• Google+
  • Commenta
3 giugno 2014

Esame Maturità 2014: date prove, commissari esame, tototema e materie

Esame Maturità 2014: tutto su date, materie, tototema, consigli prove scritte ed orale. Comunicate le commissioni d’esame maturità dal Miur: caccia al prof.

Tutto sulla Maturità 2014.

Primi passi di avvicinamento alla Maturità 2014: in cosa consistono e quando si svolgeranno le prove scritte dell’esame maturità 2014?

Ecco il calendario dell’esame maturità 2014. 

Scopri anche chi sono i commissari esterni, chi sono e quali domande fanno!

Tototema Esame Maturità 2014: gli anniversari-eventi da tenere d’occhio.

Scopri anche come fare la prima prova di maturità e come preparare il tema.

Come preparare brillantemente prove scritte ed orale dell’esame di stato. Non dimenticarti in fine che l’abito faccia o meno il monaco, il tuo abbigliamento il giorno della maturità avrà la sua importanza, ecco allora come vestirsi all’Esame di Maturità 2014 e gestire positivamente l’ansia pre-esame.

Comunicate le liste dei commissari dell’Esame di Maturità 2014, scatta la caccia al prof. Nella giornata del 30 maggio 2014 le scuole superiori hanno ricevuto dagli Uffici Scolastici Regionali l’elenco dei commissari dell’Esame di Stato. Da oggi, martedì 3 giugno, collegandosi al sito del Miur e digitando provincia e codice meccanografico della scuola, le liste dei commissari saranno disponibili e consultabili dagli studenti e dai docenti interessati. Scopri i tuoi commissari.

Esame Maturità 2014: date e materie prove scritte e prove orali

Esame Maturità 2014 alle porte. Ultimi scampoli di scuola, ultime interrogazioni, ultimi compiti in classe dopodiché per i 459.474 maturandi nostrani sarà tempo di sprofondare nelle dure sessioni del “ripassone finale”: 52.764 i candidati attesi su banchi per il liceo classico, 111.793 per lo scientifico, 3.638 per il linguistico, 37.845 per il pedagogico, 158.438 per il tecnico, 76.882 per gli istituti professionali e 18.114 ragazzi nell’istruzione artistica. Senza contare, ovviamente, i privatisti.

Il count down è già iniziato: manca meno di un mese (3 settimane) al via ufficiale. Come da tradizione, le prove scritte previste dall’esame sono tre. Le prime due vengono disposte direttamente dal Ministero e vengono inviate ai presidenti delle diverse commissioni il giorno stesso della prova.

Si partirà, come al solito, con lo scritto all’esame, quello di italiano, il 18 giugno.

Seconda prova scritta di esame maturità, d’indirizzo, il giorno successivo (Greco al Classico e Matematica allo Scientifico). Anche per la tornata 2014 l’invio delle tracce delle prime due prove sarà effettuato mediante il cosiddetto Plico telematico.

Lunedì 23 giugno sarà la volta del ‘quizzone’. Ma non per tutti: nei licei artistici e negli istituti d’arte, ad esempio, lo svolgimento della seconda prova si protrarrà, con esclusione del sabato (21 giugno), nei due giorni feriali seguenti. In tutti gli istituti, per la terza prova scritta, ciascuna commissione, entro venerdì 20 giugno, dovrà definire collegialmente la struttura della verifica.

La prima prova scritta all’esame di maturità ha come obiettivo la verifica delle capacità acquisite riguardo l’utilizzo della lingua italiana.

Accanto al classico tema su argomento di ordine generale o a carattere storico o letterario, si potrà optare per l’analisi e commento di un testo letterario o non, in prosa o poesia, per la produzione di un articolo di giornale o di un saggio breve.

Esame Maturità 2014: prima prova, tototema e possibili tracce

Intanto è già partito il “tototema 2014”: una scienza non esatta, certo, ma tanto vale rifletterci un po’. Tra gli argomenti più gettonati, al solito, ci sono gli anniversari. Di seguito segnaliamo una breve rassegna degli anniversari che, a detta degli studenti, potrebbero finire in un’ipotetica traccia di esame:

  • 10 anni dal lancio di Facebook
  • 100 anni dallo scoppio della Prima Guerra Mondiale
  • 25° anniversario dalla caduta del muro di Berlino
  • 450° dalla nascita di William Shakespeare
  • 25° anniversario dalla morte di Salvator Dalì
  • 1200 anni dalla nascita di Carlo Magno
  • 50° anniversario dall’assegnazione del Premio Nobel per la Pace a Martin Luther King
  • 60° anniversario dalla nascita della Tv italiana
  • 25° anniversario della strage di Piazza Tienanmen
  • 10° anniversario dello tsunami del sudest asiatico

Tra gli avvenimenti che avrebbero la possibilità di diventare traccia di esame maturità campeggia alle prime posizioni la morte del celebre scrittore e giornalista Gabriel Garcia Marquez, avvenuta lo scorso aprile. Altro tema caldo, ovviamente, la recente Santificazione dei due papi: Giovanni Paolo II e Giovanni XXIII celebrata lo scorso 27 aprile, una traccia che oltre a prevedere un’ovvia riflessione sull’attuale condizione della Chiesa del 2000, potrebbe allargare il raggio all’esplorazione moderna del rapporto religione-giovani.

La seconda prova scritta di esame maturità, proveniente anch’essa dal Ministero è specifica per ciascun indirizzo scolastico. Di seguito il riepilogo delle materie, suddivise per indirizzo, selezionate per la seconda prova della Maturità 2014.

Esame Maturità 2014: Il  Liceo

  • Esame Maturità Liceo Artistico: Figura Disegnata
  • Esame Maturità Liceo Classico: Greco
  • Esame Maturità Liceo Linguistico: Lingua Straniera
  • Esame Maturità Liceo Pedagogico: Pedagogia
  • Esame Maturità Liceo Scientifico: Matematica

Esame Maturità 2014: Istituti tecnici

  • Aeronautico (Assistenza e Navigazione Aerea): Economia Aziendale
  • Agrario: Estimo Rurale ed Elementi di Diritto Agrario
  • Chimico: Tecniche Chimico Industriali, Principi di Automazione e di Organizzazione Industriale
  • Commerciale (ragionieri): Economia Aziendale
  • Dirigenti di Comunità: Lingua Straniera
  • Edilizia: Costruzioni Edili, Stradali ed Idrauliche
  • Elettronica e Telecomunicazioni: Elettronica
  • Elettronica Ed Automazione: Elettrotecnica
  • Geometri: Estimo
  • Informatica: Informatica Generale, Applicazioni Tecnico-Scientifiche
  • Informatico e Telematico: Sistemi di Elaborazione e Trasmissione delle Informazioni
  • Meccanica: Meccanica e Macchine
  • Metallurgia: Processi di Produzione Metallurgica
  • Navalmeccanico e Costruzioni Navali: Costruzioni Navali, Disegno e Studi di Fabbricazione
  • Turismo: Tecnica turistica

Esame Maturità 2014: Istituti professionali

  • Agrotecnico: Economia Agraria
  • Istituti d’Arte “Progetto Michelangelo”: Progettazione
  • Odontotecnico: Scienze dei Materiali Dentali e Laboratorio
  • Ottico: Fisica
  • Servizi Alberghieri e della Ristorazione: Alimenti e Alimentazione
  • Servizi Sociali: Psicologia Generale e Applicata
  • Tecnico Abbigliamento e Moda: Disegno Professionale
  • Tecnico Chimico e Biologico: Impianti di Biotecnologie
  • Tecnico dei Servizi Turistici: Economia e Tecnica dell’Azienda Turistica
  • Tecnico dei Sistemi Energetici: Meccanica, Macchine e Disegno
  • Tecnico della Gestione Aziendale Informatico: Economia d’Azienda
  • Tecnico della Gestione Aziendale Linguistico: Economia d’Azienda
  • Tecnico della Grafica Pubblicitaria: Progettazione Grafica
  • Tecnico delle Industrie Elettriche: Elettrotecnica ed Elettronica
  • Tecnico delle Industrie Meccaniche: Tecnica della Produzione e Laboratorio
  • Tecnico dell’Edilizia: Costruzioni e Gestione di Cantiere
  • Tecnico Elettronico: Sistemi – Automazione e Organizzazione della Produzione

La terza prova o “quizzone”dell’esame di stato, invece, è a carattere multidisciplinare. Il test presenterà non più di cinque materie che possono essere scelte tra quelle studiate durante l’anno accademico. Viene predisposta in modo autonomo dalla commissione seguendo quanto riportato dal documento del consiglio di classe che certifica gli argomenti affrontati dagli studenti durante l’anno. Possono essere inserite nella prova solo le materie cui i professori sono abilitati. Conosciuta la commissione, potrete escludete, quindi, automaticamente le altre materie.

In calendario per martedì 24 giugno, infine, anche una quarta prova, prevista nei licei e istituti tecnici che partecipano al progetto sperimentale Esabac e nei licei con sezioni a opzione internazionale spagnola, tedesca e cinese. Riepilogando:

  • Date Esame Maturità  prima prova scritta si terrà il 18 giugno 2014;
  • Date Esame Maturità seconda prova scritta si terrà il 19 giugno 2014;
  • Date Esame Maturità terza prova scritta si terrà il 23 giugno 2014;
  • Date Esame Maturità quarta prova, prevista solamente nei licei ed istituti tecnici presso i quali è presente il progetto sperimentale ESABAC, nei licei con sezioni ad opzione internazionale spagnola e tedesca, nei licei classici europei e in alcuni indirizzi linguistici, non è stata ancora definita.

Tutte le prove scritte di maturità inizieranno alle ore 08.30. Durata massima 6 ore per le prime due, 3 per il quizzone. Impossibile abbandonare l’aula d’esame prima che ne siano trascorse almeno 3.

Voto Esame Maturità 2014: come si calcola e valutazione finale

L’esito finale è ciò che si ottiene sommando i punteggi riguardanti crediti scolastici, le tre prove scritte ed il colloquio. Per la valutazione degli scritti i candidati hanno a disposizione in tutto 45 punti.

In pratica, una prova scritta per essere sufficiente deve ottenere almeno dieci punti, sino ad un massimo di 15.

Il punteggio delle prove scritte deve essere pubblicato almeno due giorni prima dell’inizio del colloqui. Per questi ultimi la commissione dispone di un punteggio massimo di 35 punti, al colloquio giudicato sufficiente non può essere attribuito un punteggio inferiore a 22.

La Commissione d’esame, una volta conclusi gli orali, avvierà la valutazione assegnando il voto finale.

Fermo restando il punteggio massimo di 100 la commissione può «motivatamente» integrare il punteggio sino ad un massimo di cinque punti ove il candidato abbia ottenuto un credito di almeno 15 punti e un risultato complessivo nelle prove di almeno 70 punti. Il voto di maturità viene espresso in centesimi e la sufficienza è pari a 60 punti.

Il punteggio all’esame di maturità è così ripartito:

  • max 15 punti per ogni prova scritta, per un totale di 45 punti con sufficienza a 10 punti;
  • max 30 punti per il colloquio, considerato sufficiente con almeno 20 punti;
  • max 25 punti derivanti dai crediti scolastici.

La Commissione d’esame può attribuire la lode ai candidati che conseguono il punteggio massimo di 100 punti senza fruire della suddetta integrazione del punteggio, a condizione che:

  • abbiano conseguito il credito scolastico massimo complessivo;
  • abbiano riportato negli scrutini finali relativi all’ultima classe solo voti uguali o superiori a otto decimi, compresa la valutazione del comportamento;
  • il credito scolastico annuale relativo all’ultimo anno nonché il punteggio previsto per ogni prova d’esame siano stati attribuiti dal consiglio di classe o dalla commissione nella misura massima all’unanimità.

Esame Maturità 2014: Consigli Prove scritte e Prova Orale

Con l’esame di maturità terminerà l’avventura scolastica di mezzo milione di ragazzi. Ma qual è il modo migliore per prepararsi alle fatidiche prove? Dagli scritti alla prova orale, ecco alcuni consigli utili per esorcizzare l’ansia da esame ed organizzare lo studio in maniera intelligente e graduale. Senza dimenticare il look!

Maturità 2014: Commissioni e Commissari, i nomi dei prof on line

Ma come sono composta le Commissioni? Com’è noto, la commissione esaminatrice è per metà interna e per metà esterna, il presidente (cui vengono affidate al massimo due classi) è esterno. Il numero massimo dei commissari è sei e per ogni due classi vengono nominati un presidente di commissione e commissari esterni comuni nominati dal ministero. I membri interni vengono selezionati negli stessi consigli di classe in modo da assicurare un equilibrio nella distribuzione delle materie di studio. Tradizionalmente e comprensibilmente, all’attesa per la pubblicazione dei nomi dei commissari si accompagna la rituale ridda di indagini e valutazioni più o meno spasmodiche. Tutti vogliono sapere quali segreti si celano dietro al nome di questo e quel commissario e, contestualmente, quanto sarà alta la soglia di rischio: il prof sarà buono o cattivo?

Da oggi, martedì 3 giugno, i circa 500 mila studenti italiani maturandi potranno conoscre le commissioni.

Come? Collegandosi al sito del Miur e immettendo il nome della provincia dove si trova la scuola e il codice meccanografico della scuola stessa, sarà possibile leggere la composizione delle commissioni.

Di seguito, indirizzo per indirizzo, le materie affidate ai commissari esterni:

  • Esame Maturità 2014 Liceo Classico: Italiano – Matematica – Filosofia
  • Esame Maturità 2014 Liceo Linguistico: Italiano – Matematica – Filosofia
  • Esame Maturità 2014 Liceo Scientifico: Italiano – Inglese – Disegno e storia dell’arte
  • Esame Maturità 2014 Istituto tecnico commerciale: Italiano – Matematica – Diritto
  • Esame Maturità 2014 Istituto tecnico per il turismo: Italiano – Storia dell’arte – Inglese
  • Esame Maturità 2014 Istituto tecnico per geometri: Italiano – Topografia – Costruzioni
  • Esame Maturità 2014 Istituto tecnico industrie meccaniche: Italiano – Elettrotecnica ed elettronica – Matematica
  • Esame Maturità 2014 Istituto servizi sociali: Italiano – Matematica – Diritto ed economia

Per la tornata 2014, alternativamente ai classici elenchi in formato pdf (ancora in “allestimento”), il MIUR ha predisposto (ai fini di una consultazione più rapida e puntuale) un comodo motore di ricerca, attraverso cui è possibile risalire alla Commissione desiderata secondo tre parametri di ricerca:

  • per tipologia di istituto (tipologia e provincia)
  • per istituto (denominazione e provincia)
  • per Presidente/Commissario (cognome e nome)

Scopri subito la tua Commissione Maturità 2014 attraverso il Motore di Ricerca ideato dal MIUR:


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy