppo accademico e professionale di giovani talenti trentini di primissimo livello. Tra i sostenitori si ricordano Roberto Nicastro, Nicola Piepoli, Giuseppe Zadra, Rudi Bogni, Guido Feller, Lino Benassi, Giorgio Franceschi e molti altri. Il fondo costituito all’interno della Fondazione Trentino Università grazie al sostegno di investitori privati, persone fisiche e aziende che hanno avuto l’occasione di conoscere e apprezzare il professor Dematté ha permesso di dare seguito anche per il 2014 all’iniziativa.

Destinatari della borsa di studio

Destinatari della borsa sono laureati di secondo livello (laurea magistrale) o dottorandi – di qualsiasi area disciplinare – dell’Università di Trento o laureati o dottorandi presso altro ateneo italiano o straniero purché residenti in Trentino. Viene richiesto un titolo di laurea magistrale o a ciclo unico con punteggio non inferiore a 100/110, oltre a una conoscenza certificata della lingua inglese o del Paese in cui il candidato vorrebbe portare a termine la sua esperienza. I progetti, la cui durata in termini di finanziamento dovrà essere compresa tra i 9 e i 12 mesi, potranno ricevere una copertura massima di 25 mila euro (al lordo delle ritenute fiscali). La borsa di studio non è cumulabile con altri finanziamenti.

La scadenza del bando è fissata per il 16 ottobre 2014.

Ulteriori informazioni e la domanda di partecipazione al bando sono disponibili sul sito internet www.ftu.it


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy