• Google+
  • Commenta
12 giugno 2014

Saggio Breve Maturità 2014: come svolgere saggio breve e prima prova

Come svolgere un saggio breve, tutti i vari passaggi da seguire e le note fondamentali per scrivere un buon saggio breve alla prima prova scritta della maturità 2014. Ecco come fare le prove scritte

Saggio Breve Maturità

Saggio Breve Maturità

Dopo l’apertura delle buste contenenti le tracce del Miur per la prima prova scritta maturità 2014, dovete scegliere come procedere tra le possibilità di tema ovvero: Tema Storico, Analisi del Testo, Articolo di Giornale, Saggio Breve. Ma come svolgere un saggio breve alla prima prova  di esame maturità? E come superare la prima prova scritta maturità 2014?

Scrivere un saggio breve può sembrare apparentemente semplice, ma bisogna ricordare alcune cose fondamentali che riguardano il linguaggio, il lettore del saggio breve e le competenze di chi scrive il saggio breve per ottenere un buon voto alla prima prova della maturità 2014. Ecco i consigli e i trucchi per sapere tutto su come svolgere il saggio breve e come superare la prima e seconda prova maturità 2014!

Il saggio breve maturità, Tipologia B alla prima prova della maturità 2014, è generalmente la forma preferita nei compiti in classe di italiano. Sia perché vengono forniti diversi spunti per argomentarlo, sia perché sono poche le regole da ricordare per la sua riuscita. Il saggio breve vince quasi sempre anche perché ha meno regole da ricordare, a differenza, per esempio, dell’analisi del testo.

Come svolgere il Saggio Breve Maturità

Come si scrive un saggio breve maturità? I maturandi assaliti dall’ansia e dallo stress possono tirare un sospiro di sollievo. Il saggio breve è sempre stato il salvagente per eccellenza alla prima prova scritta della maturità perché non solo ci sono ben quattro tracce tra cui scegliere ( tema letterario, tema storico, tema socio-economico, tema scientifico), ma anche perché molte informazioni sono fornite insieme alle tracce maturità 2014 quindi, anche se non si è esperti dell’argomento, si può comunque provare a scrivere un saggio breve.

Come si scrive un Saggio Breve Maturità

Saggio Breve Maturità

Saggio Breve Maturità

Come anticipato, per fare un saggio breve, occorre avere non solo le tracce della prima prova maturità 2014, ma anche altri documenti necessari per scrivere il saggio breve.

Questi documenti possono essere di vario genere: fotografie, dipinti, citazioni, testi, articoli etc. Questi documenti possono anche essere accompagnati da un testo che racchiude il pensiero dell’autore del dipinto o della citazione. In questo caso la traccia del saggio breve comprende anche altre tesi, che possono essere concordi o discordi.

Come svolgere un Saggio Breve Maturità: schema

  • 1 La prima cosa da fare è leggere attentamente la traccia, i documenti e sottolineare le parti che si ritengono più significative. Una volta capito l’argomento centrale e le varie tesi, bisogna scegliere se impostare il proprio saggio breve a supporto di una tesi già sostenuta o se, invece, screditare tutte quelle che sono state presentate. Questa prima parte è molto delicata perché per screditare una tesi bisogna avere argomentazioni valide ed avere una conoscenza dell’argomento tale da riuscire a contestualizzarlo.
  • 2 Una volta decisa la tesi da sostenere, bisogna convincere il proprio lettore della sua fondatezza. E’ consigliabile scrivere in un foglio a parte il discorso a sostegno della propria tesi, cercando di costruire una “scaletta” che abbia un filo logico sensato. La propria tesi deve esser ben strutturata e ben argomentata, quindi è necessario approfondire l’argomento con conoscenze specifiche dello stesso. Spaziare su diversi campi, fare esempi e citare fonti nonché gli stessi documenti forniti alla prima prova maturità 2014 è molto importante perché dimostra padronanza dell’argomento e la sua conoscenza. Il saggio breve maturità 2014 richiede un lessico appropriato e curato, quindi anche se si espone una tesi personale, è sconsigliato esprimersi in prima persona.
  • 3 Come svolgere un saggio bene alla maturità 2014 senza fare errori? Uno degli errori più frequenti è la destinazione editoriale: infatti è molto importante la scelta del pubblico lettore in quanto il lessico del saggio breve deve adattarsi ad esso. La destinazione editoriale può essere anche fittizia, ma se si tratta di una rivista specialistica è previsto un linguaggio del saggio breve più tecnico o viceversa se si tratta di un giornale meno impegnativo.
  • 4 Per svolgere un saggio bene in maniera corretta è decisiva anche la scelta del titolo. Dopo aver argomentato la propria tesi facendo riferimento ai documenti forniti alla prima prova maturità 2014, bisogna passare alla scelta del titolo. Il titolo deve essere accattivante ed esplicativo, deve contenere le parole chiavi della tesi presentata nel saggio breve.
  • 5 Il saggio breve richiede una breve introduzione, un riassunto dei punti più salienti del proprio elaborato. Non deve essere troppo striminzito perché è una presentazione, quindi è importante fare subito buona impressione al lettore.
  • 6 L’ultima fase è la rilettura dell’elaborato e la correzione di eventuali errori grammaticali. Il discorso deve risultare scorrevole, fatto con periodi brevi e chiari. Se non si ha una buona padronanza del linguaggio è sconsigliato usare termini troppo artificiosi o elaborati, meglio scegliere una forma lessicale più semplice ma efficace, che faccia risultare la lettura naturale e piacevole. Infine, dopo aver copiato il saggio breve per la prima prova della maturità 2014, è necessario rileggere con calma il saggio breve per eventuali “sviste” o errori di distrazione. Generalmente non si devono superare le quattro o cinque facciate di metà foglio protocollo.

Come svolgere un saggio breve maturità senza errori? Come si scrive un saggio breve può risultare abbastanza semplice. Le regole per scrivere il saggio breve alla prima prova maturità 2014 sono facili da ricordare e se le altre tracce vi sembrano troppo complicate, la traccia Tipologia B è quella che fa al caso vostro. Scarica da qui per la il tuo esame di maturità 2014 –>


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy